Domanda:
Ragionamento per non assumere in base alla gravidanza o ad altre condizioni mediche
Kilisi
2018-09-13 21:41:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Legalità a parte. Mi sono sempre chiesto perché un'azienda dovrebbe assumere qualcuno che è incinta solo per concedergli un congedo di maternità per tre mesi quando non avrebbe nemmeno completato il periodo di prova.

Qual è la logica alla base?

Se ho 5 candidati più o meno uguali e so che uno dovrà essere coperto (e pagato) per 3 mesi poco dopo l'arrivo, ho ancora altri 4 candidati. La differenza con il personale esistente è che a quel punto ho un dipendente collaudato, formato e prezioso.

Se sto pubblicizzando una posizione per cuoco, addetto alle pulizie, inserimento dati, impiegato o quasi QUALSIASI posizione nel 99 % della nicchia della fascia di lavoro, avrò molte persone tra cui scegliere, ho più difficoltà a filtrarle che a trovarle. Logicamente per me (in assenza di risposte convincenti) la gravidanza sarebbe un filtro. Voglio che il cibo venga cucinato ogni giorno, l'ufficio pulito, i dati inseriti, l'archiviazione fatta ecc. non è stata calcolata una traiettoria lunare.

Quindi, se sapessi che una donna è incinta, la cancellerei dalla lista. Non riesco a pensare a una sola ragione per non farlo. Se avesse iniziato a lavorare e avessi scoperto che non aveva rivelato di essere incinta in anticipo, sarebbe stata fortunata a superare il periodo di prova. Mi sbarazzerei di lei allora, se non prima.

Storia diversa se si tratta di un membro dello staff esistente che rimane incinta, ovviamente. Una delle mie signore ha avuto 4 figli e un'altra in arrivo, non ho problemi a pagare il congedo di maternità e il mio contributo quando l'ufficio passa il cappello almeno raddoppierà tutti gli altri messi insieme.

Soprattutto perché so quando deve, ho già organizzato in modo che i suoi compiti vengano coperti quando sarà il momento. Se non lo sapessi, non solo pagherei un nuovo noleggio, ma dovrei anche pagare qualcun altro per coprire. Due persone ricevono la paga per un lavoro senza alcuna garanzia che il primo sarà bravo nel lavoro o anche che la persona comprovata mercenaria tornerà dopo 3 mesi. Ha più senso dare il lavoro a tempo pieno alla seconda persona sin dall'inizio, a meno che non mi perda qualcosa.

SOMMARIO: - A parità di condizioni, quale ragione logica avrebbe un'azienda per assumere una donna incinta invece discriminare la sua assunzione in base alla sua gravidanza. Se avesse nascosto la sua gravidanza per ottenere il lavoro, quale ragione logica avrebbero per non vederlo come un segno di disonestà egoistica.

"Legalità a parte".Questa è una cosa piuttosto importante da ignorare.A seconda della giurisdizione, anche l '_impressione_ che stai discriminando in base alla gravidanza / al sesso può farti finire in acqua calda.E hai appena ammesso pubblicamente che stai considerando tale discriminazione, quindi questa impressione ora esiste fino a quando non puoi esplicitamente confutarla.
@MSalters Non sono preoccupato per le ripercussioni, questa è una domanda ipotetica.Comunque è una vecchia foto, non sembro più quella.
Nove risposte:
#1
+27
Neo
2018-09-13 21:56:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A parità di condizioni, quale ragione logica avrebbe un'azienda per assumere una donna incinta invece di discriminare il fatto che venga assunta in base alla sua gravidanza.

Non lo sai di sicuro nel caso di qualsiasi nuova assunzione come andranno a finire nel corso del tempo. Segui un po 'il tuo istinto quando assumi: la logica non sempre gioca un ruolo così significativo in alcuni casi.

In qualità di responsabile delle assunzioni, controlli le referenze e intervisti il ​​candidato nel miglior modo possibile. Se stessi assumendo, avrei dovuto essere convinto che questa persona sarebbe stata un'ottima assunzione prima di pagare molte settimane di stipendio prima di ottenere un rendimento significativo.

Questo è il caso di qualcuno che è incinta (supponendo che lo sappia o abbia voglia di rivelarlo) o anche di qualcuno che ha già una lunga vacanza che hanno pagato e non può riprogrammare. Detto questo, l'ho visto accadere più volte.

