Domanda:
È stato davvero poco professionale da parte mia andarmene senza chiedere prima un aumento?
user106021
2019-06-24 05:20:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho appena annunciato il mio attuale lavoro per una nuova posizione che offriva quasi il triplo del mio attuale stipendio ($ 37.000 come ingegnere del software). Sapevo di essere sottopagato quando ho accettato il lavoro, ma come criminale precedente non potevo essere troppo esigente in questo. Il mio manager mi ha davvero insistito per il motivo per cui me ne stavo andando nel mio colloquio di uscita, e ho ceduto e gli ho detto che si trattava solo di soldi, niente di personale. Ha detto che è stato molto poco professionale da parte mia ottenere un nuovo lavoro senza chiedergli prima un aumento e non avrà altra scelta che dirlo in qualsiasi riferimento in futuro. Sono un po 'ingenuo nei confronti della cultura del lavoro aziendale: è stata davvero una mossa poco professionale?

Come ulteriore informazione, hai detto al manager quanto l'aumento di stipendio riceverai per il tuo prossimo lavoro?(O anche solo un campo da baseball "Ora sto aggirando gli standard del settore per le mie competenze".)
In primo luogo, il tuo capo non ha il compito di condurre un colloquio di uscita con te.Se un'azienda desidera condurre i colloqui di uscita, dovrebbe essere gestito tramite una parte imparziale all'interno dell'azienda, come le risorse umane.
@Tac-Tics "dovrebbe essere gestito tramite una parte imparziale dell'azienda, come le risorse umane" Le risorse umane non sono una parte imparziale dell'azienda.Rappresentano l'interesse dell'azienda, non il tuo.
Gli hai detto quanto fosse netta la differenza?Potrei essere infastidito (leggermente, neanche lontanamente dal grado infantile che descrivi) se uno dei miei se ne andasse per un lavoro più retribuito senza prima chiedere di più.Ma se dicessero "mi hanno offerto 3 volte", beh, se potessi permettermi di triplicare lo stipendio di qualcuno, li pagherei già di più.
@AlexB Lo scopo di un colloquio di uscita è dare al dipendente l'opportunità di dare una recensione all'azienda.L'HR è abbastanza imparziale per questo scopo.In caso di reclami sull'azienda, è nel migliore interesse dell'azienda identificarli e, se possibile, rettificarli in modo che non perdano altri preziosi dipendenti.
Correlati, ma non doppi: [Devo dire al mio capo che ho iniziato a cercare un nuovo lavoro perché penso che il mio stipendio sia troppo basso?] (Https://workplace.stackexchange.com/q/46681/25792), [Comedevo avvicinarmi adeguatamente al mio capo se mi sento sottopagato?] (https://workplace.stackexchange.com/q/1025/25792), [Dovrei permettere al mio capo di farmi un'offerta di soggiorno quando ho intenzione didimettersi per un altro lavoro?] (https://workplace.stackexchange.com/q/58339/25792), [Quando ha senso accettare un'offerta di soggiorno presso la mia azienda attuale?] (https: //workplace.stackexchange.com / q / 54748/25792), ecc.
Sento il bisogno di dare un avvertimento qui: se il nuovo datore di lavoro sembra pagare molto più del dovuto, è probabile che ci sia un problema.Se la nuova società sembra non preoccuparsi della tua "storia", questo è un altro indicatore.Se sembra troppo bello per essere vero, allora probabilmente lo è.Potrebbe essere che hanno un disperato bisogno di qualcuno da incolpare per qualcosa e fondamentalmente ti assumono per incolparti e licenziarti per le cattive decisioni che gli altri hanno già preso.Il trucco potrebbe essere qualsiasi altra cosa, ovviamente.Fai attenzione ai segnali che indicano che qualcosa sta succedendo dietro le quinte, almeno durante i primi mesi.
Il tuo manager era davvero pronto a triplicare il tuo stipendio?In caso contrario, è lui che non è professionale qui.I maggiori aumenti salariali in situ di cui abbia mai sentito parlare sono stati meno del triplo.E non hai bisogno del suo riferimento.Ma forse il nuovo lavoro è troppo bello per essere vero.
OP: se pensi di "restare" in StackExchange, dovresti pensare di creare un account utente "reale" e far migrare questa domanda.
@Logarr se l'azienda desidera una revisione aziendale, potrebbe riassumerti al doppio dello stipendio come consulente.Non menzionare le lamentele fino al colloquio di uscita è un buon modo per bruciare i ponti;nessuno vuole un dipendente che non parli mentre lavora effettivamente per l'azienda e non sarai in grado di difendere le tue lamentele quando te ne andrai.Un colloquio di uscita per il dipendente dovrebbe essere solo per far sapere all'azienda dove si trovano le chiavi metaforiche per il dipendente successivo.
No, non è affatto poco professionale
Diciassette risposte:
#1
+583
solarflare
2019-06-24 05:26:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non eri per niente poco professionale.

Il tuo capo si stava approfittando di te, puro e semplice. Quando ha perso è diventato cattivo e i suoi commenti riflettono questo.

Incontrerai persone come questa di tanto in tanto nella tua vita professionale, è inevitabile.

Vai avanti e concentrati sul tuo nuovo lavoro. Il tuo capo è solo di umore salato perché ora deve trovare qualcun altro che lavorerà per le noccioline.

