Domanda:
Posso essere incolpato per le persone che se ne vanno?
Monoandale
2016-02-19 04:03:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le mie dimissioni sono state di alto profilo. Non ho inviato e-mail o altro, ma la voce si è sparsa rapidamente e vedo persone che mi contattano ogni giorno dicendomi che si sono appena dimesse, hanno intenzione di dimettersi o stanno intervistando. Questi sono tutti ruoli unici come me e entro il prossimo mese la società sarà effettivamente paralizzata. Questa è solo la rete immediata, il mio manager è diventato sempre più aggressivo e microgestito da quando ho rassegnato le dimissioni e temo che possa cercare di incolpare me / rendermi un 'bad leaver' per questo. La situazione è pesante e rimango principalmente per il riferimento.

La mia domanda è: può un'azienda creare un caso in cui incolpi un dipendente per le dimissioni successive?

Cosa intendi per creare un caso? in molti paesi fornire un riferimento sbagliato o errato rende il datore di lavoro responsabile di alcune gravi sanzioni legali
Puoi chiarire perché ... ti frega un ****? Questa domanda mi confonde perché non riesco a immaginare perché me lo chiedi o quale sia la ragione di questa domanda.
@HopelessN00b La ragione per "dare una merda" è molte volte: riferimenti, passaparola, amicizie, ecc ...
Mi chiedo perché 1) OP se ne va e 2) così tante altre persone se ne vanno (o minacciano anche loro)? L'azienda sta crescendo (cambiando così cultura da startup a corporate)? La gestione è cambiata? Hai semplicemente ricevuto un'offerta migliore? Se tu (l'OP) hai una buona ragione per andartene, perché gli altri non dovrebbero?
@WernerCD ancora non capisco. Hai amici che ti biasimerebbero per aver trovato un lavoro migliore (o semplicemente per averne lasciato uno che non ti piace)? La parola usata per descrivere queste persone non è "amico". Per quanto riguarda le referenze, è normale non utilizzare un attuale datore di lavoro come riferimento, perché non dici al tuo attuale datore di lavoro che stai smettendo finché non ricevi un'offerta da qualcun altro. (Questo non è possibile se le persone chiamano il tuo attuale datore di lavoro per chiedere un riferimento in merito all'assunzione, ovviamente.) E il passaparola ... ??? La gente dirà che hai lasciato un lavoro precedente?!?! Non è ... ehm, un curriculum / CV?
@WernerCD Mi dispiace, mi è mancato il fatto che tu non fossi l'OP ... sebbene rimanga sconcertato dal fatto che questi fattori siano considerazioni per prendersi cura della "colpa" per aver fatto qualcosa che la maggior parte delle persone fa molte volte nella propria vita (cambiando datore di lavoro).
@HopelessN00b Il punto è che ci sono molte ragioni per preoccuparsi di ciò che pensano le persone quando te ne vai. Dal prendersi cura degli amici al preoccuparsi se è colpa tua se un'azienda sta cadendo a pezzi.
Evidenzia al tuo manager che ciò potrebbe accadere e chiedi un permesso di giardinaggio per proteggere l'azienda. Quindi la palla è interamente nel loro campo.
Se altre persone partiranno tra un mese o meno, la loro ricerca di lavoro deve essere già iniziata prima che tu abbia annunciato la tua partenza.
@OP: Le persone penseranno quello che vogliono pensare. La tua migliore linea d'azione sarà probabilmente quella di rimanere in silenzio. Se le persone chiedono della tua partenza, rispondi che non vuoi parlarne sul posto di lavoro. Finché mantieni un approccio senza parole, qualsiasi altra cosa che accade in azienda non è colpa tua. Inoltre, le ragioni per cui gli altri se ne vanno non sono per te. Forse sentono che sei il canarino nella miniera di carbone, forse stavano comunque uscendo, ma non è un tuo problema. È una preoccupazione del management. Se sono preoccupati per il tuo ruolo in esso, dovrebbero parlare con te.
Ti incolpo! E vorrei aggiungere, buon per te. La reazione degli altri mostra che avevi ragione.
Una distinzione importante: * Può * essere biasimato? Sì, è assolutamente possibile che tu sia incolpato e la direzione potrebbe provare a farlo. * Dovresti * essere incolpato? No, probabilmente no.
Io non seguo Dici "le mie dimissioni" ma finisci con "resto".
"l'azienda sarà effettivamente paralizzata" ... Ne sei sicuro. Ho già visto persone chiave andarsene, persone che si consideravano fondamentali per il funzionamento dell'azienda. Le aziende sono sempre sopravvissute. Chiunque, non importa quanto unico, può essere sostituito.
Un'analogia che ho sentito una volta. Se metti la mano in un secchio d'acqua e poi la tiri fuori, lascia un buco?
Joe, hai ragione. I consulenti risolveranno questo problema: 2000 $ al giorno, a meno che non ottengano uno sconto (solo per il mio ruolo).
Sei risposte:
#1
+118
HorusKol
2016-02-19 04:10:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi essere incolpato?