Se avesse nascosto la sua gravidanza per ottenere il lavoro, quale ragione logica avrebbero per non vederlo come un segno di disonestà egoistica

In base a quello che so delle leggi sul lavoro degli Stati Uniti, il richiedente non è tenuto a rivelarlo e non può essere chiesto se è incinta . Questo vale praticamente per la maggior parte delle condizioni mediche. È giusto o sbagliato, chi sono io per dire, ma da un punto di vista legale la donna non deve rivelarlo. Questa parte varierà leggermente in base alle impostazioni locali che sospetterei.

Caso in questione : se come responsabile delle assunzioni, ho un'apertura da fare per il lavoro che deve essere fatto nei prossimi mesi, la disponibilità delle nuove assunzioni in quei suddetti mesi per svolgere il lavoro è un fattore legittimo nella decisione di assunzione.

A no intendo dire discrimina, ma come datore di lavoro ti è consentito assumere qualcuno che soddisfi i requisiti del lavoro (sii disponibile a lavorare quando necessario).

#2
+22
taffy
2018-09-13 21:59:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Assumeresti una donna incinta se è la migliore candidata per il lavoro.ETA: Per una posizione che richiede una frequenza costante, chiedi "Il lavoro richiede una buona presenza per x periodi, puoi soddisfare questi requisiti?" Non "Sarai in grado di venire a lavorare se sei incinta?" Se la risposta è no, allora non sono il miglior candidato e vai avanti. Meglio su entrambi i lati: eviti una causa e i buoni candidati potrebbero ripresentarsi in altre posizioni in seguito quando la loro situazione cambia.

Dovresti evitare di discriminare le donne incinte durante il processo di assunzione perché è illegale ( USA: Pregnancy Discrimination Act - "i datori di lavoro non possono discriminare dipendenti o candidati alla gravidanza sulla base della gravidanza o di una condizione correlata alla gravidanza").

Le donne spesso non rivelano la gravidanza durante il processo di assunzione per evitare discriminazioni e perché spesso non ha alcuna incidenza sulla loro capacità di svolgere il lavoro a lungo termine. Non si tratta di essere disonesti. Si tratta di giocare sul sicuro quando alcuni responsabili delle assunzioni condividono le tue opinioni.

Ulteriori informazioni su Pregnancy Discrimination Act: https://www.aauw.org/what-we-do/legal-resources/ conoscere-i-tuoi-diritti-sul-lavoro / gravidanza-discriminazione-atto /

Se hai un'apertura per svolgere un lavoro e i requisiti che devono essere fatti sono nei prossimi mesi, la disponibilità dei nuovi assunti in quei suddetti mesi per svolgere il lavoro è un fattore legittimo nella decisione di assunzione.
Questo.Non esattamente la stessa cosa, ma di recente abbiamo assunto definitivamente una temporanea perché lavora molto meglio di chiunque altro nel suo dominio.È appena sposata e le probabilità che rimanga incinta sono alte, soprattutto perché ora ha un lavoro fisso.Vale comunque il rischio.
Non sono un avvocato, ma dubito che tu possa discriminare indirettamente in questo modo.
#3
+13
Jack Aidley
2018-09-14 03:02:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Legalità a parte? Sì, è una cattiva idea. Ti sarebbe meglio assumere qualcun altro.

Ecco perché abbiamo delle leggi. È un classico esempio di come gli individui che ottimizzano per il loro migliore interesse non massimizzano le cose per il collettivo. La maggior parte delle persone sviluppate ha giustamente concluso che mentre la tua azienda sta beneficiando degli incredibili vantaggi che la società e lo stato ti stanno concedendo, dovresti aspirare un po 'a beneficio del collettivo.

le donne non soffrono di avere figli. In parte perché in questo modo non sprechiamo le capacità della metà delle persone migliori e più capaci nella società e in parte perché è ingiusto mettere tutto il costo di due persone che hanno un figlio su una di quelle persone.

Prendere la donna incinta è affar tuo essendo il collaboratore e non il traditore / parassita nella relazione. Esistono leggi che ti costringono a farlo e puniscono i tuoi concorrenti se rompono l'accordo e non si comportano bene come te.