E se lo scrive in un riferimento, tutto quello che devi fare è dire loro quanto ti stava pagando e tutti capiranno.
Non lo userei affatto come riferimento, invece trova un collega anziano che non pesta i piedi come un bambino.
@PlayerOne è interessante notare che in alcune parti del mondo una referenza proviene dall'azienda o non proviene affatto - nel Regno Unito non ti aspetteresti di vedere una referenza da qualcuno che non sia un precedente datore di lavoro e l'aggiunta di colleghi casuali solleverebbe le sopracciglia.Qui in Nuova Zelanda, mi è stato chiesto di convincere il mio precedente datore di lavoro a compilare quello che può essere descritto solo come un sondaggio multipagina, e ho semplicemente detto che non sarebbe successo (anche se ho lasciato tutti i lavori precedenti con buoni sentimenti tra tutti).
Buono a sapersi @Moo.La mia esperienza (principalmente in Australia e Nuova Zelanda) è "Almeno due persone con cui hai lavorato nel tuo ultimo lavoro o due, preferibilmente almeno una a cui hai segnalato in qualche modo".È un punto importante che non è universalmente applicabile.
@PlayerOne un collega sarebbe stato accettabile per la mia domanda in Nuova Zelanda, ma anche allora il riferimento che ci si aspettava di compilare era ridicolo e avrebbe richiesto una notevole quantità di tempo.Le mie referenze nel Regno Unito hanno letteralmente inviato una mezza pagina "Sì, ha lavorato per noi, non avrei problemi ad assumere di nuovo", che è standard nel Regno Unito.La compagnia neozelandese alla fine ha dovuto accettare questo è tutto quello che stava ottenendo, mi ha assunto e un anno dopo sono molto felice.
@Moo Davvero?Non è affatto la mia esperienza nel Regno Unito.Per non parlare che sarebbe contro la legge scrivere "poco professionale" nel riferimento, inoltre l'aspetto diffamatorio darebbe a qualsiasi avvocato litigioso un "sentimento felice".
@Aron dove ho detto qualcosa su "non professionale"?Se un'azienda non vuole fornire un riferimento positivo, può certamente rifiutarsi di fornire un riferimento o rispondere con un neutro "Possiamo confermare che questa persona ha lavorato per noi dalla x alla y" e nient'altro - non sono obbligate a forniretu con qualsiasi cosa.Inoltre, non è necessariamente contro la legge fornire un vero cattivo riferimento nel Regno Unito, ma può essere considerato diffamazione ai sensi del diritto civile britannico (poiché la verità non è una difesa assoluta ai sensi delle leggi britanniche sulla diffamazione e sulla calunnia), ma sarebbelitigare in tribunale / tribunale.
@DJClayworth A seconda della giurisdizione (assumendo gli Stati Uniti, a causa dell'uso della parola "criminale"), il riferimento aprirebbe il manager a una causa per diffamazione molto costosa.
@Moo Penso che tu mi abbia frainteso.Supponendo che fosse il Regno Unito;l'OP non avrebbe questo problema, a causa delle leggi sulla diffamazione.Hai ragione dicendo che il riferimento "più aspro" possibile è "Possiamo confermare che questa persona ha lavorato per noi dalla x alla y";che equivale approssimativamente a "Terribile essere umano che mangia i bambini a colazione".La parola "non professionale" era nella domanda dei PO.
@Aron in realtà, direi che il riferimento più aspro possibile è "rifiutiamo di fornire un riferimento" senza ulteriori spiegazioni (ad esempio "... poiché non abbiamo più documenti di lavoro di quel periodo").L'azienda è nei suoi diritti di farlo, non è legalmente obbligata a fornire nulla a nessuno, poiché il diritto a un riferimento non esiste nel diritto del lavoro del Regno Unito.Il mio commento originale era in risposta a "chiedi solo a un collega di fornire un riferimento" piuttosto che qualsiasi contenuto di riferimento specifico, che non sarebbe andato bene in tutti i paesi, quindi IMHO valeva la pena che qualcuno lo chiarisse.
@Aron: che non è necessariamente duro.Sono stato in due società statunitensi in cui non ci era permesso dire altro che "sì, ha lavorato per noi" per qualsiasi ex dipendente (buono o cattivo).
Poiché tutti aggiungono il proprio paese: in Francia non è consentito contattare un precedente datore di lavoro per un riferimento.Puoi solo controllare se il contenuto del "certificato di lavoro" è corretto (questo include il nome, la data di inizio e di fine, la posizione (e talvolta una "classificazione" nazionale)).Nello specifico non ci si può chiedere se qualcuno fosse buono o no, o quanto fosse stato pagato.
@Moo Anche questo non dovrebbe essere visto come duro.Ci sono molti datori di lavoro che hanno una politica generale che si rifiutano di fornire referenze per chiunque.I miei precedenti 2 datori di lavoro erano tali luoghi e confermerebbero solo se qualcuno attualmente o precedentemente ha lavorato per loro, niente di più.Non credo che fornirebbero nemmeno il titolo di lavoro di qualcuno e non sono sicuro della data di assunzione.
@Aron Se chiedi un riferimento a Thales nel Regno Unito, ti diranno "Ha lavorato per noi dalla x alla y, e si è dimesso / è stato licenziato / è stato licenziato".Quindi il tuo riferimento "più aspro" possibile è semplicemente sbagliato.
Uno dei miei vecchi capi mi ha raccontato come avrebbe scoperto cosa pensava veramente una società precedente del dipendente con una domanda: "lo assumeresti di nuovo?".Mi ha detto che se esitavano gli bastava non prendere in considerazione ulteriormente la loro domanda.Come questo per duro.
#2
+221
Seth R
2019-06-24 08:38:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questa è la normale procedura operativa.

