Domanda:
Come comunicare che non penso di essere la persona giusta per un'attività?
Julian
2019-01-23 23:06:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono alla seconda settimana di un nuovo lavoro presso una nuova azienda e il mio capo sta chiedendo che io (e un altro membro del team che è stato con la società per un anno) assemblare la documentazione che delinea i molti sistemi disparati dell'azienda. Ciò richiederebbe alcune indagini e il contatto con i punti di contatto (POC) pertinenti.

Il problema è che non conosco il primo punto da cui iniziare con chi chiedere o anche le domande giuste da porre. Conosco a malapena la squadra e chi è responsabile di cosa. Non ho ancora accesso alla rete aziendale. L'altro membro del team assegnato a questo sarebbe pescare nell'oscurità anche per i POC appropriati, ma ha il vantaggio di conoscere la squadra.

Voglio aiutare, ma non credo di essere la persona giusta per questo compito. Qual è il modo migliore per comunicarlo al mio capo?

Cosa intendi per POC?Conosco solo 2 significati (Person of Color o Proof of Concept) ma nessuno di questi sembra applicarsi lì
@BriseFlots Sto indovinando Punto di contatto?Potrebbe essere più chiaro però ...
Non è la prima persona a contattare l'altra persona a cui è stato assegnato di lavorare su questo con te ??Organizzerei un incontro con loro al più presto per discutere il tuo piano di attacco ...
Non pensi che il tuo capo ti abbia assegnato questo compito in modo da poter avere una visione dettagliata dei sistemi aziendali?
Dieci risposte:
#1
+211
Trevor
2019-01-23 23:14:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sembra una di quelle attività che ti consentono di conoscere il team, di familiarizzare con i processi e di stimolare l'IT a darti accesso alle risorse di rete pertinenti.

Si aspettano che tu faccia da molto tempo in questo modo e di essere molto dirompente con gli altri membri del team con le tue domande mentre lo fai. Quindi prendila come un'opportunità per imparare.

Non comunicare al tuo capo che non puoi o non lo farai. Chiedi al tuo capo un consiglio su come iniziare. Chiedi se qualcuno può essere il tuo mentore in questo.

Questo esattamente.Sono rimasto scioccato anche solo nel vedere questo come una domanda legittima.Se fossi il capo, vedrei certamente dire che "non sono la persona giusta per questo compito" come "non sono la persona giusta per questo * lavoro *".La prima reazione ad essere sopraffatti è abbastanza naturale, ma si dovrebbe avere l'autocontrollo per valutarla a fondo prima di dire che non possono farlo.Ahimè, la cultura della gratificazione istantanea del mondo di oggi.
@ldog, mentre sono sempre stato molto imprenditoriale e ho preso quasi tutte le occasioni casuali o non così casuali (e ne sono felice, col senno di poi), ho sicuramente avuto fasi in cui ero bloccato in un loop mentale e quasi convinto me stesso e le persone intornoio che non ero la persona giusta per qualunque compito a portata di mano.Per fortuna ne sono uscito.Ancora più importante, conosco * molte * persone che sono completamente immerse nel pensiero che ci sono * molte * attività non adatte a loro.Mi sembra abbastanza normale che ciò accada e separa le persone in categorie ben distinte.
#2
+87
dan.m was user2321368
2019-01-23 23:21:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non credo di essere la persona giusta per questo compito. Qual è il modo migliore per comunicarlo al mio capo?

Non lo fai. Questo è esattamente il tipo di compito per un nuovo membro del personale. È il modo in cui imparerai cosa fa l'azienda, chi fa cosa, chi sa cosa, ecc.

Vai dal tuo capo e dì: "questa è una grande opportunità per conoscere il luogo, dove Inizio e chi mi preoccupo per primo? "

#3
+50
AnoE
2019-01-24 17:52:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come comunicare che non penso di essere la persona giusta per un'attività?

Non esiste una cosa del genere. Non sei la persona giusta ancora . La tua preoccupazione ora dovrebbe essere come trasformarti nella persona giusta. Fondamentalmente, hai bisogno di informazioni.

Per qualsiasi informazione di cui hai bisogno, c'è una fonte. La conoscenza di quella fonte è di nuovo informazione: se non sai nemmeno dove trovare informazioni, devi prima informarti su quella . E la fonte ultima di tutto è, alla fine della giornata, il tuo capo (o in altre parole, il tuo "stakeholder").

