Domanda:
Come posso costringere un ex datore di lavoro a pagarmi senza creare troppi conflitti?
Ephraim
2012-04-27 20:14:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho lavorato per una società di web design per circa 9 mesi e sono stato licenziato quasi 6 mesi fa, perché il mio datore di lavoro non poteva continuare a permettersi di pagarmi. A quel tempo, era in ritardo con il pagamento di una somma di denaro piuttosto significativa (diverse migliaia). A partire da ora, mi sono ancora dovuti quei soldi.

Ogni volta che chiamo per chiedere il denaro che mi è dovuto, ricevo sempre la risposta "Sto aspettando l'arrivo di un assegno e avrò i tuoi soldi entro la fine della settimana"

Finora sono passati 6 mesi e, a quanto pare, la "settimana" non è ancora finita.

Il datore di lavoro è un amico di famiglia e so che ha buone intenzioni, quindi non voglio coinvolgere una causa, ma voglio comunque ottenere i miei soldi.

Quindi per la mia domanda: come posso convincerlo a (effettivamente) darmi i soldi, senza causare alcun legale guai o tensioni significative nella relazione?

Modifica: per quanto riguarda il commento di jcmeloni, era fondamentalmente un lavoro estivo (solo un po 'più a lungo ... ), in realtà non mi ha mai fatto firmare un contratto (ho 18 anni ed era il mio primo lavoro, quindi non ho pensato di fargliene scrivere uno), tuttavia aveva accettato di pagarmi al prezzo di 15 $ l'ora .

Hai intentato una causa civile contro di lui. Se sei il proprietario del denaro e puoi dimostrarlo, il ricorso legale è la tua unica soluzione.
Grazie per aver aggiunto le informazioni aggiuntive. Alla fine della giornata, questa potrebbe finire per essere una lezione molto costosa imparata (avere sempre un contratto).
@jcmeloni - Solo perché non ha un contratto scritto non significa che non abbia un contratto. Un contratto verbale è valido quanto uno scritto, solo un po 'più difficile da far rispettare.
@MarkBooth Completamente d'accordo - e se l'OP segue la strada del tentativo di far rispettare legalmente un contratto verbale, ci sarà comunque una spesa. Quindi, sarà la spesa per far rispettare o la spesa per perdere i soldi. È una brutta situazione tutto intorno.
Quando si tratta di affari con la famiglia / gli amici, è ancora più importante avere un contratto, quindi le aspettative sono chiare e le relazioni * non vengono danneggiate *. È ironico che le persone non stipulino un contratto con i familiari "perché danneggerebbe il rapporto" quando in realtà lo preserva e stabilisce la fiducia.
In tribunale devi essere in grado di dimostrare che ti è dovuto qualcosa. Gli auguro buona fortuna. Hai prove di pagamenti passati, presumo che tu sia stato pagato almeno una volta.
C'è un altro membro della famiglia vicino a questa persona che potrebbe essere in grado di sostenere la tua causa?
@JohnMcG - Sono confuso su quello che stai chiedendo. Cosa farebbe il membro della famiglia?
Diciamo che è l'amico del college di tuo padre. Forse ti farà esplodere, ma se tuo padre gli si avvicina, potrebbe ascoltare più da vicino. Sembra un'escalation più lieve rispetto agli avvocati.
"Se presti 20 dollari a qualcuno e non la rivedi mai più, probabilmente ne è valsa la pena." Presentare una causa legale o andare avanti; ti ha già detto quanto poco ti apprezza quando ha iniziato a schivare le tue chiamate. In futuro, se qualcuno smette di pagarti, smetti di lavorare!
Dal modo in cui l'hai descritto, non sembra che il tuo ex datore di lavoro abbia problemi a causare "tensioni significative sulla relazione". Non pagarti i soldi se non è effettivamente in grado di farlo è una cosa; un altro è il mancato ripetuto mancato rispetto delle promesse di pagamento "entro la fine della settimana".
Forse inviandogli [questo URL] (http://workplace.stackexchange.com/q/1046/237) potrebbe attirare la sua attenzione.
A proposito, a questo punto non considererei più questa persona un amico di famiglia.
Per la cronaca, non stai creando il conflitto - lui lo è. E quando ha deciso di non pagare i soldi che ti deve, ha anche smesso di essere tuo amico.
Considera questa esperienza di apprendimento ** non fare mai affari con la famiglia o gli amici **, cioè se vuoi tenerli come famiglia per gli amici!
Quanto tempo hai "lavorato gratis"? Significa, quanto tempo hai lavorato dopo il tuo ultimo stipendio?
Non hai menzionato il paese in cui lavori. Molti paesi hanno leggi su come e quando i dipendenti e gli appaltatori devono essere pagati, così come le forze dell'ordine per sostenere tali leggi. A seconda di dove ti trovi, non pagarti per il lavoro può costituire un crimine che coinvolgerà la polizia e il procedimento penale.
Otto risposte:
#1
+66
bethlakshmi
2012-04-27 20:44:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che tu abbia deciso cosa apprezzi di più: il rapporto di amicizia di famiglia o il rapporto di lavoro.