Il tuo capo si sta comportando da idiota. Pensava che lavorassi per divertimento? Stai lavorando per guadagnarti da vivere. Quando qualcuno ti offre una vita migliore o condizioni di lavoro migliori, lo prendi. È così che funziona il mondo del lavoro. Non sei obbligato a chiedere nulla al tuo attuale datore di lavoro. Puoi farlo se vuoi mentre sei lì, ma una volta che hai un'offerta migliore di solito è una buona idea accettarla. Se sta cercando di farti sentire come se "non gli hai dato una possibilità", ricorda che aveva tutte le possibilità di pagarti meglio mentre lavoravi ancora per lui. Non l'ha fatto, quindi si perde.

Considerando che hai trovato un altro lavoro pagandoti 3 volte di più, sei stato un vero affare per il tuo vecchio capo e probabilmente si sentirà male perché sa che avrà è un periodo difficile farla franca pagando di nuovo qualcuno con le tue capacità così poche Se è così che tratterà i riferimenti per te, è facile. Non usarlo come riferimento. Dato che hai già il tuo prossimo lavoro, non avrai comunque bisogno del suo riferimento. Concentrati sul fare bene al tuo prossimo concerto e non guardare indietro per questo idiota. È lui che non è professionale.

Un'ultima nota, per riferimento futuro, non sei obbligato a dire al tuo datore di lavoro in un colloquio di uscita perché te ne vai. Puoi farlo se vuoi, ma dipende interamente da te. Se ti incalzano (il che non sarebbe professionale) puoi semplicemente dire che hai trovato qualcosa che si adattava meglio a te e / o ai tuoi obiettivi di carriera e che li ringrazi per l'opportunità.

secondo il consiglio riguardo al colloquio d'uscita.molte volte i colloqui di uscita sono facoltativi.se non puoi evitare un colloquio di uscita puoi sempre dare risposte generiche che non danno alcuna informazione.la solita espressione è dire qualcosa con "adattamento migliore" che è esattamente ciò che usa la risposta scritta di SethR.
Si suppone che il colloquio di uscita riguardi maggiormente la società che scopre dove potrebbe migliorare e che spieghi cose come il fatto che l'NDA è ancora applicabile, ecc. Le domande al di là della curiosità personale relative a ciò che farai in futuro non sono professionali.
Con l'OP che riceveva uno stipendio 3x al lavoro successivo, non aveva motivo di pensare che avrebbero potuto ottenere un aumento corrispondente, quindi questo è del tutto corretto.Se l'azienda sta pagando così tanto, non c'è motivo di credere che un aumento così elevato rientrerebbe nella politica aziendale, per non parlare del fatto che rientri nel budget.
@syn1kk Se qualcuno ti preme ripetutamente, è il momento del misterioso ticchettio.L'azienda ha appena spuntato un altro punto nell'elenco dei motivi per partire ... e il treno per alcuni feedback aggiuntivi ha lasciato * toot toot *;)
oh, ho anche dimenticato di menzionare ** i colloqui di uscita sono al 100% per la SOCIETÀ e 0% per te **.in molti casi i colloqui di uscita sono peggiori dello 0% perché ** puoi facilmente dire cose che bruciano i ponti ** (è nella natura umana rispondere quando viene posta una domanda).
Volevo solo dire, ottima risposta, stavo cercando uno che desse questa ipotesi sul perché il capo si comportasse in questo modo.Stava approfittando dell'OP, e si è arrabbiato quando quel treno sugo è finito.
#3
+82
gnasher729
2019-06-24 12:52:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Assolutamente non poco professionale. Se il tuo nuovo stipendio è tre volte più alto e supponendo che la nuova azienda non sia gestita da idioti totali e che il nuovo stipendio sia ragionevole, la vecchia azienda ti ha pagato per molto tempo. Dubito fortemente che avrebbero triplicato il tuo stipendio (e riceverai molti consigli contro l'accettazione di una simile controfferta anche se fosse stata fatta), e sicuramente non ti compenseranno per le tue perdite precedenti.

Non è professionale pagare in modo eccessivo il tuo lavoro. È professionale trovare un lavoro migliore, dare un preavviso e poi andarsene.

+1 per il commento sull'accettazione di una controfferta.
Perché non sarebbe saggio accettare una controfferta?
@DennisSchröer Accettare una controfferta significa che sei un uomo segnato.Si sbarazzeranno di te il prima possibile.Abbiamo anche avuto casi in cui qualcuno accettava una controfferta e, quando l'offerta dell'altra società non c'era più, la controfferta veniva ritirata e in un caso il dipendente veniva licenziato.
#4
+34
JimmyB
2019-06-24 17:10:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sento che, oltre alla delusione da parte dell'allenatore, ci sia stato un errore di valutazione da parte sua:

Molto probabilmente pensava che te ne andassi per "nessuna buona ragione", cioè solo per un pochi per cento in più di denaro. Se glielo avessi chiesto, ti avrebbe dato quel 10% di aumento, o anche un generoso 15%. Almeno questo è quello che si dice ora.

Se gli avessi detto che avresti triplicato (!!!) il tuo stipendio, avrebbe mostrato comprensione perché a) qualsiasi persona ragionevole, incluso se stesso, avrebbe accettato quell'offerta eb) non sarebbe mai stato in grado di avvicinarsi a quell'offerta. Immagino che anche se il manager / azienda sapesse che al momento sei sottopagato, non sarebbe mai in grado di offrirti più del 25% di aumento; a causa dei limiti di budget e / o per una questione di politica aziendale e / o per mantenere il morale e la motivazione tua e degli altri dipendenti.

Quindi, no, non sei stato poco professionale. Il manager che ha mostrato la sua frustrazione è stato.

Suggerimento per il futuro: quando ti viene chiesto il motivo per cui te ne stai andando, dì sempre che ritieni che sia giunto il momento di cambiare per imparare qualcosa di nuovo, come sono diverse le aziende e diverse culture aziendali lavorano &c. Quindi stai lasciando per il cambiamento ; è qualcosa che per definizione il tuo attuale datore di lavoro non può offrire, quindi non sarà troppo frustrato.

