Domanda:
Come devo rispondere a un collega che rifiuta di inviarmi richieste di attività via email?
gvgvgvijayan
2017-06-06 13:41:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questa mattina uno dei nostri designer mi ha chiamato e mi ha chiesto di completare un'attività. Per avere una traccia scritta, gli ho chiesto di inviarmi un'e-mail, ma improvvisamente ha detto che avrebbe parlato con il manager e ha riattaccato.

Pochi minuti dopo il nostro manager mi ha chiamato e mi ha gentilmente detto che , mentre è generalmente bene avere tutto per iscritto, non ho bisogno di seguire questa regola religiosamente. Pochi minuti dopo ho ricevuto la seguente email:

Integrare nella sezione notizie del sito web.

Per favore controlla tutte le altre funzionalità e integra, se sei lo sviluppatore controllare la funzionalità. Non chiedermi di inviare una mail.

Questa email mi dà davvero fastidio. Come posso rispondere per non peggiorare le cose? In futuro, quali sono alcuni buoni modi per gestirlo?

Nota: nella mia azienda per il 95% dei progetti non seguiamo alcun sistema di ticketing o pianificazione delle attività a meno che il cliente non ci chieda per. Normalmente iniziamo a fare il lavoro.

I commenti non sono per discussioni estese;questa conversazione è stata [spostata in chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/60159/discussion-on-question-by-gvgvgvijayan-how-should-i-respond-to-a-colleague-who-r).
Sette risposte:
#1
+204
rath
2017-06-06 14:27:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se il designer non vuole inviarti un'e-mail, puoi prendere appunti quando sei al telefono e poi inviare a lui un'e-mail con ciò di cui hai discusso.

Ciao Designer,
Come da nostra discussione, inizierò a lavorare su X, Y.

La frase sopra potrebbe non funzionare nel sud-est asiatico, che Immagino tu provenga, ma hai capito.

Questa è una buona pratica per le persone a cui non puoi semplicemente chiedere di inviarti un'e-mail, ad es. il tuo capo o un cliente. Si assicura che siate entrambi sulla stessa pagina.

Un ultimo punto, non è necessario che vi venga detto di usare Jira (o qualsiasi altro sistema di ticket) per usarlo effettivamente. Qualche mese fa ero l'unico nel mio team a utilizzare Mantis (prima del passaggio a livello aziendale a Jira) e lo stavo utilizzando come elenco di cose da fare personale.


modifica: incorporare alcuni commenti importanti in modo che non si perdano

L'unica cosa che aggiungerei a questo è di includere nell'e-mail tutti i dettagli che "Designer" ti ha detto oralmente.

di DJClayworth

Questo è davvero un buon consiglio soprattutto se hai a che fare con persone che chiedono cose ma non lo fanno vogliono essere tenuti a ciò che hanno richiesto. Quando qualcuno è reticente nel documentare le proprie richieste, dovresti considerarlo un rischio. In realtà è qui che i project manager / scrum master sono utili. Puoi lasciare che siano i pignoli su queste cose

di Jimmy James

Potrebbe avere senso delineare brevemente i requisiti ottieni anche tu, invece di menzionare solo l'attività X. [...] In tal modo il progettista non può lamentarsi se ciò che è stato concordato viene consegnato.

di Søren D. Ptæus

[...] Eseguire e mantenere questa pratica documenta la conversazione verbale con un timestamp e offre alle altre parti l'opportunità di correggere eventuali malintesi. Se non riescono a farlo, e poi si lamentano in seguito, ora hai una documentazione che prova il contrario. Come sviluppatore, questa è un'abilità forte da avere; e, come professionista, questo ti protegge dalla mancanza di documentazione.