Quindi, cosa dovresti fare:

  • Raccogli quante più informazioni possibile e fai un piano su come procedere.
  • Prova a indovinare o riempire i punti aperti nel miglior modo possibile; decidi piccole cose se pensi che non farai molto male nel tuo stato di non conoscenza.
  • Esponi quel piano (in parole molto succinte) al tuo capo, insieme ai pezzi mancanti; nel tuo caso particolare, hai bisogno di un punto di contatto, che il tuo capo dovrebbe fornire. Per le parti in cui hai deciso qualcosa, chiarisci che procederai con quelle decisioni a meno che tu non ottenga un veto da parte delle parti interessate. Questo rende facile per loro dire semplicemente "ok" senza troppi sforzi.
  • In generale, sii molto conciso quando comunichi con il tuo capo: molto probabilmente è impegnato e probabilmente non è il tuo allenatore. Inoltre, probabilmente si trova in un contesto diverso quando riceve il tuo messaggio, quindi sii diretto e non ambiguo. Non innervosirlo, non chiedergli di farti da babysitter. Ma assicurati di sapere che un buon capo non si arrabbierà se dimostri di aver capito cosa dovresti fare e che ti mancano le informazioni essenziali.
  • Priorità n. 1 è sicuramente quello di ottenere una nuova "fonte primaria di informazioni" per il tuo compito che non è il tuo capo. Alcune aziende hanno il ruolo di "coach" o "mentore" per il nuovo personale, che può essere chiunque, non necessariamente il tuo manager di linea.
  • Prendi il ritmo per mantenere il tuo capo (o qualsiasi altra parte interessata che avrai in futuro) aggiornato sullo stato del tuo lavoro, ma mantienilo breve e dolce, ottimamente codificato a colori (verde / giallo / rosso). Diciamo, un aggiornamento di stato settimanale, che può essere un doppio battito se non c'è molta sostanza.

Questo consiglio è per quando sei sostanzialmente OK per svolgere il compito e semplicemente non sai come farlo. Se il tuo capo vuole che tu faccia qualcosa che assolutamente rifiuti di fare (cioè spostare mobili sebbene tu sia uno sviluppatore di software), allora questo può applicarsi anche (per esempio, questo potrebbe significare che decidi che gestirai i mobili per procura, ovvero acquistando un appaltatore che lo fa, con la tua supervisione e il tuo capo / azienda che paga). Una questione completamente diversa sorge se fai costantemente cose che non sono legate ai tuoi obiettivi personali, tutto il tempo. Quindi è il momento per te di fare una bella chiacchierata con il tuo capo sul tuo sviluppo, ma anche di verificare se è ora di cercare un nuovo lavoro.

Aggiunte dovute ai commenti: questo approccio funziona anche con impossibili compiti. Se ottieni una scadenza che sai di non poter rispettare o dici che devi fare investimenti per i quali non hai abbastanza budget, è tempo di parlare con le parti interessate e trovare una soluzione funzionante. Ma non pensare di essere la persona sbagliata, ma di risolvere il problema reale. Lo stesso se conosci qualcun altro che è effettivamente più adatto => sentiti libero di parlare con loro o con il tuo stakeholder, ma semplicemente non dire "no" senza dare un'alternativa.

"Raccogli quante più informazioni possibile e fai un piano su come procedere."Inoltre, trova un POC e rimbalza su di loro _daily_ per capire quali informazioni hai bisogno di raccogliere.
Penso che un'enorme eccezione a questo sia quando ti è stata data una scadenza che sai che non puoi rispettare, ma sospetti che qualcun altro potrebbe essere in grado di farlo.In tal caso, difficilmente considererei professionale cadere sulla tua spada e fallire senza almeno far notare che sarai più lento dell'altra persona.
@IronGremlin, grazie, l'ho aggiunto alla risposta.
#4
+17
Strader
2019-01-23 23:16:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Secondo me, tutte le domande da te menzionate devono essere poste al manager / alle parti interessate e fanno parte dell'incarico.

Dato il tuo mandato in azienda, questo incarico:

  1. Ti consentirà di apprendere i dettagli del tuo nuovo posto di lavoro
  2. Dai all'azienda un nuovo sguardo sui problemi a portata di mano

In breve, lo è anche presto per dire che non sei in grado di svolgere il compito.