Oppure sii onesto e articolato e di 'che parti per soldi perché un'altra compagnia ti ha offerto il triplo dello stipendio!
Penso che questa risposta tocchi un punto importante.Partire per il 5-15% senza dare al tuo attuale datore di lavoro la possibilità di reagire è piuttosto duro.C'è circa lo 0% di possibilità che il tuo datore di lavoro sarebbe disposto a triplicare il tuo stipendio e anche se lo facessero, quanto tempo resteresti sapendo che sentivano che vali tre volte quello che ti hanno pagato.L'entità del cambiamento rende la situazione completamente diversa.
@DJG Quale vantaggio potrebbe fornire questo possibile?
Dal momento che un'altra azienda può aggiungere il 200% allo stipendio, anche la vecchia azienda avrebbe potuto farlo.Ti viene offerto il 200% in più altrove significa che sei gravemente sottopagato.Il problema ovviamente sarebbe la disponibilità a pagare di più, e francamente nessuno rimarrebbe con una società che li sottopagò così male.
@gnasher729 Anche se la vecchia azienda sarebbe stata in grado di pagare lo stipendio adeguato in primo luogo, ora non possono ammettere di aver intenzionalmente sfruttato il dipendente aggiungendo il 200%.Oltre alle altre ragioni che ho menzionato nella mia risposta.- D'altro canto, lo stipendio presso la nuova società potrebbe essere da un po 'a molto più alto di quanto sarebbe adeguato / comune.Se è così, cioè qualcuno ti offre molto di più del normale per una posizione, o sei una specie di genio e loro lo sanno prima di assumerti, o, più probabilmente, c'è un problema.È successo a un mio amico: si è scoperto
il nuovo capo aveva effettivamente bisogno di un caprone per un progetto in corso che era già condannato.Così ha assunto un "esperto altamente pagato" per essere in grado di biasimarlo e farlo licenziare * lui * quando il progetto fallisce ufficialmente.TL; DR: Se un'offerta sembra troppo bella per essere vera, probabilmente lo è.
@MatthewRead, il motivo per cui le aziende hanno i colloqui di uscita è capire cosa possono fare per trattenere buoni dipendenti.Dare loro il vero motivo per cui te ne sei andato li spingerà a migliorare quell'aspetto dell'ambiente di lavoro.Se le persone si limitano a dare risposte come "Sono rimasto solo per cambiare ambiente", l'azienda inizierà a pensare che non dare aumenti va bene - non è come se avessero perso dipendenti per questo - e abbastanza presto l'unico modo per ottenere un aumento è quello diCambiare lavori.Considerando che se i datori di lavoro nel settore nel suo insieme capiscono che aumenta = fidelizzazione, la vita di tutti è più semplice.
@DJG, normalmente direi "L'onestà è la migliore politica".In questo caso, però, è come essere onesti su ciò che hai in mano in una mano di poker!Consiglierei al richiedente della domanda di mantenere una "faccia da poker", di offrire poche o nessuna informazione che possa essere usata contro di te.Hai apprezzato ciò che hai imparato lì (anche se fosse principalmente, "Sono sottopagato e ti stai approfittando di me"), ma è tempo di cambiare per vedere cosa possono offrire le altre culture aziendali (anche se lo è "solo "3 volte la paga) e hai pensato che questa fosse la strada migliore per la crescita professionale e personale.
@AlexandreAubrey Sono d'accordo in una certa misura.Tuttavia, il colloquio di uscita dovrebbe assolutamente * non * essere la prima volta che gli fai sapere cosa ti preoccupa della tua posizione attuale.Sapere cosa ti rende infelice, non agire per mitigare i problemi, quindi vederti partire, negli affari, è quanto di più esplicito possibile.Al contrario, se all'azienda non interessa o non è disposta a cambiare, man mano che più persone se ne vanno, una delle "soluzioni" più semplici che le aziende escogitano è proprio quella di offrire più soldi, almeno ai nuovi dipendenti, in uningenua "strategia" per farli restare più a lungo.
@JimmyB il punto è che le persone a cui hai chiesto un aumento e hai espresso la tua infelicità non sono le stesse persone che stanno cercando di trovare soluzioni per la fidelizzazione dei dipendenti - e non puoi fidarti di loro per comunicare tra loro.Annotare il vero motivo per cui ti sei allontanato durante il colloquio di uscita assicura che tutti quelli che dovrebbero essere a conoscenza siano a conoscenza e potrebbero mettere i manager nei guai se si accorgono che ignorano ripetutamente le preoccupazioni dei loro dipendenti.
@AlexandreAubrey Punto valido!
#5
+23
krb
2019-06-24 18:47:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non specifichi in quale paese ti trovi, ma in ogni azienda americana per cui ho lavorato, il reparto risorse umane ha reso assolutamente chiaro a tutti i manager che non dovevano mai, in nessuna circostanza, dire nulla quando fornivo un riferimento tranne che per confermare il periodo di occupazione. La funzione primaria delle risorse umane è quella di gestire il rischio per l'azienda e dare un cattivo riferimento aumenta il rischio che l'azienda venga citata in giudizio dall'ex dipendente. La minaccia del tuo manager di fornire una cattiva referenza è vuota o stupida.

Il tuo unico vero obbligo quando lasci un'azienda è dargli un preavviso adeguato. Personalmente considero un obbligo professionale fare tutto il possibile per fornire una transizione pulita assicurandomi che tutto il mio lavoro sia stato controllato nel controllo del codice sorgente, che le mie parti di documentazione siano state completate, ecc.