In modo schietto, sì.

È importante?

A parte un periodo di preavviso scomodo, non importa un accidente.

Se l'azienda sta emorragiando personale in questo modo, indica un grave problema di cattiva gestione. Sei stato solo sfortunato a rassegnare le dimissioni per primo, ma potrebbe essere stato chiunque altro a innescarlo.

Può un'azienda creare un caso in cui incolpa un dipendente per le dimissioni successive?

Ancora una volta, sì. Ancora una volta, non importa davvero. L'unico vero impatto per te sarà che dovresti prendere seriamente in considerazione l'utilizzo di qualcuno che non fa parte della gestione dell'organizzazione come riferimento. Forse uno degli altri membri del personale che sta lasciando.

Vale anche la pena notare che molte persone diranno che si dimetteranno o inizieranno a fare colloqui, e poi non lo fanno. Se guardo l'ultimo ruolo che ho lasciato, molte più persone mi hanno detto che stavano per andarsene di quelle che hanno effettivamente fatto.
Leggermente più espanso: uno può essere * biasimato * per qualsiasi cosa. Ciò significa semplicemente che la persona A sta assegnando la responsabilità della colpa a B. Non significa che B fosse effettivamente colpevole, ma semplicemente che A lo percepiva come tale. Un responsabile delle assunzioni competente vedrà attraverso la colpa e prenderà una decisione di assunzione basata sul merito effettivo.
Puoi essere incolpato? Si assolutamente. Stai facendo qualcosa di biasimevole o poco professionale dimettendoti? No
@phyrfox: A lo percepiva come tale, oppure A semplicemente non vuole essere biasimato per i propri difetti.
Esatto, posso biasimarti per aver rubato il mio leprechaun viola. Possono legalmente / giustamente biasimarti? No!
@Falco Dannazione, non puoi biasimarlo per aver rubato il tuo leprechaun viola. Non è mai stato tuo in primo luogo. È il mio fottuto leprechaun viola. L'hai rubato a ** me **.
Essere accusati è una cosa, essere ritenuti responsabili è un'altra. Se sei preoccupato che il tuo datore di lavoro pensi male di te, non puoi farci niente. Se sei preoccupato che intraprendano una sorta di azione legale, dubito che ci siano molte possibilità che ciò avvenga. Se sei preoccupato che ti insultino con gli altri, è a questo che servono le leggi sulla diffamazione e sulla calunnia.
Il motivo più comune per cui le persone lasciano un posto è perché odiano le persone con cui lavorano. +1 qui. Molto difficile da dimostrare a meno che non lo dicano durante un colloquio di uscita.
#2
+35
Blrfl
2016-02-19 05:26:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

... temo che possa provare a biasimarmi / farmi diventare un "cattivo abbandono" per questo motivo. La situazione è pesante e rimango principalmente come riferimento.