di KareemElashmawy

L'unica cosa che aggiungerei a questo è includere nell'e-mail tutti i dettagli che "Designer" ti ha detto oralmente.
Questo è davvero un buon consiglio, soprattutto se hai a che fare con persone che chiedono cose ma non vogliono essere vincolati a ciò che hanno richiesto.Quando qualcuno è reticente nel documentare le proprie richieste, dovresti considerarlo un rischio.Questo è in realtà dove sono utili i project manager / scrum master.Puoi lasciare che siano i pignoli intorno a queste cose.
Un sistema di ticket è il modo migliore per gestirlo, ma nei diversi luoghi in cui non ho avuto accesso a un sistema di ticket, è esattamente così che tengo traccia di tutto.Inoltre, dopo aver terminato il lavoro, inviavo una e-mail spiegando che l'ho fatto e se fosse successo qualcosa di inaspettato, ecc. Fondamentalmente continuando il concetto di "posta elettronica come sistema di ticket".
Puoi fare un ulteriore passo avanti e mettere l'onere su * loro * (e anche evitare che "non è quello che ho chiesto e non ho mai visto la tua email") scrivendo l'email: "Se ho capito bene, quello che vuoi è_____. Puoi confermarmi in risposta a questa email in modo che io possa iniziare? "Quindi non fare nulla finché non rispondono all'e-mail.
Secondo @DJClayworth.Rath sta suggerendo di commemorare le tue conversazioni via e-mail in modo simile a James Comey (ex direttore dell'FBI USA).L'esecuzione e il mantenimento di questa pratica documentano la conversazione verbale con un timestamp e danno alle altre parti l'opportunità di correggere eventuali malintesi.Se non riescono a farlo, e poi si lamentano in seguito, ora hai una documentazione che prova il contrario.Come sviluppatore, questa è un'abilità forte da avere;e, come professionista, questo ti protegge dalla mancanza di documentazione.
Questa è una risposta perfetta e ottima.
"La frase sopra potrebbe non funzionare nel sud-est asiatico".Perchè no?
@rath Potrebbe avere senso ** anche brevemente ** delineare i requisiti che ottieni, invece di menzionare solo l'attività X. Potresti scrivere ulteriormente qualcosa sulla falsariga di "_Sentiti libero di ricontattarmi se noti qualcosa di sbagliato in questosommario._".In tal modo il progettista non può lamentarsi se quanto concordato viene consegnato.
@PagMax Ho dato più o meno la [stessa risposta] (https://workplace.stackexchange.com/a/60894/9549) su una domanda diversa qualche tempo fa.[Commento di Enderland] (https://workplace.stackexchange.com/questions/60893/can-i-tell-my-manager-that-i-dont-believe-him/60894#comment161036_60894) a questo suggerisce differenze culturali I "Non ne sono a conoscenza.Ho pensato di tenerne conto questa volta :)
@rath, Enderland deve aver avuto una brutta esperienza con i capi indiani.Tuttavia, non esiste una differenza culturale così misteriosa.Viviamo tutti in un mondo globale e la cultura del lavoro è più simile che diversa.Entrambe le tue risposte si applicherebbero allo stesso modo nel contesto del sud-est asiatico (o indiano).A parte il fatto che potresti rivolgerti al tuo capo come "Signore / Signora" invece del nome.(Anche questo era più diffuso negli anni '80 e non così tanto in questi giorni).Anche se è comune trovare una persona difficile con una cultura del lavoro povera di tanto in tanto e sfortunatamente le loro azioni sono stereotipate.
Direzione corretta e buono per includere commenti.Proverei a integrare le idee nei commenti in modo che non sembrino così disgiunte, ma per il resto, +1.
@Wildcard Ho trovato questo anche un buon modo per fare in modo che le richieste casuali non diventino un vero lavoro per caso.Un colloquiale "puoi ...?"che porta a un'email di risposta che dice "hai chiesto se posso , vuoi che lo faccia? Se è così, per favore così posso (inizia | chiaro con il capo))" "mi ha salvato così tantomal di testa negli ultimi vent'anni.Circa 7/10 volte non ho mai ricevuto risposta.Nota che non è tanto per far "sparire" il lavoro, ma per assicurarmi di lavorare solo su cose su cui dovrei effettivamente lavorare e avere una registrazione di ciò che faccio.
Vorrei anche far sapere al progettista PERCHÉ vuoi una traccia cartacea e spiegare che seguirai il processo sopra per tutte le richieste verbali.Penso che lui o lei capirà le tue motivazioni e quindi non si arrabbierà per quella che potrebbe sembrare ridondanza della comunicazione.
In alcune aziende non ti sarebbe permesso inserire tali informazioni in un sistema di ticketing di terze parti a causa delle regole di riservatezza.
`prendi appunti quando sei al telefono e poi mandagli una e-mail con quello che hai discusso. Bingo !!
#2
+23
Eyal Levy
2017-06-07 10:03:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Chiunque si rifiuti di scrivere cose pubblicamente accessibili, come un'e-mail, molto probabilmente lo fa per evitare di lasciare una scia di informazioni che può in qualche modo essere utilizzata in futuro per ritenerlo responsabile di qualcosa, la natura di che non è sempre comprensibile ad altre persone. È un tipo di comportamento paranoico. La domanda che dovresti farti, penso, non è come rispondere a questa persona, ma di cosa sta facendo del suo meglio per evitare di assumersi la responsabilità e perché. Fondamentalmente si tratta di una politica di sopravvivenza in ufficio, come in "Ti darò istruzioni, ma se si sbagliavano sarai incolpato e non io".