_La minaccia del tuo manager di fornire una cattiva referenza è vuota o stupida_, Un promemoria per te.L'OP è un criminale precedente.Tutto ciò che il manager deve fare è affermare questo fatto con un po 'di enfasi, e questo potrebbe arrecare enormi danni all'OP.
@scaaahu La fedina penale dell'OP non ha nulla a che fare con la capacità del manager di fornire un cattivo riferimento.Non può arrecare alcun danno al PO se il PO lo ha già comunicato al potenziale datore di lavoro.La maggior parte delle società di noleggio non inizia a chiamare referenze fino a quando non ha eseguito un controllo dei precedenti del computer che rivelerà la fedina penale prima che il manager abbia l'opportunità.E l'esistenza di un casellario giudiziario non cambia assolutamente quello che ho detto sulle cattive referenze e sul rischio di azioni legali alla sua azienda.
@krb ovviamente, OP dovrebbe prima * sapere * che il suo ex capo ha detto qualcosa di più di "ha lavorato qui dalla data A alla data B".
#6
+17
Echox
2019-06-24 15:02:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Voglio aggiungere una risposta più aperta perché hai fatto la cosa giusta anche se il tuo capo non era uno stronzo e non ti stava sfruttando (cosa che era e faceva).

Ci sono molte persone per i quali il posto di lavoro è una guerra / competizione / giungla e trova normale sfruttare le persone fino a quando non reagiscono. Per queste persone, chiedere un aumento contro l'abbandono è un comportamento normale.

Ma penso che preferiresti lavorare con persone più gentili, nel qual caso armeggiare il tuo stipendio non sarà mai il modo migliore per andare. Fare ciò che ha descritto il tuo manager, ovvero chiedere un aumento con la minaccia di lasciare, può facilmente deteriorare le tue condizioni di lavoro (avere un buon rapporto con il tuo capo / manager è importante) e finiresti comunque per lasciare l'azienda alla fine .

Beh, a rigor di termini nessuno ha bisogno di minacciare di andarsene, giusto?Certo può essere implicito a seconda delle circostanze.Ma minacciare di andarsene non è obbligatorio in quel contesto ...
Dire "Qualcun altro mi ha proposto X, abbinalo per favore" implica praticamente che te ne andrai se non è abbinato.
Sì, ma invece potresti dire: "Ho bisogno di un aumento considerevole".... ovviamente rivelando che esiste un'altra offerta, un po 'implica che te ne vai se non ottiene corrispondenze.Allo stesso modo in cui non devi fornire dettagli durante un colloquio di uscita, nessuno ti obbliga a fornire dettagli su altre offerte quando chiedi un aumento.
#7
+16
Tryb Ghost
2019-06-24 15:54:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È un bene che tu abbia trovato un nuovo lavoro.

Consideriamo cosa sarebbe successo se avessi chiesto al tuo attuale datore di lavoro uno stipendio più alto prima di cercare un lavoro. A giudicare da ciò che è stato detto finora su di lui, ti direbbe che può aumentarlo forse di 2 o 3k all'anno, o nel peggiore dei casi, rendersi conto che hai acquisito consapevolezza delle tue capacità e cercare di metterti letteralmente giù davanti a te fare domanda per nuovi lavori, dicendoti che non sei abbastanza bravo. Ciò significherebbe che avresti perso la fiducia necessaria per cambiare il tuo posto di lavoro e che lui potrebbe continuare a pagarti pochi centesimi.

D'altra parte, c'è una situazione in cui avresti chiesto dopo che ti è stata offerta la tua nuova posizione, se lui potesse pagarti più di quanto ti è stato offerto lì. È probabile che sia così schifoso che ti avrebbe detto di no, e avresti dovuto affrontare il suo cattivo atteggiamento per il periodo contrattuale dopo aver rassegnato le dimissioni, che di solito è un mese.

Hai intrapreso la migliore linea d'azione. L'unico miglioramento sarebbe effettivamente saltare il colloquio di uscita a meno che tu non lavori in un'azienda in cui sei facilmente sostituibile, quindi non mancherai a loro e ti ringrazieranno per il tuo tempo in azienda .

Non salterei mai un colloquio di uscita a meno che non fossi convinto che l'intera azienda è un disastro totale e vorrei tagliare tutti i legami.Altrimenti può darti più informazioni su di loro quanto può dare loro su di te.Può essere una bella discussione aperta che può darti un'indicazione sull'opportunità o meno di tornare in quell'azienda o meno.E potenzialmente può darti un feedback onesto che non avresti mai ottenuto altrimenti.Certo, può anche non essere niente di tutto ciò e solo un semplice scambio di formalità nulla, ma hey, è tempo di lavoro.In questo caso, OP ha imparato qualcosa sul suo passato datore di lavoro / manager.
Il consenso generale qui sembra essere che accettare una controfferta invece di andarsene sia una cattiva mossa.In parte perché ti rende un uomo segnato a causa della tua percepita mancanza di lealtà.Inoltre il denaro è solo una parte dell'equazione, quindi una volta che hai giustificato il motivo per cui vuoi lasciare un lavoro, all'improvviso ti viene offerto più denaro non annulla tutti gli altri motivi per cui devi andare avanti.
@FrankHopkins Immagino che tu sappia davvero se vale la pena partecipare caso per caso, ma a volte sembra che anche le persone più vicine a te diventino nemici quando si tratta di affari.Rifiuto gentilmente un colloquio di uscita a meno che non sia sicuro al 100% che sarà positivo.
@PeterM Non la vedo in questo modo."Mi piace molto lavorare qui, ma l'azienda B offre * significativamente * più soldi" ti rende ragionevole, non traditore.
@RonJohn Dire "* Mi piace molto lavorare qui, ma l'azienda B mi offrirebbe di più, quindi possiamo parlare? *" È molto diverso dal dire "* Mi piace molto lavorare qui, ma ho già intervistato con l'azienda B (e probabilmentemolti più posti) e ho un'offerta ferma in mano, quindi balla scimmietta, dammi un aumento di stipendio o sono fuori dalla porta * ".La prima è una conversazione, la seconda è una minaccia.
#8
+7
user106061
2019-06-24 18:24:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ha detto che non era professionale da parte mia trovare un nuovo lavoro senza chiedergli prima un aumento e non avrà altra scelta che dirlo in qualsiasi riferimento in futuro.

