Domanda:
Proteggere il curriculum da reclutatori, doppie presentazioni e MS Word?
ewwhite
2012-05-02 19:39:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

All'inizio della mia carriera, ho incontrato reclutatori non etici nel settore tecnologico. Nel peggiore dei casi, una società di reclutamento ha inviato il mio curriculum a dozzine di aziende senza il mio consenso. Ciò ha portato a uno scenario di doppia presentazione con un datore di lavoro interessato (e la perdita di una grande opportunità).

Da allora, ho cercato di proteggere il mio curriculum, assicurandomi di limitare il numero di reclutatori che lavorano per mio conto e tenere traccia di dove vengono inviate le mie informazioni. Mi sforzo anche di inviare una versione PDF del curriculum ove possibile. Aiuta a preservare la formattazione e riduce al minimo le modifiche.
Il numero di sistemi di monitoraggio dei candidati che richiedono l'invio di Microsoft Word sta diminuendo.

Sono consapevole che alcuni reclutatori richiederanno un curriculum in Microsoft Word in modo che possano aggiungere note o rimuovere le informazioni di contatto del richiedente prima di inviarle a un datore di lavoro. Di recente ho ricevuto una richiesta del genere e sono riluttante a farlo, date le mie esperienze passate. (hanno già la versione PDF)

C'è un buon modo per garantire che le mie informazioni vadano solo dove voglio che vadano?

La maggior parte dei visualizzatori di PDF, incluso Adobe Reader, dispone di strumenti per le note che consentono ai lettori di allegare note a un documento. Trovo faticosa la scusa "voglio aggiungere note".
Puoi spiegare cos'è la "doppia presentazione"?
La doppia presentazione è il tuo curriculum ricevuto più volte da un potenziale datore di lavoro. In genere sembra brutto; indica che non sei organizzato o che i tuoi rappresentanti lo sono. All'estremo può comportare che tu venga programmato due volte per un colloquio, il che è una perdita di tempo per tutti e un killer di opportunità alla pari con la menzogna definitiva su un curriculum.
"All'inizio della mia carriera, ho incontrato reclutatori non etici nel settore tecnologico" Aspetta, ce ne sono di etici? ; P
In realtà, la questione della doppia rappresentazione potrebbe essere molto peggiore che "sembra brutta". L'agenzia di terze parti che ha inviato il tuo curriculum può persino citare in giudizio il datore di lavoro se ti assume direttamente affermando che il datore di lavoro ti ha scoperto per primo dall'invio dell'agenzia, quindi il potenziale datore di lavoro può scegliere di non chiamarti affatto.
È successo anche a me (il reclutatore modifica il mio curriculum senza il mio consenso). Darò loro una copia modificabile, ma solo in base all'accordo che esamino eventuali modifiche apportate prima di inviarle a un potenziale datore di lavoro. Non perdere tempo a lavorare con un reclutatore di cui non ti fidi. Ricorda che lavorano per te, se hai dubbi o riserve è importante che tu li faccia conoscere. Racconta loro della tua brutta esperienza con quel reclutatore precedente.
Mi è successo questo. Due reclutatori mi hanno chiamato per la stessa azienda, uno che sono stato portato dall'azienda per un colloquio per una posizione settimane prima (mi hanno fatto una brutta impressione), inutile dire che ho informato il reclutatore cosa pensavo dell'azienda.
Fagli sapere, due strumenti; Windows Snipping Tool e Paint, possono tornare utili se stanno davvero insistendo per aggiungere note :)
@ewwhite in base all'esperienza che hai citato, consiglieresti di caricare il tuo CV su Monster? Nella sua interezza?
Ho ritirato i miei curriculum da CareerBuilder, Dice e Monster dopo che mi sono reso conto che c'erano reclutatori che scaricavano il curriculum nella sua interezza e lo inserivano nei loro database. Ricevo * ancora * chiamate per il mio curriculum dell'era 2009. Chiedo sempre: "dove hai trovato il mio curriculum?" poiché non ho avuto una copia disponibile al pubblico dal 2010.
Direi che l'unica soluzione sicura per il fuoco è non trattare con i reclutatori.
Sono un male necessario in alcuni settori (finanza, nel mio caso). Ma hai ragione ...
Se un datore di lavoro è stato abbastanza poco professionale da lasciarti cadere perché ha visto il tuo CV due volte, ti sei perso un proiettile, devi chiederti perché usano anche così tante agenzie.
Sette risposte:
#1
+45
Michael Durrant
2012-05-02 20:00:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho affrontato questo problema 8 anni fa abbandonando il curriculum di parole.