Come altri hanno detto, faresti meglio a trovare un modo per lasciare la tua scia di informazioni, un registro di qualche tipo, che dettagli cosa ti è stato chiesto di fare e chi ti ha detto di farlo. Si chiama coprirsi il sedere e fa parte della politica dell'ufficio. Penso che questa persona che si rifiuta di inviarti un'email non sia innocente, abbia un programma nascosto e faresti meglio a guardare il nostro per loro.

Ho una collega che si rifiuta sempre di inviare e-mail, ora le do un'e-mail dettagliata delle cose che ho intenzione di fare.
Non penso che sia giusto.Penso che sia molto più probabile che il designer pensi che il suo tempo sia troppo prezioso per sprecarlo nella composizione di un'e-mail: hanno già detto al peon cosa fare.
Sono d'accordo.Sono stato in situazioni in cui sono state richieste modifiche oralmente e le ho applicate, solo per poi sentirmi dire di cambiarle (di nuovo oralmente).Dicendo che ho fatto tutto quello che mi hanno chiesto, viene detto "no non l'hai fatto, non l'ho mai chiesto".Almeno con un'e-mail puoi riaccenderlo e dire "Sì, mi hai detto di farlo".
-1 Conosco un sacco di persone che non sono affatto maliziose nel non lasciare tracce cartacee.Solo scoordinato, caotico, confuso, oberato di lavoro.
@AnoE scoordinato e caotico non corrisponde al rifiuto di inviare una parte di posta elettronica.Una persona del genere semplicemente dimenticherebbe, non rifiuterebbe.
Non mi piace il presupposto della malafede.Potrebbero essere solo mal organizzati o cattivi dattilografi.
@JaneDoe, "Chiunque si rifiuti di mettere cose in una scrittura accessibile pubblicamente, come un'e-mail, molto probabilmente lo fa per evitare di lasciare una traccia di informazioni" - questo ha ottenuto il mio "-1".Dei 4 controesempi che ho fornito, sentiti libero di sceglierne almeno uno che ti piace e tutto è pronto.;)
Non è responsabilità della persona che assegna il compito metterlo per iscritto.Se viene comunicato verbalmente, è tua responsabilità prenderne nota.In caso di dubbi, è necessario rispondere tramite e-mail e confermare ogni dettaglio.A meno che non ci sia qualcosa di estremamente complicato e specifico, non mi aspetto che venga scritto in un'e-mail.Immagina se il manager dovesse inviare un'e-mail per ogni singola attività assegnata.È solo inefficiente.
Lunyx, perché non dovrebbe essere ?, chiaro, conciso e facile da ricordare e da consultare.Non vedo motivo per cui le persone non dovrebbero scrivere le loro richieste e comunicazioni.Dopotutto possono formulare al meglio ciò che sanno, non è un problema di responsabilità per quanto posso vedere più un problema di comunicazione?
@JaneDoe1337 Sono piuttosto scoordinato e caotico, e mi rifiuto assolutamente di fare cose come inviare e-mail che penso mi dimenticherò di inviare.Se accetto le cose e poi le dimentico, è su di me.Posso evitare che ciò accada non acconsentendo a cose che so che probabilmente non farò.
Trovo che le persone che insistono sulle e-mail per attività di base ovviamente manterranno le loro e-mail per sempre e poi le tireranno fuori anni dopo per una discussione inutile.Elimino di proposito le e-mail dopo averle gestite in modo da non essere trascinato in questo terribile tratto moderno
@Lunyx In un ambiente di sviluppo ben gestito (o anche mediocre), ** niente ** dovrebbe essere avviato fino a quando l'attività non è stata correttamente registrata in modo che gli sviluppatori, "cliente" e QA sappiano cosa ci si aspetta.
@GrimmTheOpiner Sì, accetto che non si debba avviare nulla fino a quando l'attività non è stata registrata.Un'attività può essere assegnata verbalmente, ma dovresti inserirla in qualsiasi tracciatore di problemi che utilizzi.Conferma i dettagli dell'implementazione con chiunque stia guidando il problema.Per me, avere ogni singola attività inviata via email sembra di essere un drone in codice senza capacità di pensare da solo.
@Lunyx In realtà, e sono abbastanza sicuro che tu sia d'accordo, l'attività dovrebbe essere discussa, registrando la discussione mentre procedi, con lo sviluppo del cliente e il QA che contribuiscono tutti.Il dipendente in questione che non può nemmeno essere disturbato a scrivere un'e-mail, probabilmente non si prenderà la briga di leggerne uno fino a quando non verrà applicato un aggiustamento dell'atteggiamento!
#3
+10
blaughw
2017-06-07 05:07:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Di solito provo a parlay una chiamata o una richiesta di messaggistica istantanea in un'e-mail tramite qualcosa del genere:

Sono nel mezzo di qualcosa al momento, puoi inviarmi la tua richiesta in una e-mail? Ti ricontatterò quando sarò disponibile.

Questo ha i seguenti vantaggi:

  1. Stabilisce l'aspettativa che io non sia a disposizione di nessuno -call.
  2. Ottiene il risultato desiderato (registrazione scritta della richiesta), anche se sì, un ticket sarebbe fantastico.
  3. Questa è una risposta del tutto ragionevole a un'interruzione.

Le telefonate e i messaggi istantanei sono comunicazioni sincrone che spesso interrompono le persone nel bel mezzo di un'attività. Penso che il mio approccio sia professionale e cordiale, il che può andare lontano per ottenere il favore dei colleghi.

#4
+8
colmde
2017-06-07 15:17:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Lo guarderò in modo leggermente diverso.

Il testo dell'email sembra implicare (in un modo molto scortese e irriverente, intendiamoci) che il collega crede che non dovrebbe devo inviarti un'e-mail su come svolgere il tuo lavoro!

Dai un'occhiata a questa frase:

Per favore controlla tutte le altre funzionalità e integra, se sei lo sviluppatore che hai per controllare la funzionalità.

Sembra che stia spiegando qualcosa che pensa che dovresti già sapere fare.

Forse la tua risposta dovrebbe tenerne conto?

Questa è esattamente l'interpretazione che ho tratto anche da quell'e-mail.Ho letto "non chiedermi di inviare un'e-mail" come "Non avrei dovuto ricordarti di farlo".
Sembra che abbia appena chiesto di aggiungere del contenuto al sito web e assicurarsi che non lo interrompa.Una risposta etichetterà l'OP come un pignolo.Mi prenderei semplicemente una nota, forse anche via e-mail a me stesso, quindi c'è un timbro con la data con una registrazione di ciò che è inteso come richiesto, nel caso in cui ci sia una domanda in futuro.
#5
+5
Joe Strazzere
2017-06-06 15:03:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Cosa devo rispondere a questa email.

Rispondi "Okay".

In futuro come dovrei gestirlo.

A quanto pare, dovresti semplicemente fare il lavoro e non cercare di richiedere loro di inviarti un'e-mail.

Hai imparato una lezione su come il designer si aspetta di essere trattato. Non è un grosso problema, niente di cui preoccuparsi. Ma ora lo sai.

Gli chiedo di scrivere in frasi grammaticalmente complete per cominciare "Integrare nella sezione delle notizie nel sito web" implora la domanda integrare cosa,
@Neuromancer Sulla base della [versione originale della domanda] (https://workplace.stackexchange.com/revisions/92188/1), la scarsa grammatica potrebbe essere stata a causa della traduzione dell'OP, non a causa del collega.
@Neuromancer David probabilmente ha ragione, ma chiedere ai colleghi di "scrivere frasi grammaticalmente complete" sembra un buon modo per farsi dei nemici.Se una richiesta non è chiara, è possibile chiedere chiarimenti specifici.
@Dukeling perché non sono dislessico e per essere professionale devo lavorare molto di più sulle mie comunicazioni scritte
Sono sorpreso di questo.Penso che la risposta accettata "invia * loro * un'e-mail invece" sia molto meglio.
Perché il designer deve avere ragione e avere il permesso di controllare l'ambiente di lavoro?Potrebbero chiedere qualcosa di completamente irraggiungibile.Se il progettista si rifiuta di mettere per iscritto le proprie esigenze e il manager lo consente, la risposta che afferma che lo sviluppatore deve inviare via e-mail la propria comprensione dei requisiti al progettista (cc il gestore per tenerli aggiornati) è quella giusta.
In che modo OP dovrebbe essere responsabile dell'esecuzione dell'attività se i dettagli non sono scritti da nessuna parte?Trovo suggerire che accettare requisiti orali non documentati su compiti tecnici sia una cattiva idea.
Non risponderei "OK" a un'e-mail con una tale scarsità di informazioni utili / acquisizione di requisiti.Sarei anche diffidente nel dare l'impressione a questo designer di potermi comandare in questo modo
"Hai imparato una lezione su come il designer si aspetta di essere trattato." E spero che il designer impari che non tutte le aspettative sono sempre soddisfatte.
#6
+2
Stephan Branczyk
2017-06-15 17:23:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Integra nella sezione news del sito web.