Questo è tutto ciò che devi sentire. Ovviamente ha una scelta. "Ha lasciato a sua scelta" è tutta la quantità di informazioni accurate che è qualificato per specificare, lasciando a te il compito di specificare le ragioni sottostanti. È altamente poco professionale distribuire le informazioni fornite in un colloquio di uscita che dovrebbe aiutare entrambe le parti a ottenere informazioni sulla chiusura aiutandole. Cercare di usarlo per estrarre materiale di estorsione e minacciarti con esso sta avvelenando questa risorsa per futuri datori di lavoro.

Se hai mai sentito parlare di un tale riferimento, puoi dire "sì, ha minacciato di farlo al uscita dal colloquio "e spiega che lo stipendio era finora inferiore alla media che in pratica hai accettato solo perché non fare nulla fino a ottenere un'offerta ragionevole non aveva davvero più senso. Non vorrei, a meno che non fosse necessario, specificare questo datore di lavoro come riferimento in ogni caso poiché mantenere la loro immagine esteriore (e l'immagine interna del manager) richiede in qualche modo che un dipendente sottopagato non sia considerato altamente (poiché sarebbe semplicemente stupido pagare gravemente un impiegato stimato). Se ti pagassero una miseria, non ti daranno una recensione brillante, anche se vorresti pensare che te lo meriterebbe di più piuttosto che di meno.

#9
+6
thehole
2019-06-26 03:39:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tutte le altre risposte sembrano qualificare la tua professionalità sulla base del fatto che eri chiaramente sottopagato. Penso che sia irrilevante.

IMHO: passaggi professionali per lasciare un lavoro: Passaggio 1: dare un preavviso adeguato Passaggio 2: non c'è passaggio 2.

Dici di aver dato preavviso, ti darò il vantaggio del dubbio che fosse adeguata. Congratulazioni, hai soddisfatto la somma totale di ciò che ci si aspetta per lasciare un lavoro a condizioni normali ovunque io abbia mai lavorato (USA).

Non è una risposta sbagliata, ma se l'aumento fosse stato più modesto (diciamo il 20%) allora una discussione con il capo sarebbe stata prudente.
@TonyEnnis certo, forse.ci sono molte informazioni ausiliarie utili nelle altre risposte e commenti, ma non vorrei dare a OP l'impressione che l'unica ragione per cui andava bene andarsene in questo modo è perché il loro capo ne stava approfittando, perché non è questo ilAstuccio.
#10
+4
vikingsteve
2019-06-25 18:06:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Grande differenza tra essere sottopagati ed essere sfruttati.

All'inizio della mia carriera, sono stato assunto da una società di consulenza che mi ha pagato 15 euro l'ora e mi ha fatturato 100 all'ora.

Sono passato a un'altra azienda e ho subito iniziato a guadagnare 60. Il mio precedente datore di lavoro era arrabbiato perché me ne andavo, mi ha pagato un piccolo bonus (qualche migliaio di euro) e mi ha dato una bottiglia di vino.

Peccato per loro, mi stavano sfruttando e non c'era modo che tornassi indietro o mi sentissi in debito con loro.

Morale della favola: se qualcuno ti sta sfruttando, vai al diavolo fuori di lì. E se poi ti offrono un aumento, sono solo briciole di pane rispetto a quello che stanno guadagnando da te.

Alla fine il mio precedente capo è stato escluso dal progetto, mentre io dovevo restare. Karma;)

#11
+2
Dan
2019-06-24 21:05:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi specificare in quale paese ti trovi? Suppongo che gli Stati Uniti, ma le leggi del tuo paese potrebbero essere diverse.

Andarsene a causa della paga è molto comune, altrimenti lavoreremmo tutti in un fast food. È estremamente improbabile che qualcuno si muova orizzontalmente con la stessa paga, lo stesso lavoro e la stessa posizione ma solo per cambiare azienda o ambiente (a meno che non si trasferisca in una nuova città per motivi familiari o altro). È più che comune che qualcuno lasci orizzontalmente nella stessa posizione e lavoro ma con una paga migliore. Quindi il tuo capo non ha senso in questo contesto. A 37k per gli sviluppatori di software, sembra orribile. Ben al di sotto del mercato e sono molto dubbioso che i tuoi colleghi della stessa azienda stiano facendo lo stesso.

Per quanto riguarda i riferimenti futuri, digli solo che non lo includerai come riferimento. Legalmente probabilmente si troverà nei guai piuttosto grossi per calunnia se sta cercando di dire che hai fatto qualcosa di sbagliato smettendo. La conversazione sarebbe comunque piuttosto divertente. "Conosci Onsen?" "Sì, lo so. Si è licenziato perché non voleva essere pagato un terzo di quello che pagherete voi ragazzi. L'ho detto a buon mercato. deve vivere come persone che muoiono di fame. Questo costruisce il carattere. " " Va bene, grazie. "

Modifica: un pensiero in più dal punto di vista del tuo capo. Quanto tempo sei stato in azienda? Dato che hai un crimine e ti ha preso, ha potuto vedere che l'hai usato per mettere il piede nella porta. Se hai lavorato lì per 2 anni o più, non vedo davvero perché sarebbe arrabbiato se hai smesso con lo stesso stipendio che hai iniziato. Altrimenti, se sei lì da qualche mese, forse ha ragione, ma non proprio perché ti ha accettato senza un contratto per rimanere a bordo.