Anche se molti reclutatori insisteranno sul fatto che ne hanno bisogno, o che il cliente ne ha bisogno, questo è raramente vero.

In effetti, più "importante" è "per procedere" più so che sono una coppia improbabile o che sono stato aggiunto per "aumentare il numero di candidati che non corrispondono al lavoro, per farne uno che lo fa, si distinguono '. Non è la peggiore pratica al mondo, ma non eccezionale.

La maggior parte delle persone nel regno tecnico oggi è più preoccupata per le tue capacità, le prove del tuo codice effettivo, GitHub, il tuo profilo SO e il profilo di carriera SO, linkedIn profile , ecc. Questi hanno notevolmente diminuito il valore del curriculum tradizionale per lavori altamente tecnici.

Non ho mai avuto una "buona corrispondenza" per una posizione davvero richiede il curriculum di Word.

Viene anche caricato frequentemente nei sistemi dei reclutatori in modo che possano chiamarti di nuovo in 6 mesi. Se ti piacciono potrebbe essere quello che vuoi. Altrimenti forse no. O è stata aggiunta un'enorme pila di altri curriculum di Word: è quello che vuoi?

Quindi ottieni un profilo di carriera SO, un buon account linkedIn, codice github e il tuo sito web per la tua versione di il tuo curriculum e ti distinguerai tra la folla.

Nota: questo non è uno sproloquio contro "tutti" i reclutatori. Ce ne sono di veramente buoni là fuori, fanno tutte le cose giuste e sono etici e li ho usati, quindi non volevo che questo venisse percepito come una "dichiarazione generale" per tutti. In effetti, fare quanto sopra e utilizzare un buon reclutatore può essere un'ottima opzione. È molto più probabile che le persone guarderanno ai tuoi sforzi per valutare le tue abilità con il reclutatore che fa la partita iniziale molto semplice, quindi è ciò che hai messo insieme che entrerà in gioco al punto.

Un'ultima nota: avere il tuo sito web che include il tuo curriculum è utile anche perché puoi sottolineare che tu non ne personalizzi uno per ogni lavoro come è comunemente la pratica e non lo fai Non è necessario disporre di "versioni" diverse per i diversi candidati. Ce n'è solo uno per tutti da vedere. Questo fa anche una bella dichiarazione (integrità / etica) da parte tua.