Per favore controlla tutte le altre funzionalità e integra, se sei lo sviluppatore devi controllare la funzionalità. Non chiedermi di inviare una mail.

Questa sarebbe stata la mia risposta:

Se non pensi che io sia uno sviluppatore, va bene. Integrerò comunque la sezione delle notizie nel nostro sito web.

Ma in futuro, se vuoi che dia la priorità a un tuo compito specifico rispetto agli altri miei lavori, voglio che me lo invii direttamente via email .

Non fraintendermi, svolgerò il compito anche se non me lo invii per e-mail, ma se il compito è formulato in modo molto vago e non scritto all'inizio, andrà in fondo della mia coda.

PS: Sostituisci "parole vaghe" con qualunque cosa pensi sia sbagliata nella sua richiesta iniziale. Per quanto ne so, ciò che inizialmente ti ha chiesto per telefono potrebbe anche essere peggiore e più mal definito di quello che ti ha scritto nell'email.

Inoltre, so che questa risposta arriva con una settimana di ritardo, ma se ti piace questa risposta, posso dirti il ​​nome del libro e i principi su cui si basa.

Qualche motivo particolare per cui non attribuiresti semplicemente la tua fonte dall'inizio?Le fonti non si applicano spesso a questo sito, ma sono sempre utili.
@Lilienthal, Poiché ho consigliato quel libro così tante volte e in così tanti forum, non voglio sembrare uno spammer.Inoltre, ogni volta mi sento come se dovessi ripetere gli stessi avvertimenti: 1. Non fare affidamento sul titolo del libro.Il libro non è ciò di cui pensi si tratti.2. Leggi le recensioni dei clienti Amazon.3. Leggi il libro all'indietro, dalla fine all'inizio, la fine ha le trascrizioni degli esempi, la metà ha le metafore e l'inizio non aveva senso per me finché non ho letto prima il resto del libro.https://www.amazon.com/When-Say-No-Feel-Guilty/dp/0553200666/
#7
  0
bg49ag
2017-06-14 22:24:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questa è una domanda interessante in quanto ho incontrato più volte in contesti completamente diversi. Sono già stato in tribunale in passato (e ho vinto, senza alcun aiuto), quindi sono ben consapevole di quanto il processo sia basato sulle prove in realtà. In TV di solito si tratta di chi può picchiare sulla scrivania o gridare abbastanza. In realtà, si tratta quasi interamente di leggere ricevute, lettere, documenti, prove di affrancatura ecc. Il successo o il fallimento del tuo caso può dipendere interamente dal fatto che tu possa effettivamente produrre una qualche forma di prova 'solida' anziché solo il tuo resoconto delle cose.

Ci sono alcune persone o organizzazioni che cercheranno sempre di evitare di mettere qualcosa su carta o in un'e-mail in quanto potenzialmente li rende responsabili in una forma o nell'altra. Questo non è solo in senso legale, alcune persone non lo faranno puramente per il potenziale (e talvolta molto banale) danno alla reputazione che potrebbe causare; per esempio. se si suppone che stiano supervisionando qualcosa ma danno un suggerimento errato o scarso.

Dopo la mia esposizione in tribunale e varie altre anomalie, ho adottato l'approccio di aggrapparmi ad almeno una copia di qualcosa da remoto ufficiale. Se avessi uno scanner, scansionerei anche questi. Sembra dispendioso in termini di tempo, ma in realtà è molto semplice semplicemente inserire le cose nella cartella quando si presentano ed è stato effettivamente utile; per esempio. Sono riuscito a riprodurre tre diverse conferme di registrazione del voto da lì per la banca.