#12
+2
arp
2019-06-25 21:28:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oltre a tutte le cose già dette:

  1. I colloqui di uscita sono raramente un luogo per la completa onestà. A meno che tu non pensi di poter davvero fare la differenza per i tuoi colleghi rimasti indietro, è meglio attenersi a vaghe banalità come "questa sembrava una buona opportunità per far avanzare la mia carriera in una direzione diversa".

  2. Una volta che minacci di smettere, anche se rimani, il tuo valore per l'azienda diminuisce. Un buon capo penserà in anticipo a come sostituirti quando smetterai per davvero.

(Ci sono controesempi, però. Una volta ho minacciato di lasciare un lavoro quando il mio precedente datore di lavoro mi ha offerto un aumento del 40% per tornare; il mio datore di lavoro mi ha chiesto come molto mi ci vorrebbe per restare e raggiungere quel numero quasi al centesimo. Sono rimasto fino alla conclusione del progetto.)

  1. Un'azienda che ti paga meno probabilmente continuerà a pagarti meno. Un aumento una tantum che ti porta fino a, o vicino al, stipendio del valore di mercato in una società in difficoltà o in difficoltà non vale quanto passare a una società con una scala salariale migliore dove probabilmente continuerai a vedere il tuo stipendio aumentare nel tempo.

  2. Non dici dove ti trovi, ma uno stipendio di $ 37.000 per un ingegnere del software sembra assurdamente basso, anche per qualcuno senza esperienza e con precedenti penali. Se avessi abbandonato la nave per il 10% o il 20% sarebbe una cosa, ma se il tuo datore di lavoro fosse seriamente intenzionato a trattarti nel modo giusto, avrebbe aumentato il tuo stipendio a qualcosa di più ragionevole dopo che avrai dimostrato il tuo valore per loro.

tl; dr: non è poco professionale dare avviso e smettere.

#13
+2
txgeekgirl
2019-06-26 00:31:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il tuo capo non aveva a cuore i tuoi migliori interessi. Gli stagisti in questo campo guadagnano più di $ 40.000 all'anno. Sviluppatori junior più di $ 60.000 all'anno. Anche come ex criminale, sei stato sfruttato in questa situazione.

In qualità di ingegnere del software, devi conoscere un paio di cose sul diritto del lavoro & sul lavoro:

1) Questo campo è a volontà, significa che puoi andartene per qualsiasi motivo senza rivelando e possono licenziarti per qualsiasi motivo senza rivelare.

2) Non firmare mai un No-Compete - Questo ammanetterà i tuoi potenziali clienti futuri.

Complimenti a te per aver cambiato la tua vita. e imparare un mestiere.

#14
+2
Chris
2019-06-24 20:14:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non è poco professionale.

La reazione del tuo capo è stata però.

Pensaci. Se avessi chiesto quel tipo di aumento, pensi che lo avrebbero dato? E anche se lo avessero fatto, probabilmente avrebbero pensato di farti un favore invece di portarti più in linea con quello che vali. Ciò potrebbe far sì che non vogliano darti buoni rilanci in futuro.

#15
  0
Mefitico
2019-06-25 00:46:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il tuo capo ha risposto male, ma a meno che tu non lo odi abbastanza, direi che avresti potuto gestire la situazione in modo più professionale.

Dalla mia esperienza, un'azienda difficilmente paga male un dipendente solo perché possono farla franca, hanno una pianificazione finanziaria che può essere regolata entro un certo margine. Ora, se un dipendente che non guadagna esattamente il salario minimo riceve un'offerta di stipendio molto migliore, ci si aspetta che questo vada al di fuori dei margini di pianificazione. Ciò significa in parte che quasi nessun collega farebbe un lavoro simile al tuo e guadagnerebbe il doppio del tuo stipendio, per non parlare del triplo.

Come altri hanno detto, se si offrissero di eguagliare lo stipendio del tuo nuovo lavoro , molte persone ti sconsigliano di accettare. Ma poi di nuovo, non avevi l'obbligo di condividere il numero.

Se fossi in te, prenderei in considerazione di spiegare che ho ricevuto una proposta di lavoro migliore, menzionerei alcuni vantaggi e forse che ti piacerebbe un ambiente di lavoro aggiornato. Sottolinea che lo stipendio nella nuova posizione è "significativamente più alto", ma considereresti in buona fede una controfferta. Rifiuta di fornire il numero, poiché ti aspetti che ti venga presentata una "giusta offerta" dal tuo datore di lavoro. Tieni presente che un aumento del 20% è già significativamente più alto, quindi è del 200% o del 500%.

Il ragionamento alla base della "giusta offerta" è: se il tuo datore di lavoro sa qual è il tuo nuovo stipendio, è solo preoccupato se può o deve eguagliare quel numero, indipendentemente da ciò che è ragionevole o meno. Qualunque cosa decida di offrirti, non fornisce informazioni sulla situazione dell'azienda e sul valore che hai per loro. Tuttavia, quando rifiuti di dare loro questo suggerimento, la loro scelta migliore è darti ciò che sarebbe giusto alle condizioni della tua azienda attuale.

Il vantaggio che ottieni è che, anche se superano l'offerta che tu ricevuto, e vuoi comunque andartene, puoi comunque affermare che l'altro posto sta pagando di più. Ricorda che una proposta di stipendio è valida solo se scritta e firmata.