Buona pesca! L'ho pensato ... ma non l'ho digitato! Ho aggiunto le parole mancanti in modo che abbia senso. Mi dispiace, quindi "ha senso". sto solo giocando;) Scherzi a parte, buona presa, grazie.
+1 - Inoltre, se invii un curriculum tradizionale, invialo in formato PDF. Come ha detto ewwite nella domanda, è (praticamente) garantito che abbia lo stesso aspetto per tutti, può essere cercato / annotato utilizzando strumenti in qualsiasi visualizzatore di PDF (come notato da maple_shaft) e non si interrompe se la tua versione di Word è diversa dal datore di lavoro.
No, si interrompe se la versione del visualizzatore PDF del datore di lavoro è diversa dalla tua.
Ecco perché mi piace il mio curriculum come pagina web. Posso inviare un collegamento e tutti hanno un browser se hanno un PC.
@ypercube, (realisticamente) si interrompe solo se si utilizza una versione in formato PDF più recente di quella che il software del destinatario può aprire. Utilizzando il [formato PDF della versione più bassa] (http://en.wikipedia.org/wiki/PDF#Adobe.27s_versions) con cui puoi farla franca, puoi mitigare notevolmente il problema pur conservando i vantaggi dell'utilizzo di file PDF. Se il tuo curriculum è disponibile anche sul web, se c'è un posto per fornire commenti (come il corpo di un'e-mail o un campo di commento) puoi anche scrivere "se hai problemi nell'apertura del curriculum, vedi * URL * invece" .
Ma puoi farlo anche con Word. Invio file RTF quando chiedono Word. Nessun reclamo ancora :) Ma sì, non hai l'altro vantaggio del PDF (non facilmente modificabile).
Per quanto riguarda l'etica del curriculum su misura, penso che un CV completo di carriera sul tuo sito web potrebbe essere un'eccellente aggiunta a un curriculum su misura per domanda. Uno per mettere piede nella porta, l'altro per fornire loro tutti i dettagli della tua carriera fino ad oggi, se vogliono approfondire la ricerca. Puoi ancora fare la dichiarazione implicita di non nascondere nulla, ma presentare comunque l'esperienza * più rilevante * per ciascuna applicazione.
@MichaelKjörling, una buona cosa da fare è incorporare i caratteri nel pdf che distribuisci. I problemi di carattere sono il problema più comune nei documenti PDF. Se si può generare PDF / A-1, questa è la scelta migliore. (http://en.wikipedia.org/wiki/PDF/A)
+1 per aver specificato che non tutti i reclutatori sono cattivi. quelli buoni sono pochi e lontani tra loro, ma esistono e possono essere determinanti per farti ottenere il tuo prossimo grande concerto ...
Puoi espandere l'ultimo paragrafo? Ho pensato che fosse una buona cosa scrivere il tuo CV in modo diverso per le diverse aziende.
Non fornire mai curriculum MS Word. Soprattutto se stai cercando un lavoro tecnico. Qualsiasi entità, reclutatore o altro, che non è configurata per gestire altri formati è quindi un posto terribile in cui lavorare / reclutatore terribile e dovrebbe offrirti di pagarti molto più in alto rispetto al tasso di mercato (diciamo 10 volte) prima ancora che tu restituisca le loro e-mail.
#2
+14
Mark Booth
2012-05-02 19:55:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non puoi impedire ai reclutatori di essere immorali, al massimo puoi vanificare i loro sforzi.

L'abbandono dei documenti di Word per i PDF è stato un buon primo inizio, ma anche se usi i PDF non c'è nulla che impedisca loro di copiare il testo fuori da esso e creando il proprio documento Word dei suoi contenuti. Inoltre, se hanno il software giusto, possono persino modificare il tuo PDF prima di inviarlo.

Un approccio potrebbe essere quello di firmare digitalmente il tuo CV PDF e utilizzare l'opzione per impedire che il testo venga copiato da esso, questo Tuttavia, potrebbe rendere la vita più difficile anche ai potenziali datori di lavoro, se vogliono copiare dettagli particolarmente rilevanti per una rapida consultazione.

L'opzione migliore potrebbe essere quella di adattare il tuo CV per ogni domanda, che è comunque un consiglio comune per la ricerca di lavoro . In questo modo, nessun reclutatore ha tutto il tuo CV e la doppia presentazione potrebbe essere meno problematica perché c'è un'ovvia differenza tra il CV generico e il CV personalizzato.

Combinare questi, potresti fornire CV firmati e personalizzati da cui è ancora possibile copiare. Se un potenziale datore di lavoro chiede perché gli sono stati presentati due CV, chiedigli di controllare la firma in modo che possa vedere quale è la domanda autentica e quale è quella presentata fraudolentemente. Ciò potrebbe persino indurre l'azienda a pensarci due volte prima di utilizzare nuovamente il reclutatore non etico in futuro.