A questo punto, è improbabile che tu possa ottenere molto di un riferimento oltre "Monoandale ha lavorato qui tra le date X e Y, "se anche quello. Se hai impostato una data di fine, la cosa professionale da fare sarebbe onorarla a meno che non faccia qualcosa di veramente eclatante. Hai il vantaggio di avere un gruppo di colleghi che la pensano allo stesso modo che probabilmente farebbero ottime referenze.

È sempre bello partire in buoni rapporti, ma non è sempre possibile e sicuramente non sembra probabilmente qui. Il tuo rapporto con i tuoi datori di lavoro è di affari, e se non ritieni che valga la pena quello che ottieni in cambio di lavorare lì, prendi una decisione d'affari e passa a qualcosa che è. Il tuo datore di lavoro può biasimarti per l'assassinio di Abraham Lincoln se gli va bene, ma la realtà è che non importa. Ti sei assicurato una nuova posizione e non c'è bisogno di perdere il sonno per le cose orribili che potrebbero dire dopo che te ne sei andato.

Il gruppo di partenze che la tua azienda sta per subire è sfortunato, ma parte di gestire un'attività di successo significa mantenere i dipendenti chiave. L'apparente incapacità della tua azienda di farlo è il loro fallimento, non il tuo.

Se stai chiedendo se possono fare una sorta di causa legale, sarebbe molto improbabile a meno che tu non stia lavorando sotto un contratto con termini molto insoliti. Se il tuo lavoro è a tuo piacimento, tu ei tuoi colleghi potete dimettervi in ​​qualsiasi momento per qualsiasi motivo. Se all'azienda non piace, il termine del settore è "pazzi duri".

#3
+28
Joe Strazzere
2016-02-19 18:40:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia domanda è: un'azienda può creare un caso in cui incolpa un dipendente per le dimissioni successive?

Non è affatto raro che un'azienda incolpi i problemi attuali su "quel ragazzo / ragazza che lavorava qui". Se succede, succede e c'è poco che puoi fare al riguardo. Quindi sì, il tuo manager potrebbe presentare un caso in cui ti incolpa per altre dimissioni.

Ma siamo realistici. È estremamente improbabile che altri si dimettano a causa tua. Quasi certamente ci sono state dimissioni prima che tu dessi le tue, e ce ne saranno altre in futuro. Una persona è raramente il fattore scatenante di un esodo di massa e, quando accade, di solito è un manager di alto livello e non uno specialista come te.

È normale che le persone ti parlino dei loro insoddisfazione dell'azienda. Sanno che te ne stai andando, probabilmente ti hanno chiesto perché e probabilmente stai sprecando vibrazioni.

Per quanto riguarda la micro-gestione del tuo capo, anche questa è una reazione naturale. In altre domande hai indicato la tua infelicità per un bel po '. Credo che tu abbia persino indicato il tuo desiderio di partire immediatamente, senza un periodo di preavviso. Una volta che hai dato la tua notifica, è normale che provino a gestire da vicino il tuo tempo rimanente, in modo da ottenere ciò che possono ottenere prima del check-out fisico o mentale.

Potrebbe sembrare così, ma questo non è tanto per te. Cerca di non ossessionarti. Termina il periodo di preavviso, esci e inserisci questa azienda nel tuo passato.

La prima cosa che ho imparato alla scuola Evil Henchman è stata: dai sempre la colpa al ragazzo morto. http://tvtropes.org/pmwiki/pmwiki.php/Main/DeceasedFallGuyGambit
Se sei un imprenditore, "capro espiatorio" è nella descrizione del lavoro
#4
+12
Cary Bondoc
2016-02-19 09:01:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi è già successo prima!

Per rispondere alla tua domanda

Posso essere biasimato per le persone che se ne vanno?

Risposta breve: No , ma la direzione potrebbe biasimarti. Nel complesso, non importa perché prima o poi potrebbero dimenticarlo. È solo che non possono andare avanti e si soffermano ancora in quella situazione, il che significa che è probabile che indichi un grave problema di cattiva gestione.