E sarebbe utile sapere se davvero non ha soldi o ti sta prendendo in giro.

Pensieri :

  • in un mondo perfetto, cerco di evitare che gli amici mi debbano dei soldi - il danno all'amicizia di solito è di gran lunga peggiore di quello perso opportunità per fare soldi. Ma il senno di poi è 20/20

  • Sostienilo alla prossima scusa e dì "sai che non ho fiducia che sarà la fine della settimana ... noi" l'ho fatto troppe volte "- e spingi per trovare un piano di rimborso parziale -" puoi darmi $ 200 a settimana finché non sarà tutto rimborsato? "

  • Trova un'altra negoziazione del denaro che ti soddisferà - dato che è un amico, puoi ottenere stranezze - un'ora per ora di scambio - può fare qualcosa per te gratuitamente per rimediare? o qualcos'altro. Assicurati solo che valga il valore che hai investito.

  • Decidi che sei disposto a rischiare l'amicizia e diventare invadente: chiama due volte a settimana, chiama a OGNI scadenza. Sii educatamente fastidioso in modo che senta una sottile pressione per risolvere il problema.

  • Allontanati sottilmente dal contatto familiare / amico con lui finché non viene risolto. Non saltare le cose a cui tieni, ma non metterti in una posizione in cui un piccolo incontro si trasformerà in una condivisione dei cattivi sentimenti.

  • Indietreggiare include non fare favori (cioè lavoro gratuito!). Metti in chiaro che mentre gli amici di famiglia fanno favori amichevoli, non accettano la paga. Quindi paga, niente favori.

Il piano di rimborso parziale sembra un ottimo modo per ottenere almeno una parte dei soldi indietro (oppure scoprire che non ha davvero intenzione di rimborsare alcunché).
+1. Sembra una risposta perfetta. La tua risposta ha fatto cadere la mia motivazione ad aggiungerne un'altra!
Ancora +1 per il piano di rimborso. Inoltre, assicurati di mettere il piano ** per iscritto **. Essere flessibili sui termini può incentivarlo ad accettare e una volta che lo hai sulla carta, hai un'opzione molto più semplice per perseguire un'azione legale in futuro.
Forse uno da aggiungere qui: non fargli alcun favore finché il problema non sarà risolto. Rifiuta le richieste educatamente ma con fermezza.
Azzeccato. Inoltre, TC trarrebbe vantaggio dalla stipula di un contratto scritto in futuro. Ricorda, un contratto verbale non vale la carta su cui è scritto :)
#2
+7
user52889
2012-04-28 04:10:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se non l'hai già fatto, metti per iscritto esattamente quanto pensi di essere dovuto, quando era dovuto e menziona le volte in cui ha detto che ti avrebbe pagato quella settimana. Può essere una lettera amichevole che afferma semplicemente cosa è successo finora, ma assicurati di avere un record e che questo non sia contestato. Una volta che sei d'accordo, sarà più facile parlare di rimborso.

Se parli al telefono, segui un'e-mail per ricordargli cosa hai concordato nella chiamata.

Puoi capire se non sta guadagnando molti soldi, ma se non ti sta pagando nulla, allora sta violando un contratto (verbale) e più a lungo lo lasci, più è probabile che a) hai vinto non essere in grado di recuperarlo legalmente, eb) se non ha registrato il denaro dovuto, potrebbe essere più riluttante a dover spiegare al suo commercialista / fisco.

Considera di menzionarlo se stai pagando spese di scoperto o stai altrimenti perdendo e spiega le tue esigenze (anche se evita di entrare in una discussione coinvolgente sulle tue finanze personali).

Se hai bisogno di essere risoluto, fai notare che ha già ottenuto un prestito senza interessi di sei mesi senza averlo preventivamente concordato. Un "piano di rimborso" dovrebbe essere superiore al valore dell'importo originario dovuto a causa del rischio implicato e del disagio per te.

Infine, pensa a cosa ti spingerebbe a chiedere un risarcimento legale. E se avesse deciso che non ti avrebbe mai pagato?

#3
+6
JohnFx
2012-05-11 04:30:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Potresti provare il vecchio trucco dell'esattore di crediti e chiedere un assegno post-datato in buona fede e promettere di incassarlo solo dopo quella data in cui promette che avrà il pagamento pronto.

Questo lo costringe ad ammettere che non ha intenzione di pagarti entro quella data, o rischiare di far rimbalzare un assegno che gli costerebbe più soldi e possibili accuse penali.

#4
+3
Kristof Provost
2012-04-27 20:32:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Francamente, sembra che il tuo ex datore di lavoro stia abusando del suo status di amico di famiglia per non pagarti.