Questo è un ragionamento specioso.La società sta anche meglio quando i bambini hanno la totale e devota attenzione di almeno un genitore e biologicamente i corpi femminili sono progettati per fornire nutrienti ai bambini in un modo in cui i corpi maschili non lo sono.È altrettanto non sequitur dire "quindi questa differenza dovrebbe essere ignorata dai datori di lavoro" (quello che stai dicendo) come sarebbe dire "quindi le donne non dovrebbero essere ammesse sul posto di lavoro".Non segue.E fai riferimento agli "incredibili vantaggi che la società e lo Stato ti stanno concedendo" senza nominarne uno solo.
La società e lo stato concedono vantaggi "incredibili" a persone che sono abbastanza amorali da rivendicare il "diritto" per qualunque capriccio e fantasia a cui si sentano in diritto.(La mia filosofia personale; nessun essere umano ha alcun "diritto" a qualcosa - i "diritti" sono cose che devi guadagnare, non cose che hai il diritto di ricevere.)
Prima di andare oltre, lascia che ti ricordi che la discriminazione nelle assunzioni è perfettamente legale fintanto che la descrizione del lavoro è valida.Se il lavoro non richiede assenze a lungo termine, questo è un motivo valido e legale per non assumere qualcuno, inclusi i disabili, i malati, le donne incinte, ecc.
Puoi fare un esempio di un lavoro che non richiede assenze a lungo termine?Perché non posso, praticamente qualsiasi lavoro ha esigenze urgenti immediate che non possono essere rimandate.
@slc Un esempio potrebbe essere una persona che vuole fare ricerca in una parte del mondo a cui è difficile accedere e accessibile solo per periodi limitati durante l'anno, quindi la persona deve essere a basso rischio di aver bisogno di assistenza medica mentre è lì, per esempioAntartide.Vengono in mente anche gli astronauti.I pescatori commerciali probabilmente discrimineranno i membri dell'equipaggio che hanno una malattia che potrebbe insorgere mentre sono in mare, poiché potrebbero dover interrompere il loro viaggio per riportarli a riva (o da qualche parte un medivac può raggiungerli).
@Wildcardthats solo il tuo pregiudizio e cercando di tornare ai giorni in cui le donne non hanno il voto
@Neuromancer, quale parte del mio commento è "solo il mio pregiudizio"?Che la società sta meglio quando i bambini hanno dedicato l'attenzione di almeno un genitore?Che i corpi femminili possono fornire nutrienti ai bambini, mentre i corpi maschili non possono?O la mia affermazione che non è sequitur passare da quei fatti alla (falsa) conclusione che "le donne non dovrebbero essere ammesse sul posto di lavoro"?Non sono convinto che tu abbia letto e compreso il mio commento prima di rispondere.
#4
+11
David Schwartz
2018-09-14 00:29:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A parità di altre condizioni, quale ragione logica avrebbe un'azienda per assumere una donna incinta invece di discriminare il fatto che venga assunta in base alla sua gravidanza.

Penso che questo ottenga davvero torna a qual è lo scopo di un'azienda. Sicuramente non è fare soldi a tutti i costi. È promuovere gli interessi dei suoi stakeholder (proprietario, azionisti, qualunque cosa). Questi interessi non sono solo nel fare più soldi possibile, ma anche nel rendere il mondo migliore per se stessi e per tutti gli altri. Questo è un interesse logico per le persone.

Puoi certamente immaginare situazioni in cui si potrebbe ottenere un vantaggio personale dalla discriminazione. E a volte potrebbe non essere ovvio il motivo per cui è ancora una cosa terribile da fare. Forse una situazione ipotetica potrebbe aiutare: sei il proprietario di un negozio di ferramenta. Molti dei tuoi clienti sono razzisti. Se assumi un lavoratore nero, alcuni dei tuoi clienti razzisti potrebbero fare acquisti nel tuo negozio meno frequentemente. Allora perché non attuare una politica dei dipendenti solo bianchi se riesci a farla franca?

Spero che tu possa capire perché questo non promuove realmente gli interessi degli esseri umani che possiedono l'attività. Spero che non vogliano vivere in un mondo in cui i razzisti sono soddisfatti. Logicamente vale la pena di perdere un po 'di affari da parte di alcuni razzisti per rendere il mondo un posto più giusto in modo tangibile.

Se avesse nascosto la sua gravidanza per ottenere il lavoro, quale ragione logica avrebbero avuto per non averlo visto come un segno di disonestà egoistica.

La legge afferma specificamente che non è tenuta a rivelarlo. Non è disonesto astenersi dal rivelare qualcosa che chiaramente, ai sensi della legge, non esiste alcun obbligo di divulgazione e un diritto affermativo di astenersi dal divulgare.