Anche se non sono d'accordo sul punto che è impossibile impedire ai reclutatori di essere immorali, ammetto che è difficile. Se un reclutatore modifica il tuo curriculum e così facendo cambia qualsiasi fatto materiale contenuto al suo interno, puoi citare in giudizio per falsa rappresentazione. Quello che stanno facendo è più o meno diffamatorio, anche se nella maggior parte dei casi ti fanno sembrare migliore; stanno facendo affermazioni false e dannose. Ora, la difficoltà è che devi dimostrare che il curriculum è stato effettivamente cambiato, che l'hanno cambiato e di conseguenza hai subito dei danni (la perdita di un'opportunità di lavoro). Più difficile di quanto sembri.
Non c'è niente che gli impedisca di strappare il testo, è vero. Tuttavia, la maggior parte dei reclutatori non lo fa. Conosci quelli con cui lavorerai - personalmente - in modo da poter annusare la loro etica.
@KeithS - Sarebbe abbastanza facile dimostrare che l'hanno cambiata * se * hai usato una firma digitale, motivo per cui l'ho menzionata. Qualsiasi versione modificata non conterrebbe la firma digitale, quindi il fatto che tu abbia fornito loro una versione firmata e abbiano trasmesso una versione non firmata sarebbe * molto * facile da dimostrare.
@KeithS - Per inciso, dici di non essere d'accordo con l'affermazione secondo cui * non puoi impedire ai reclutatori di essere immorali *, ma continua solo a suggerire il modo di ottenere un risarcimento se lo fanno. In che modo questo * rende impossibile * per loro essere immorali?
#3
+8
voretaq7
2012-05-03 00:41:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sfortunatamente, una volta che consegni le informazioni a un'altra persona, perdi davvero il controllo su dove vanno: il meglio che puoi fare è cercare di tenere traccia di chi le sta diffondendo (questo spesso viene fatto inserendo alcuni dati tipografici / fattuali noti errori in documenti sensibili). Un'opzione che nessuno ha menzionato a tale riguardo è che se stai usando un documento con firma digitale (come un PDF) puoi includere a chi hai fornito il curriculum, ovviamente nel documento o in formato digitale firma.

Un discreto "preparato per $ _recruiter, vuoto dopo mm / dd / yyyy " in fondo al documento o invisibile nella firma potrebbe non evitare situazioni di doppia presentazione , ma puoi spiegare alle aziende che sono scoraggiate dalla doppia presentazione che il reclutatore è / non era più autorizzato a rappresentare il tuo curriculum alle aziende.
In realtà non credo che sarebbe d'aiuto - essere stato contattato per tu da un reclutatore "contamina" la domanda in quanto la società potrebbe sentirsi obbligata a pagare al reclutatore la quota per evitare potenziali pasticci legali, ma almeno non ti lascia te l'aspetto disorganizzato, e potrebbe contribuire a far crollare un po 'la reputazione di uno squallido reclutatore ...

#4
+4
IDrinkandIKnowThings
2012-05-07 20:24:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

ARS Technica aveva una storia sulla soluzione di "crittografia applicata alla gestione dei documenti" di doctrackr.

Ora, se puoi apri un documento in Word, PowerPoint, Excel o Adobe Reader, quindi puoi monitorarne l'utilizzo e non richiede l'installazione di alcun software aggiuntivo sul Mac o sul PC di un utente.

Il processo funziona qualcosa in questo modo: il tuo capo ha un documento importante che vuole condividere con te e il resto della tua squadra. Il tuo capo carica il documento su DocTrackr e invia a ciascuno di voi un invito tramite e-mail per visualizzare il file. Usando quella che Cazalot chiama "crittografia applicata alla gestione dei documenti", Microsoft Word o Adobe Reader controlla con il server di autenticazione di DocTrackr per confermare se l'accesso è consentito.