Le mie dimissioni sono state di alto profilo. Non ho inviato e-mail o altro, ma la voce si è sparsa rapidamente e vedo persone che mi contattano ogni giorno dicendomi che si sono appena dimesse, hanno intenzione di dimettersi o stanno intervistando.

Questa è esattamente la stessa cosa che ho considerato durante quel periodo, perché puzza che stai lasciando una buona possibilità è che vogliono anche lasciare quella compagnia è solo che tu sono fortunato ad essere il primo. Se è stato attivato da un'altra persona, succederà la stessa cosa.

Un'azienda può creare un caso in cui incolpa un dipendente per le dimissioni successive?

, è probabile che ti forniscano una recensione negativa.

Soluzione: fai riferimento a un altro dipendente, quello di cui ti fidi e quello che conosce davvero la situazione reale.

Ohhh, sembra che tu stia andando da qualche parte.
@BryanPosas: D Sì. Oggigiorno è difficile trovare una buona azienda, che abbia a cuore i propri dipendenti. :)
@CaryBondoc - Proprio questo. In questa fase, la cosa più importante da fare è entrare in contatto con un senior manager * a cui piaci ancora * per agire come tuo arbitro in futuro. Affidarsi all'azienda è un no-no.
Dubito che troverai quel tipo di azienda, o le usi come trampolino di lancio o ti usano per i loro profitti. Di solito sono i manager che possono mostrare cura per i dipendenti, quindi immagino che sia il più vicino che troverai.
#5
+9
IDrinkandIKnowThings
2016-02-19 22:17:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un esodo di massa da un gruppo / dipartimento / area è quasi sempre attribuito al manager. Sembra davvero brutto su di loro. Ma fintanto che agisci in modo professionale, rispetti il ​​tuo periodo di preavviso ed eri in regola prima del tuo avviso, la società non ti darà un cattivo riferimento.

Il tuo manager potrebbe biasimarti, ma in realtà sono solo loro che cercano di scaricare la colpa su se stessi. Come ho detto, sembra davvero brutto e ho visto più volte in cui il turnover di una squadra finisce con un manager retrocesso o effettivamente o effettivamente. Ho anche visto terminare alcuni manager. Ho anche visto la direzione stringere i ranghi e incolpare la squadra e sostituire tutta la squadra. In ogni caso, è improbabile che ti venga data la colpa in un modo che avrà un impatto sul tuo futuro.

Questo è quello che è successo l'unica volta che l'ho visto: il manager che si è arrabbiato con me, è stato incolpato per le partenze e ha lasciato andare un mese dopo.
#6
+3
Old_Lamplighter
2016-02-19 19:52:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Possono biasimarti, ma se lo fanno sembreranno molto molto male e in molti paesi è legalmente perseguibile.

Sii onesto riguardo alle dimissioni e preparati a domande sul perché.

Se fossi nella posizione di intervistarti e sapessi che ti sei dimesso, ignorerei qualsiasi informazione proveniente dalla tua ex azienda. Io stesso ho avuto a che fare con dispettosi ex datori di lavoro, come quasi tutti. Se ti sei dimesso per prendere un'altra posizione, lo è ancora di più.

Detto questo:

Non intendo essere offensivo, ma nessuna singola persona che lascia / si dimette / viene licenziata, eccetera, può far crollare un'intera azienda. Se Apple riesce a sopravvivere alla perdita di Steve Jobs due volte, qualsiasi azienda può sopravvivere alla perdita di persone chiave.

Ogni volta che qualcuno di rilievo in un'azienda si dimette, ci sono quelle che io chiamo dimissioni "uh oh". Non sono le tue dimissioni di per sé che spingono le persone ad andarsene, ma le persone possono capire quando le cose in azienda non stanno andando bene. Le persone che se ne vanno dopo di te lo stanno facendo perché potrebbero vedere la tua partenza come una conferma di ciò che già sapevano: qualcosa non va in azienda.

Apple ha dipendenti a sei cifre e un numero di autobus superiore a 10. Il mio datore di lavoro ha due dipendenti e un numero di autobus di uno.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...