Sono un po 'sbalordito dall'ipocrisia implicita di questa domanda. Stai chiedendo perché non discriminare illegalmente qualcuno per risparmiare un po 'di soldi e stai anche chiedendo perché non puoi considerare disonesto che qualcun altro neghi informazioni per ottenere un lavoro dove è specificamente legale per loro! Non vedo come si possano porre entrambe le domande.

Come può essere problematico non rivelare la gravidanza (cosa che la legge specificamente consente, quindi non c'è obbligo), ma è perfettamente logico discriminare un donna incinta (cosa che la legge vieta espressamente) ?!

L'OP sembra suggerire che il lavoro richiede un'elevata disponibilità.In generale, è perfettamente legale discriminare nell'assunzione se le qualifiche professionali sono valide.Ad esempio, puoi discriminare i bianchi se hai bisogno di un attore di film di colore.Puoi discriminare le donne se devi assumere una spogliarellista per uno strip club maschile.Ti è consentito discriminare chiunque se hai bisogno di un'elevata disponibilità, comprese donne incinte, malati, ecc. È illegale solo se assumi un'altra persona che si congederebbe allo stesso modo da una donna incinta.
@Clay07g Devi leggere una domanda diversa da quella che ho letto!Non ha mai menzionato alcun requisito di disponibilità specifico o qualcosa del genere, solo il punto generale che quando assumi qualcuno per qualsiasi posizione, vuoi che lavorino ogni giorno lavorativo.È assurdo caratterizzarlo come un requisito di disponibilità speciale quando ha specificato specificamente il 99% dei posti di lavoro."* Se sto pubblicizzando una posizione per cuoco, addetto alle pulizie, inserimento dati, impiegato o quasi QUALSIASI posizione nel 99% della nicchia della fascia di lavoro ... Voglio che il cibo venga cucinato ogni giorno ... *"
Ammetto che presumo stia discriminando in base alla disponibilità (perché sembra così).Tuttavia, lei sta anche ipotizzando che lui proponga di discriminare illegalmente, anche se non ha mai detto che fosse così.Quindi devo anche dire che stai leggendo un'altra domanda oltre a me.
PS: Un numero molto, molto elevato di lavori non richiede lavoro ogni giorno (Ne ho una).Tutti gli esempi di PO riguardano posizioni essenziali, che richiedono una disponibilità speciale o un gran numero di dipendenti sostitutivi (tranne forse l'immissione dei dati).E le piccole aziende non possono sempre assumere 5 persone per ricoprire 1 posizione come può fare McDonalds.
questa risposta sembra incredibilmente ingenua nella migliore delle ipotesi, non puoi proiettare la tua idea di cosa sia un'azienda su tutti gli altri come se fosse un fatto e poi costruire una risposta attorno ad essa
@Kilisi Che un'azienda esista per promuovere gli interessi dei suoi stakeholder non è una mia idea.È un fatto.È praticamente la definizione di attività commerciale.Se qualcosa non avesse stakeholder o non esistesse per promuovere i propri interessi, non sarebbe un business ma sarebbe invece qualcos'altro.
Sono d'accordo con questo, è un po '"anche per rendere il mondo migliore per se stessi e per tutti gli altri.", La prima cosa che mi è venuta in mente è stato un trafficante di armi ... ma anche cercare di applicarlo altrove è fallito.
Quindi pensi che sia solo la mia opinione che le persone abbiano interesse a migliorare il mondo per se stesse e per tutti gli altri e che altre persone potrebbero avere un'opinione contraria?Suppongo che sia vero, ma non ha davvero senso cercare di ragionare con queste persone.Se non siamo d'accordo sul fatto che il meglio è meglio del peggio, la ragione non funzionerà.Certo, la mia risposta non convincerà le persone che pensano che su è giù o che due più due fa cento, ma nessuna risposta funzionerà con queste persone.
Sì, è per questo che ho detto ingenuo, gli affari e l'etica / filosofia sono cose diverse, il che è un peccato, ma comunque la realtà
@Kilisi Contesterei seriamente la tua caratterizzazione dell'ingenuità.Al contrario, credere che le imprese esistano solo per massimizzare i profitti a scapito di tutto il resto è ingenuo.Ci vogliono esperienza, saggezza e giudizio per capire che le persone hanno priorità complesse, bilanciano guadagni a lungo termine e a breve termine, esistono come parte di un sistema complesso e così via.Ti sbagli per le ragioni che ho già spiegato, ma la tua caratterizzazione della mia posizione come ingenua è il contrario della realtà.In effetti, è ingenuo.
Non l'ho mai detto, ma va bene, non dobbiamo essere d'accordo
#5
+8
John Wu
2018-09-14 04:18:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Negli Stati Uniti, il congedo di maternità retribuito non è richiesto dalla legge. È richiesto un congedo di maternità non retribuito, ma solo se la dipendente ha lavorato per te per almeno dodici mesi e ha lavorato 1.250 ore o più negli ultimi 12 mesi (ovvero deve essere più della metà del tempo). Quindi l'idea che una nuova dipendente ottenga un congedo di maternità retribuito obbligatorio durante il periodo di prova è una fantasia.