Non l'ho usato ma quando ho letto il articolo ho subito pensato a questa domanda.

#5
+3
Joy Kaufman
2014-02-10 22:11:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un reclutatore tecnico ed è molto frustrante incontrare queste agenzie che ti "inviano due volte". Mi sono imbattuto in concorrenti che presentano qualcuno a loro insaputa, risultando in candidati confusi al telefono con me che hanno perso il controllo del proprio curriculum, risultato delle loro capacità, duro lavoro ed esperienza.

Come pratica, devi chiederti cosa stiano pensando quelle persone: se vieni sorpreso a fare domanda per candidati senza il loro permesso e devi spiegare che con loro queste persone non si rendono conto di quanto male li renda Guarda?

Consiglio a tutti i candidati che lavorano con un'agenzia di essere fermi sul doppio invio e di discutere con il reclutatore chi è il cliente finale e la durata del progetto in modo che TU possa determinare se sei stato sottoposto a qualcosa simile. Mentre nella maggior parte dei casi i clienti capiscono che un candidato può essere involontariamente presentato due volte senza rendersi conto che è la stessa apertura, quando si arriva a tre e quattro richieste sembra indicativo di disperazione.

#6
+2
user5286776117878
2013-03-28 14:40:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi aggiungere una clausola legale nell'e-mail secondo cui le tue informazioni sono solo per candidarti per quel lavoro specifico. Può essere utilizzato in alcune circostanze e va bene per documenti legali e informazioni private. Una sorta di piccolo accordo di riservatezza e dovrebbe essere rispettato.

Un'altra idea è quella di avere email diverse per documenti diversi, questo può essere facilmente implementato se hai il tuo dominio con una configurazione che cattura tutto, quindi ovunque email che utilizzi [email protected] venga reindirizzato alla tua email principale.

#7
-2
Bob
2013-10-02 20:59:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

utilizza un nome alias quando comunichi con i reclutatori. non do ai reclutatori il mio vero nome finché non decido chi mi sottoporrà. Ho fatto inviare il mio curriculum in un luogo in cui lavoravo e persone che mi conoscevano sapevano che era il mio curriculum con un nome falso e hanno pensato che fosse divertente. Non avevo idea che fosse stato inviato. Prenderanno persino il tuo curriculum dal Web e lo invieranno senza parlarti. alcuni fornitori ti invieranno solo per bloccarti (sono stato effettivamente minacciato da una società a contratto, ma non avevano il mio vero nome).

ho un indirizzo email impostato solo per trattare con i reclutatori.

quando hai a che fare con aziende finali che effettivamente assumono, usa il tuo vero nome.

questo tipo di spazzatura mi è capitato ripetutamente nel corso degli anni. Non è raro che lo stesso identico lavoro venga pubblicizzato da 5-10 reclutatori diversi. Ho visto una differenza di $ 100k nella compensazione per lo stesso identico lavoro.

un altro esempio ... ho consigliato a un mio amico un lavoro presso un'azienda in cui lavoravo. gli è stato offerto un lavoro. dopo aver ottenuto il lavoro un reclutatore lo ha chiamato e ha mentito. Ha detto che aveva formalmente accettato di essere il suo subappaltatore. voleva pagarlo 20 $ l'ora in meno di quanto avrebbe guadagnato senza di lui. Il reclutatore ha cercato di farlo espellere. Non è riuscito perché è stato presentato da me.

questa spazzatura accade sempre. non è solo la differenza di tariffe. ci sono differenze in termini. quelli che tendono a sottometterti solo in massa, generalmente hanno contratti orribili. Ho scoperto che ai venditori onesti non importa se non hanno il mio vero nome. Ci sono un certo numero di appaltatori che per anni mi hanno avuto nel loro DB con 2 nomi da quando mi hanno presentato dopo che ho dato loro il mio vero nome.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...