Ho anche lavorato nel settore farmaceutico R&D che è pesantemente dominato da pratiche burocratiche e catene di custodia. Qualsiasi cosa e tutto ciò che viene fatto (scientificamente) dovrebbe avere almeno un pezzo di carta associato ad esso.

C'è un'enorme quantità di tirare il rango ed evitare di calpestare le dita dei piedi. Per esempio. Ho guardato spesso le persone fare cose (come il membro più giovane dello staff) che erano categoricamente errate (come scrivere cosa dovrebbe essere invece di ciò che è effettivamente ) o che sarebbe potenzialmente ritenuto inappropriato dalla FDA. Ma fondamentalmente non veniva mai detto nulla perché le persone non volevano litigare con le altre persone con cui avevano lavorato per 15, 20, 25 anni e con cui sarebbero rimaste bloccate in ufficio.

Essendo il membro più giovane dello staff, ho anche osservato spesso persone che cercavano di scaricare la colpa nella mia direzione. Ad esempio, potrei essere seduto alla scrivania con una persona ai miei lati che mi consegna i propri documenti per controfirmare contro un errore sconosciuto che avevano deciso doveva essere qualcosa a che fare con il mio coinvolgimento; con esattamente zero basi scientifiche dietro di esso o verità. Ad esempio, ho visto uno scienziato senior trascorrere tre mesi eseguendo un'analisi che avrebbe dovuto richiedere due settimane e generarne oltre duecento risultati quando avrebbe dovuto richiederne solo circa 20, per tutto il tempo con un messaggio di errore ('riscaldatore non funzionante ') non hanno capito comparire sulla parte anteriore dell'attrezzatura (un punto che ho sollevato, tre volte, e che è stato ignorato, tre volte). Questo da solo ha portato a una discussione di tre mesi tra i dipartimenti sul motivo per cui i risultati dei test erano ovunque. Ancora una volta, uno dei risultati di questa situazione è stato (per uno o due test in cui sono stato parzialmente coinvolto) il fatto che mi approvasse essenzialmente perché "non mescolavo abbastanza". Di cui non solo non avevano alcuna prova effettiva (perché non era vero) ma ovviamente non era il problema perché l'errore c'era prima e dopo il mio coinvolgimento temporaneo. Hanno quindi tentato di far intendere che potrebbe essere dovuto alla mia manomissione dell'attrezzatura; ovvero io che svuotavo una bottiglia sulla macchina, che mi avevano chiesto di svuotare. C'erano fogli di carta controfirmata nei fascicoli dedicati agli errori che avevo commesso esclusivamente, dopo aver chiesto a tre o quattro diversi membri senior del personale cosa si dovesse fare, meno i loro nomi, una dichiarazione che mi era stato ricordato che non era politica aziendale, e quindi il proprio nome alla fine accanto al corretto insieme di risultati. Ironia della sorte, dato che erano molto riluttanti a lasciarmi lavorare su qualsiasi lavoro regolamentato, andavano bene con me che aggiustavo pezzi rotti di apparecchiature (ad esempio erano riusciti a estrarre un cavo di segnale dai suoi terminali a vite sul retro di un rilevatore trascinando le apparecchiature intorno e tra di loro e il produttore non sono riusciti a capire come ricollegare i due fili a causa di un grave interruzione della comunicazione). Tecnicamente, il guasto del riscaldatore avrebbe dovuto essere indagato non appena è apparso e non avrei dovuto riparare i cavi perché non ero tecnicamente addestrato, firmato (o pagato) per riparare qualcosa (e questo pezzo di equipaggiamento veniva utilizzato per "studi regolamentati", vale a dire quelli che potrebbero costituire la base di una domanda o di un profilo di supporto, quindi i risultati che genera potrebbero essere considerati prove legali dirette). Stavano letteralmente solo indovinando cosa poteva esserci di sbagliato e provando a caso cose diverse per vedere cosa avrebbe funzionato, non solo i miei supervisori ma anche i loro (persone con "decenni di esperienza" nella scienza analitica).