è tutto nella motivazione e nello sforzo

#5
+12
Zoe Howlett
2019-01-23 23:28:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi sembra che il tuo capo voglia che tu gli dimostri che anche se non sai qualcosa, sei in grado di essere pieno di risorse e di trovare le informazioni.

Se davvero non lo sai Non credo che tu possa portare a termine il compito, potrei seguire questi passaggi:

  • Chiedi un incontro individuale con il tuo capo in un ambiente privato. Penso che un'interazione faccia a faccia sia migliore dell'e-mail perché facilita la discussione e il compromesso tra te e il tuo superiore piuttosto che un'e-mail che potrebbe mostrare al tuo capo che non vuoi lavorare sodo, invece della verità che è che non sei sicuro della tua posizione da junior.

  • Avere delineato in anticipo i motivi per cui pensi che questo non sia il tuo compito e avere un suggerimento (è sempre meglio presentare un problema con una potenziale soluzione, mostra alle persone che puoi lavorare sodo piuttosto che essere in grado di trovare scuse). In questo caso i suggerimenti potrebbero essere chiedere assistenza su dove trovare le informazioni, chiedere presentazioni a persone che possono trasformarsi in risorse per il progetto, ecc.

  • Chiedere perché lo stavi scelto e sii aperto a qualsiasi risposta tu possa ottenere da questa domanda. Potrebbe esserci una ragione razionale per cui una nuova persona come te è stata incaricata di un compito apparentemente impossibile (quello che viene in mente è che questo è un ottimo modo per familiarizzare con l'azienda, il compito ti costringe a scavare e incontrare persone all'interno dell'azienda)

Suggerisco caldamente di tentare di completare l'attività al meglio delle tue capacità. Questa non è una missione da solista, hai un membro del team su cui puoi contare e con cui discutere le tue opzioni. Potrebbe essere possibile che tu e il membro del tuo team possiate unirvi e produrre le informazioni che il tuo capo sta cercando.

E non dimenticare che qualsiasi azienda per cui valga la pena lavorare non ti lascerà affondare , dovresti essere in grado di chiedere assistenza (entro limiti ragionevoli) e ottenerla.

#6
+7
TOOGAM
2019-01-24 08:35:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oltre agli ottimi consigli in molte altre risposte (che vale la pena leggere, ma che non cercherò di ripetere), vorrei gettare qualche prospettiva aggiuntiva nella tua direzione, che potrebbe anche rispondere ad altre risposte le domande che hai posto.

Definisci il tuo problema.

Non conosco il primo punto da cui iniziare con chi chiedere o anche le domande giuste da porre.

Le domande giuste da porre sono quelle che ti forniranno le risposte di cui hai bisogno per portare a termine il tuo lavoro.

Tuttavia, sembra che tu abbia solo un idea sciolta di cosa sia questo lavoro. "Documento." Va bene. Ma quali sono i requisiti? Quali scadenze devono essere rispettate? Quale livello di "documentazione" è sufficiente, in modo da poter determinare quando qualcosa è sufficientemente documentato, in modo che questo compito possa essere dichiarato completato? *

Non iniziare mai in modo significativo i tuoi sforzi con un progetto importante, specialmente uno da cui le persone si aspettano benefici significativi, e specialmente uno che avrà alcuni costi notevoli (come interrompere altri membri dello staff), finché non avrai alcuni dei confini di base determinati. A volte i progetti mal definiti non hanno confini chiari, ma anche in quei casi, una linea guida come "Rendi felice Tom" ti darà almeno un punto di partenza (anche se è un luogo molto vago, come semplicemente sapere che Tom sarà la persona a cui chiedere).

Questo è un ottimo caso in cui ti viene assegnato un compito in cui non hai abbastanza informazioni, e non ti starà male perché non c'era modo per avere queste informazioni (perché, fino a poco tempo, non facevi parte dell'azienda). La tua ignoranza non sembrerà incompetenza. Al contrario, dimostrando la tua astuta consapevolezza di non avere abbastanza informazioni, stai effettivamente mostrando competenza. E si spera che le tue domande ti diano delle risposte in modo che tu possa identificare alcune esigenze specifiche che puoi iniziare a capire.