Detto questo, un'azienda ha ancora la opzione di offrire un congedo di maternità retribuito in qualsiasi momento. E alcune aziende lo fanno, perché l'opzione di prendere un congedo fa parte del loro pacchetto di vantaggi complessivo. Le ragioni per offrirlo sono le stesse per offrire qualsiasi forma di compensazione: attrarre e trattenere i migliori dipendenti possibili.

Solo perché qualcuno non ha un lavoro di alto titolo o ben retribuito non significa che non sia qualificato o indegno della tua stessa considerazione.Molti lavori da colletto blu sono fatti meglio da persone altamente qualificate ed esperte, chiunque può farli forse, ma neanche lontanamente altrettanto efficienti o altrettanto efficienti.
#6
+3
Kilisi
2018-09-13 22:18:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Legalità a parte, ci sono pochissime ragioni per non discriminare negativamente se hai altri candidati che sono altrimenti equivalenti. I seguenti sono esempi.

Esiste un incentivo ad assumere come un sussidio di qualche tipo, come alcuni paesi hanno per le persone disabili.

Esiste una quota di occupazione da soddisfare per un determinato gruppo di cui fa parte questa signora ma non altri candidati.

È il tuo bambino.

Sì, si applica la quota da rispettare.Ho sentito parlare di diverse aziende (anche alcune ONG) che hanno una percentuale minima di dipendenti che devono essere di un certo gruppo etnico o "minoranza"
Lol che la legge inversa è interessante ... Non ho sentito una cosa del genere nei contesti che conosco
Sono stato rifiutato per un lavoro di cui avevo un disperato bisogno per assumere un BAME meno qualificato.È decisamente reale.(L'ho scoperto perché conoscevo personalmente uno degli intervistatori e mi hanno detto di nascosto che era il motivo. L'intervistatore non era il decisore o il capo).
@SLC è sfortuna, ma è la realtà.
@Kilisi, stavo esagerando.La maggior parte delle donne non lo fa, ma sicuramente alcune lo fanno.Conosco due esempi.Le spese mediche per il parto negli Stati Uniti sono così costose e i benefici sul lavoro negli Stati Uniti sono così bassi.Alcune donne scelgono di farlo, in modo da poter mantenere i loro giorni di malattia / maternità retribuiti quando ne hanno veramente bisogno (supponendo che ne abbiano, a volte no e devono prendere un congedo non retribuito).https://en.wikipedia.org/wiki/Maternity_leave_in_the_United_States
#7
+3
wavemode
2018-09-14 03:12:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Legalità a parte, penso che l'essenza della tua domanda non abbia nulla a che fare con la gravidanza. Come azienda puoi dichiarare in anticipo che i dipendenti hanno diritto a ferie retribuite dopo aver lavorato per un certo periodo di tempo. Qualcuno che cerca di prendere un congedo retribuito per il quale non ha diritto sarebbe sicuramente motivo di interruzione.

Ma questo non ha nulla a che fare con qualcuno che è incinta o no; una donna incinta potrebbe avere la piena intenzione di continuare a lavorare a tempo pieno dopo il parto. Questa è la sua decisione. Quindi la ragione logica per assumere lei (o chiunque abbia una qualsiasi condizione medica) è che sei arrivato a un accordo in anticipo su ciò che richiede il lavoro e su ciò per cui sono idonei. Allora perché discriminare?