Dovresti considerare di preparare un feedback costruttivo al tuo ex datore di lavoro e lui dovrebbe apprezzarlo, poiché non vuole perdere più dipendenti e le persone spesso non si lamentano di alcune questioni delicate quando vogliono mantenere il loro lavoro per una promozione.

Nel tuo caso, rifiutando di dare loro la possibilità di negoziare e di fornire qualsiasi feedback, il manager potrebbe concludere che stai nascondendo qualcosa. Forse qualcosa che non gli stai dicendo, ma lo stai dicendo a tutti gli altri. Forse il problema non è il denaro, forse sei stufo di lui e / o dell'azienda.

Nota anche che dovresti chiedere periodicamente aumenti o almeno chiarimenti sulle condizioni per ricevere un aumento. Ciò impedirebbe che il tuo stipendio si discosti troppo dalla media di mercato nel corso degli anni o, se il tuo capo si rifiuta di negoziare lo stipendio su base annuale, allora non può aspettarsi di meglio di te per considerare che negoziare lo stipendio non è davvero un'opzione .

Le aziende pagano sempre meno perché possono farla franca.Il 10-20% di sottopagato è una cosa, ma 3 volte sottopagato non è certo dovuto all'ignoranza.
#16
  0
Julie in Austin
2019-06-26 03:13:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Solo per fare rapidamente "+1" sugli intervistati che hanno detto che non eri poco professionale, ma non lo eri.

Ora per la mia vera risposta -

Chiedere un rilanciare è un processo estremamente impegnativo in quanto l'approccio corretto è "vendere" le tue abilità al tuo capo, e non semplicemente entrare e chiedere soldi. Ci sono altri motivi per chiedere più soldi, ma sei stato sottopagato per le tue capacità. Presumibilmente il tuo manager era altrimenti contento del tuo lavoro e avresti dovuto ricevere un aumento o sapere che tipo di programma per un aumento ti trovavi, poiché alcune aziende danno aumenti solo in determinati periodi dell'anno. In breve, il tuo manager era la persona non professionale, non tu.

Quando si tratta di avere un'offerta di lavoro in mano, chiedere un aumento sulla base di un'altra offerta è altrettanto impegnativo. Una delle istruzioni che mi sono state date, come manager, è che a un dipendente che arriva con un'offerta e chiede di essere soddisfatta, dovrebbe essere chiesto quando è il suo ultimo giorno di lavoro. Esiste una buona ricerca che mostra che i dipendenti che utilizzano le offerte per ottenere un aumento di solito se ne vanno comunque entro un anno.

Ti auguro tutto il meglio e congratulazioni per essere pagato quanto probabilmente vali.

#17
-4
Fierce82
2019-06-25 01:18:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Secondo me, dal momento che hai detto di non avere lamentele riguardo al tuo ruolo nel tuo precedente lavoro e in base al fatto che hai accettato di lavorare anche se ti sentivi sottopagato e non hai mai provato a negoziarlo, andarsene senza discutere non è stato professionale anzi, se quello che dici è vero non sapevano che ti sentivi non ben pagato, quindi poiché non hai avuto altri reclami dovresti prima discuterne con loro e dare loro la possibilità di una controfferta.

Dopotutto ti hanno dato l'opportunità di metterti alla prova, di essere parte di qualcosa di grande, di evolverti professionalmente e di poter avere il triplo delle offerte di denaro. Detto questo, dire che non ti consiglierebbe era poco professionale anche da parte loro. Dovrebbe elogiare le tue capacità poiché sarebbe disposto a prendere in considerazione un aumento se gli dessi la possibilità, il che significa che potresti meritarlo.

Andrebbe bene se fosse pagato correttamente ... e ovviamente non fosse * usato. * Non c'è nulla di professionale in un'azienda che rovina i propri lavoratori e paga * ben * al di sotto degli standard del settore ... indipendentemente dal fatto che gli individuipassato.L'OP sapeva di essere pagato di meno, sì, e la società ** ne ha approfittato **.
@morbo _indipendentemente dal fatto che gli individui passino._?Non ero mai stato un datore di lavoro.Ma condividevo l'ufficio con un crimine.È stato il periodo più terribile che ho avuto durante la mia vita professionale (30 anni).Dovevo assicurarmi che il mio cassetto fosse chiuso a chiave ogni giorno prima di decollare.Non oso mai fare battute (avevo paura che potesse uccidermi).Posso immaginare quanti sforzi ha dovuto compiere quel manager per mantenere l'OP.Se l'OP non è un crimine, allora sì, l'OP può andarsene in qualsiasi momento lo desideri.Ma, nel caso dell'OP, doveva almeno un preavviso al manager.
@scaaahu scoprirai che molte persone incluso me stesso hanno avuto gli stessi problemi con i non criminali che non potevano nemmeno scherzare e rubare cose costantemente.Questo non è unico tra le persone che hanno commesso crimini.L'intera mentalità 'una volta dentro, sei sempre dentro' che il pubblico opprime sulle persone che hanno fatto il loro tempo è semplicemente fuorviante ... lo ammetto, gli Stati Uniti sono molto poveri nella riabilitazione all'interno del loro sistema carcerario, ma l'onereè sul pubblico di accettare.L'OP deve il suo tempo al pubblico, cosa che ha fatto.Non deve ** nulla ** al manager e sicuramente non deve rimanere sottopagato.
@morbo Se il mio compagno di ufficio non fosse un criminale, non mi sarei preoccupato più di tanto.Il manager di OP avrebbe dovuto affrontare molti problemi per assicurarsi che le persone non si preoccupassero (siamo umani, dopotutto).Quindi, il manager ha dovuto pagare sforzi extra per gestire l'OP


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...