Domanda:
Cosa prendo da una "retrocessione" che non cambia il mio titolo o paga?
animuson
2012-04-11 22:21:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dopo aver ricevuto un reclamo da un cliente (l'unico che ho avuto in due anni e mezzo), sono stato prontamente "retrocesso". La dirigenza superiore continuava a chiamarla "retrocessione" e in un certo senso era perché mi proibivano di fare molte cose che normalmente avrei fatto come supervisore, fondamentalmente buttandomi giù a un dipendente normale. Tuttavia, il mio titolo e la mia paga non sono cambiati di conseguenza. Il mio cartellino del nome diceva ancora "supervisore" e mi venivano comunque fornite le chiavi. Cosa prendo da questo / cosa significa? Non hanno una vera ragione per degradarmi e semplicemente non gli piaccio?

Stessa paga, stesso titolo, meno responsabilità? E questo ti dà fastidio perché? O_o
È uno di quei lavori in cui quando vieni "licenziato" continuano a pagarti l'intero stipendio, ma non ti lasciano più entrare effettivamente nel lavoro?
Tieni inoltre presente che questo potrebbe essere solo un modo per dire alla persona che si è lamentata che è stata intrapresa un'azione.
Ti sono state date le chiavi o semplicemente non le hanno tolte?
Tre risposte:
#1
+12
jefflunt
2012-04-11 22:33:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non voglio metterti sul posto, ma sarebbe molto difficile dirlo, senza conoscere maggiori dettagli, come la natura dell'errore, la sua gravità percepita, il risultato e l'impatto dell'errore sul cliente e azienda, ecc.

Dal momento che non voglio che tu porti la tua anima a tutti, ti consiglierei di parlare con il tuo supervisore e chiedere qual è il piano, come questo ti influenzerà e cosa più importante, come correggere / evitare l'errore e riconquistare la fiducia. può accadere che questo faccia parte della documentazione del problema, che è importante per influenzare eventuali cambiamenti che ritengono possano essere necessari. In definitiva, devi solo sollevarlo, essere ricettivo e non difensivo riguardo a qualsiasi feedback possa arrivarti, con l'obiettivo di scoprire cosa puoi fare al riguardo.

Qualunque cosa tu faccia, non sederti e chiederti. Agisci e, se ti senti nell'oscurità, fai le domande giuste per far luce sulla situazione. Non voglio provare a spiegare il comportamento del tuo supervisore, perché non ci sono abbastanza informazioni e l'approccio di tutti è diverso quando si lavora con i membri del team che commettono errori.

+1 per parlare con il tuo supervisore. Sembra che qualunque cosa tu abbia fatto non è stata ZOMG FUOCO sul serio, quindi la "retrocessione" potrebbe essere solo un "demerito", ma dovresti chiarire la tua posizione e il tuo stato (se non altro se / quando vai avanti lo vuoi assicurati che il tuo curriculum rifletta il tuo titolo corretto in modo che le persone che chiedono referenze non siano sorprese)
#2
+4
HLGEM
2012-04-11 22:34:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Innanzitutto sii grato che non abbiano ridotto la tua paga.

Ciò che devi trarne è che hai sbagliato ma non così gravemente da non poter essere riportato al tuo precedente livello di fiducia. La chiave è assumersi la responsabilità di ciò che è accaduto e cercare modi per cambiare per garantire che non accada di nuovo. La cosa peggiore da fare è pensare, "non è stata colpa mia e sono fuori a prendermi" e quindi lamentarsi di quanto siano brutte le cose. Il tuo atteggiamento qui la dice lunga.

È possibile essere retrocessi ed essere ripromosso nella stessa organizzazione. In effetti è successo solo dove lavoro. È anche possibile andare avanti e farsi promuovere altrove. La tua carriera non è rovinata e da questo hai la possibilità di crescere professionalmente.

#3
+4
weronika
2012-04-14 07:03:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

normalocity è giusto che dovresti parlare con il tuo supervisore. Tuttavia, posso fornire alcune ipotesi sulla loro motivazione:

1) Volevano chiarirti che hai fatto qualcosa di sbagliato, ma non pensavano che l'offesa giustificasse una retrocessione completa con perdita di titolo e paga.

2) Sperano che migliorerai il tuo comportamento e intendono restituirti le vecchie responsabilità una volta che ciò accadrà, o darti una vera retrocessione se non lo fa accade - per ora stanno solo aspettando di vedere e risparmiarsi le scartoffie.

3) Non pensavano che qualunque cosa tu facessi fosse affatto male, ma dovevano essere in grado di diciamo di aver fatto qualcosa in risposta al reclamo quando gli è stato chiesto (dalla dirigenza superiore o dal cliente in questione), quindi hanno scelto un'opzione che è meno dannosa per te.

In uno dei primi due casi, è importante che mostri uno sforzo per migliorare se vuoi evitare conseguenze più gravi; nell'ultimo caso, è comunque importante che tu almeno non riceva più reclami (anche se mi rendo conto che non è interamente sotto il tuo controllo).



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...