Ottimo per sottolineare l'aspetto delle ferie retribuite.C'è solo un caso in cui avrebbe ancora sicuramente senso eliminare un tale candidato, che è se è per una posizione a breve termine, o una posizione che richiede continuità specificamente nei prossimi mesi.
perché 2 settimane di congedo sono diverse da 3 mesi, e una signora può decidere dopo i suoi 3 mesi di paga che dovrebbe rimanere a casa e nutrire ... nessuna garanzia di nulla se non di pagare un mucchio di soldi
La continuità di @Wildcard è importante per un nuovo assunto, è quando vengono addestrati ed è il modo in cui valuti se si adattano bene al resto della squadra.
@Kilisi È una legge che le neo-mamme ottengano un congedo retribuito nonostante il tempo trascorso in azienda?In Giappone, devono essere stati in azienda per almeno sei mesi prima di essere pagati in congedo (hanno ancora del tempo libero) - e anche allora, è davvero una piccola somma di denaro finché non sono stati lìper anni.
Questo sembra un modo molto migliore per farlo.Kudo è in Giappone
#8
+1
PStag
2018-09-14 01:25:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Lo stesso motivo per cui non chiudi la tua attività e la riapri nello stesso posto con lo stesso nome per sfuggire ai reclami in garanzia. Molte aziende lo fanno ed è perfettamente legale. Ma trae vantaggio dal fare qualcosa di moralmente sbagliato. La maggior parte delle persone non desidera agire in questo modo.

La domanda è: "Qual è la logica dietro?"e la tua risposta è: "È moralmente sbagliato".Non è logica e non è ragionamento.
Questo è un modello di business valido quaggiù, sfortunatamente ...
@WildCard La logica e il ragionamento riguardano la moralità, la logica e il ragionamento descrivono il modo corretto di pensare, non un sistema che ignora ciò che non può essere quantificato.Sarebbe illogico (per la maggior parte) agire in modo non etico per un piccolo guadagno di pochi mesi di stipendio, specialmente se si agisce simultaneamente in modo etico quando la posta in gioco è molto più alta.Anche il tuo commento è illogico poiché stai sostenendo che ignoriamo parte della realtà quando pensiamo a questa domanda.
È molto testo e ancora non riesco a dire come le tue affermazioni si colleghino a questa domanda secondo te.Quindi, chi agisce in modo non etico secondo te: la donna incinta che approfitta del congedo di maternità retribuito quando non ha lavorato per un lungo periodo di tempo, o l'azienda che si rifiuta di assumere una donna incinta perché non vuole pagarlaper tre mesi senza lavoro?
@Wildcard Se pensi che sia molto testo, non sei pronto per imparare sui libri.
@PStag è un sacco di testo per non rispondere alla domanda né per trasmettere le tue opinioni in modo coerente e inequivocabile.Mi stavo trattenendo dall'usare parole più descrittive e meno educate come "nonsequitur waffling", ma siccome hai ignorato la mia semplice e diretta domanda, presumo che ti sia passato per la testa e riformulato al tuo livello intellettuale: ** chi è cattivo, ragazza o capo?**
Il capo, altrimenti una donna incinta senza lavoro non sarebbe in grado di mantenersi da nessun lavoro.Tre mesi di paga non sono quasi nulla per un'azienda che assume un nuovo membro del personale, ma molto per un individuo.Ho pensato che potesse non essere detto come se avessi inteso la donna che non avrebbe risposto alla domanda.
#9
  0
Henrik Erlandsson
2019-03-03 05:16:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La logica alla base è che hai una posizione da ricoprire e una donna incinta è assente solo pochi mesi per bambino e la media è di 2,4 bambini per famiglia (e in genere, ma non sempre, vita lavorativa). Negli Stati Uniti, la media era meno di 1,9 bambini nel 2016.

Un ragionamento che può derivare da questo è che se alcune aziende assumono donne delle pulizie su base regolare e vogliono costruire una buona reputazione come datore di lavoro, dovrebbero essere in grado di incorporare questo basso rapporto di assenza nel loro piano aziendale, se vogliono avere successo.

Se invece il presupposto è che i lavoratori siano robot e non persone, hai un problema con il tuo assioma e, sfortunatamente, nessuna conclusione valida può derivare da una logica valida basata su un assioma errato.

(La seguente è una nota a margine, poiché hai chiesto di ignorare gli aspetti legali.

Le economie in genere consentono una crescita economica illimitata per le singole società. Durante i periodi di bassa crescita del PIL, il basso mercato del lavoro può quindi essere sfruttato attraverso qualsiasi scappatoia non ancora affrontato dalla legge per prevenire gli abusi. Se le grandi aziende ritengono che la loro reputazione durante o dopo questo periodo valga meno del guadagno economico, possono logicamente rischiare di abusare delle restanti scappatoie in questo modo.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...