  • Nota: le attività di documentazione dei cambiamenti di sistema potrebbero non essere mai eseguite. Tuttavia, puoi potenzialmente completare un'attività specifica, come completare un intero passaggio e sapere per quanto tempo si prevede che la documentazione rimanga rilevante prima che sia probabilmente necessario un altro importante passaggio a livello aziendale per rivedere completamente i risultati del lavoro di documentazione corrente.

Nota 2: mentre alcune altre risposte sottolineano che questo può essere un grande compito che la direzione premurosa può assegnare a una nuova persona, questo potrebbe facilmente essere il caso di un decisore che decide: non so cosa far fare a questa nuova persona, quindi assegniamogli semplicemente il progetto di documentazione, perché è improbabile che irriti i clienti o causi altri problemi. In entrambi i casi, questo è un compito che produrrà alcuni risultati che un manager competente può esaminare attentamente. Inoltre, le tue domande potrebbero far sì che alcune persone debbano essere responsabili, quindi ciò potrebbe causare qualche attrito che potrebbe essere di qualche interesse per la direzione. Aspettati una possibilità molto realistica che tu possa essere giudicato in modo significativo o n questo progetto.

Se brilli, questo progetto potrebbe rivelarsi una grande opportunità per apparire inestimabile (nel senso positivo della parola). Fai un buon sforzo.

Di nuovo, se non l'hai ancora fatto, ti consiglio di leggere altre risposte perché questa domanda ha portato anche ad alcune risposte eccellenti da parte di altre persone.

#7
+2
andyhasit
2019-01-25 20:47:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono pienamente d'accordo con il consiglio dato nelle altre risposte, in quanto non dovresti cercare di evitare questo compito (fondamentalmente ti spinge nella posizione di essere meglio informato di chiunque altro e conoscendo tutte le persone giuste, in una frazione del tempo che impiegherebbe chiunque altro, dovresti complottare contro tutti sul tuo piano per essere atterrato con quel compito !!!)

Tuttavia, sembra che nessuno abbia risposto alla domanda , ovvero come comunicare al tuo capo che non sei la persona giusta per il compito, cosa che in molte situazioni potrebbe essere la cosa giusta da fare fallo, e le persone potrebbero venire qui in cerca di una risposta (ad esempio è un compito senza uscita, non è in linea con dove vuoi finire, o assumerlo ti impedisce di ricevere un compito migliore)

Quando ti trovi in ​​tali scenari (cioè vuoi che il tuo capo intraprenda una linea di azione diversa) non dirlo direttamente al tuo capo, ma fai cose che lo faranno venire visualizzare da soli.

Per farlo, devi prima sapere cosa vuole effettivamente il tuo capo. Perché vogliono che venga svolto questo compito, perché viene attribuito a te, cosa non vuole il tuo capo, quali altre cose vogliono?

In secondo luogo, devi usare il pensiero laterale, qui sono alcuni esempi:

  1. Trova un altro compito per il quale hai più urgente bisogno, magari chiedendo aiuto a un dipartimento diverso, o scoprendo un problema che solo tu puoi risolvere (ho fatto tanti volte me stesso).
  2. Fai il tonto e svolgi il compito diligentemente ma in un modo che induce il tuo capo a riconsiderare (strategia molto rischiosa nella maggior parte dei luoghi di lavoro, anche se ho sentito che nel governo è una tattica affidabile, ma noi " stai solo incoraggiando il pensiero laterale qui)
  3. Chiedere così tanto aiuto a qualcuno che ha più senso scaricare semplicemente il compito su di loro (un esempio del punto 2, e anche rischioso)
  4. Svolgi il compito, ma fai conoscere anche gli altri tuoi punti di forza, e potrebbe essere che salti fuori qualcosa e tu venga trascinato in un altro compito che utilizza meglio le tue capacità.

Ma fallo pensa alle conseguenze a lungo termine di ciò che fai, l'approccio migliore è diventare così indispensabile che il tuo capo ci penserà due volte prima di affidarti a un compito che ti dispiace. L'indispensabilità si riduce alla competenza sì, ma soprattutto alla conoscenza specifica: il prodotto, il mercato, il settore, il funzionamento dell'azienda, con chi parlare ecc ...