È successo all'infinito, non erano una tantum. Era una cultura del "se puoi passare la colpa, fallo". Come altro esempio, i miei supervisori hanno fatto un uso liberale della politica dell'orario flessibile. Dal momento che spesso si presentavano alle 10 o alle 11 del mattino, poi partivano alle 14 o alle 15 o in alcuni casi entrambi prendevano quelle che sembravano mini vacanze non annotate al punto che mi rimaneva il compito di gestire le richieste, raccogliere campioni e invio dei risultati. I direttori dello studio finirono per venire da me come punto di contatto principale per chiedere informazioni sulla modifica dei protocolli di studio perché avrebbero litigato solo con gli altri. In alcuni casi questo era inutile in quanto non ero autorizzato a richiedere alcun servizio o materiale o apportare modifiche di sorta a qualsiasi protocollo.

Avevano anche l'abitudine di inserire le cose in un'email dopo aver deciso cosa fare. E eviterei intenzionalmente di dire "abbiamo deciso questo" o "questo dovrebbe essere fatto" ma andrebbe con "cosa è stato suggerito" ecc. Senza discutere di ciò che è stato suggerito.

Consiglio vivamente di aggiungere una chiamata registratore al telefono in generale.

Per quanto possa sembrare terribile, ho persino cercato di indossare una qualche forma di registratore vocale quando in un ambiente del genere, nel caso in cui qualcosa venga detto "non registrato" che gira essere effettivamente "registrato" quando si scopre che causa un problema. Questa è effettivamente l'opzione nucleare che vorresti utilizzare solo in una situazione grave; per esempio. qualcuno che cerca di licenziarti o di avvisarti formalmente per qualcosa che ti hanno detto di fare.

Non c'è essenzialmente alcun modo per risolvere molti di questi problemi. A volte puoi dare suggerimenti (a cui probabilmente si offenderanno) o tentare di forzare la catena di custodia rispondendo con ciò che verrà fatto e come e chiedendo loro se è quello che intendevano, ma è probabile che sarà necessario fare qualsiasi cosa tempo e alla fine sarà visto come polemico.

Eyal ha ragione sul fatto che tenere una qualche forma di taccuino di quello che sta succedendo potrebbe essere utile, tuttavia in realtà non è affatto una buona prova. Un tribunale potrebbe ritenerlo, o se contatti un manager diverso (e preferibilmente superiore) potrebbe essere interessato, ma potrebbe anche considerarlo un elemento di disturbo; ad esempio, qualcuno ha tentato di avvertire l'azienda per cui lavoravo di strategie di vendita inadeguate utilizzate da alcuni rappresentanti e sono stati quindi licenziati per una scarsa mentalità da lavoro di squadra (la società è stata successivamente dichiarata colpevole di attività criminale, multata di qualche miliardo dollari per problemi correlati e tutti all'interno dell'azienda sono stati costretti a seguire corsi di formazione contro la concussione e la corruzione, ogni anno). A lungo andare, il tuo resoconto delle cose in realtà non avrà molto peso né in un'azienda né in un tribunale. Se invii solo per posta elettronica quello che stai per fare, o pensi che sia stato suggerito, e non ottieni "okay, è corretto", possono facilmente dire che non ti è mai stato detto di fare ciò che è contenuto nell'email; che hai appena pensato che fosse corretto.

Dato che il tuo manager ti ha espressamente detto di non chiedere nessuna email, sembra abbastanza chiaro che stiano cercando specificamente di evitare di assumersi alcuna responsabilità e sono quasi certamente consapevoli di cosa può significare inviare tali email ; che potrebbero dover assumersi qualche responsabilità a un certo punto. Riagganciare il telefono è ridicolo e, in combinazione con le e-mail, un segno quasi sicuro che stanno intenzionalmente evitando qualsiasi tipo di registrazione che li coinvolga.

Penso che la vita sia troppo breve per sopportarlo poiché essenzialmente è una forma di schiavitù morbida; ottengono più di te perché dovrebbero risolvere i problemi e assumersi qualche responsabilità in più per risolverli, non crearli e poi cercare di incolpare altre persone. Se è integrato nel tuo dipartimento o nella struttura aziendale, la soluzione migliore è guardare ai cambiamenti di reparto o di lavoro.

Che enorme muro di testo.
Registrare le persone senza la loro conoscenza o il loro consenso o durante una telefonata ti porterà sicuramente a seri problemi legali, in cui perdere il lavoro sarebbe l'ultima delle tue preoccupazioni.Lo consiglio vivamente di non farlo a meno che tu non sia un personaggio di un dramma televisivo.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...