Più ti concentri sulla costruzione su questo, meno di queste situazioni difficili finirai per trovarti, ma il rovescio della medaglia è che devi sapere come affrontare queste situazioni per procurarti opportunità che ti permettano di costruirlo, opportunità come essere chiesto di:

assemblare la documentazione che delinea i molti sistemi disparati dell'azienda

Alcuni buoni libri su tutto questo: Linchpin (Seth Godin), 48 Laws of Power (Robert Greene) , Cosa non ti insegnano alla Harvard Business School (Mark H. McCormack)

#8
+2
grinch
2019-01-25 23:15:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I nuovi membri del team più impressionanti che ho visto nella mia carriera sono quelli che entrano subito in gioco e si fanno strada per capire come funzionano le cose. Fanno molte domande. A volte sono domande davvero ponderate. A volte sono davvero evidenti. A volte sembra che le persone si infastidiscano. Ma alla fine della giornata questi tipi di persone entrano lì e prendono le informazioni di cui hanno bisogno per svolgere il loro lavoro. Sembrano completamente a loro agio non sapendo cosa diavolo sta succedendo.

La prima volta che l'ho visto accadere ho pensato "Accidenti, il nuovo ragazzo è una vera sfida. Rilassati, amico non ne hai bisogno capire tutto la tua prima settimana ". Ma questo è rapidamente svanito in "Geez, il nuovo ragazzo sa di più su questo posto dopo una settimana di quanto ne sappia io dopo 6 mesi!". Mi sono reso conto rapidamente che entrando subito e facendo tutte queste domande stavano davvero imparando a conoscere il posto. La loro ignoranza lasciò il posto alla conoscenza e alla fiducia. Mettono in chiaro quando non sanno qualcosa e lo possiedono. Capiscono dove guardare o chi chiedere e poi lo sanno. Queste persone sembrano sempre avere le loro cose insieme e non sembrano mai stressate per qualcosa che pensano di dover sapere e non.

Cerco di essere sempre di più come questo tipo di persona in ogni nuova squadra in cui mi trovo. Avere fiducia in ciò che sai è buono. Avere fiducia in ciò che non fai è ancora meglio e molto meno stressante. Ma devi trarne vantaggio quando sei nuovo perché è davvero l'unica volta in cui potresti infastidire con sicurezza le persone con informazioni "di base" quasi senza ripercussioni.

Quindi capovolgerei la situazione e dimenticherò di non essere il ragazzo per il lavoro. Entra subito e fai il bulldog. Potrebbe pagare dividendi a quella società che puoi solo immaginare. E quando quei colleghi lasciano quel lavoro per altre aziende, accettando promozioni e tutto il resto, potresti trovare opportunità che ti cadono in grembo che potresti solo sognare ora. In realtà non posso sottolineare abbastanza quest'ultima parte. Buona fortuna!

#9
+1
user53651
2019-01-24 23:15:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tipicamente :

Conversazione normale: "Qualcun altro deve farlo"

Gergo aziendale: "Non ne so nulla. [L'altra persona] in genere si occupa di [ qualcosa relativo a ciò da cui stai cercando di ottenere] "

Di solito è così che l'ho visto. Quando il tuo capo vuole che tu lo faccia comunque, probabilmente ti dirà che devi imparare o spiegare perché devi essere tu.

Nella tua situazione sembra che nessun altro lo stia facendo. Suggerirei, "Non so dove sia niente o chi sia qualcuno" e partendo da lì. Non spiegare troppo le cose al tuo capo. Dì solo abbastanza per far capire i problemi principali. Sono abbastanza sicuro che dovrai comunque svolgere questo compito.

#10
+1
ilikefringe
2019-01-27 05:01:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il tuo capo potrebbe aver scelto questo compito come ESATTAMENTE il compito giusto per aiutarti a essere integrato e aggiornato in modo efficiente. In effetti, qualsiasi attività in cui ho avuto bisogno di parlare con esperti al di fuori del mio regno, o documentare cose che non sono ancora documentate, sono state eccellenti esperienze di apprendimento. Come qualcuno ha detto sopra, inizia semplicemente chiedendo al tuo capo, oa un compagno di ufficio o a un membro del team, con chi potresti parlare esattamente per conoscere X. Contrariamente al tuo primo istinto (persona sbagliata per il compito), questo è esattamente il GIUSTO COMPITO per una nuova assunzione.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...