Ti sta essenzialmente rubando una grande quantità di denaro. Non sei il cattivo per voler essere pagato.

Dagli un ultimo avvertimento, con un termine molto breve e poi fai quello che faresti se non lo fosse un amico di famiglia.

-1 - Questo non sembra soddisfare i criteri di * senza causare problemi legali o tensioni significative sulla relazione? *
#5
+2
SQLSavant
2012-04-27 21:08:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non lo considererei un amico di famiglia se fosse in grado di farti questo consapevolmente. È comprensibile che gli imprenditori a volte si trovino in situazioni che fanno schifo - a giudicare dall'ammontare del debito in cui si trova, molto probabilmente ci sono più persone a cui deve questi soldi - ma un amico di famiglia dovrebbe ricevere i pagamenti prima di chiunque altro.

Suggerirei, prima di una causa legale, di presentargli che intendi intraprendere un'azione legale e che sei disposto a lavorare con lui per forse fare un piano di pagamento o addirittura prendere un taglio dell'importo originario per giungere a un accordo per il pagamento e per evitare azioni legali. Questo potrebbe spaventarlo abbastanza da pagarti davvero.

Se l'imprenditore paga completamente il PO e poi dichiara bancarotta, gli altri creditori possono gridare fallo e andare dietro al PO. In quella situazione, non puoi pagare preferenzialmente familiari e amici.
@emory - Case governa il mondo. A questo punto questa è l'unica cosa che accetterei. I suoi problemi con le persone che deve dopo che sono stato pagato sono un problema suo, non sarebbe mio, perché sarebbe denaro. Naturalmente lo dichiarerei come reddito, ma buona fortuna a quei privati, dimostrando che proveniva da lui. Questo è il motivo per cui non lavorerò mai per un "amico di famiglia", non vale l'amicizia, se non mi pagano e di certo NON lavoro gratis.
#6
+2
JustinC
2012-04-28 04:33:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La classificazione dell'occupazione è importante: 1099 o W2?

Se fosse come 1099, potrebbe essere lecito e desiderabile considerare la negoziazione del debito tramite proprietà immobiliari di valore comparabile. Ad esempio, se il datore di lavoro deve OP 3k e il datore di lavoro ha un piccolo peschereccio del valore di 4k o giù di lì, prendi in considerazione l'idea di prendere la barca per soddisfare il debito (e ovviamente con un titolo firmato e una fattura di vendita quando applicabile).

Quindi, ovviamente, l'OP può scegliere di mantenere la proprietà immobiliare, o tentare di venderla, possibilmente per un ulteriore profitto.

Se fosse un dipendente W2, questo quasi certamente non sarebbe consentito.

Afferma un 1099, anche se sono abbastanza sicuro che le qualifiche IRS di un imprenditore indipendente direbbero diversamente (ho lavorato nel loro ufficio, con le loro attrezzature, e sono stato pagato la mia ora invece che dal lavoro)
@Ephraim - Sei stato effettivamente pagato? Sembra che tu abbia lavorato gratuitamente per tutta l'estate.
@Ramhound - sì, sono stato pagato per la maggior parte, ma negli ultimi 2 mesi non sono stato pagato
#7
  0
Dominic Cronin
2013-01-24 00:19:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Può darsi che non abbia davvero i soldi per pagarti quello che deve e farebbe fatica a raccoglierlo. Se questo è vero, potresti forse concludere un accordo su una forma alternativa di ricompensa. Ad esempio, se è autentico e riconosce il debito, un modo per uscire dal problema sarebbe offrirti invece azioni della società. Ovviamente, qualsiasi imprenditore vedrà l'equità nella propria azienda come il modo in cui sta costruendo il proprio futuro, e quindi preziosa, e d'altra parte, le azioni potrebbero essere prive di valore - questo è un giudizio che dovresti dare.

Per lo più, il punto è che ci sono altri modi oltre ai contanti per saldare un debito. Se non è disposto a considerare almeno delle alternative, allora mette davvero in dubbio l'amicizia. Se stai veramente cercando una soluzione che funzioni per entrambi, lui deve fare lo stesso, o non è tuo amico.

Non è un problema dell'autore la persona ha problemi di flusso di cassa. L'autore è denaro di proprietà, fine della storia, nessuna spiegazione è abbastanza buona per giustificare le azioni del suo ex datore di lavoro. Davvero non affronti la domanda dell'autore e il tuo punto è praticamente inutile.
@Ramhound: l'OP desidera evitare i conflitti, a causa di qualcosa che percepisce come amicizia. Se questo è vero, ha una via da seguire. Se riesce a vedere chiaramente che non è autentico, allora ha un'altra strada da percorrere. Essere preparati a considerare modi alternativi per risolvere la questione mostra amicizia, e la risposta mostrerebbe se il debitore è un amico o meno. Se il debitore fosse un vero amico e l'OP lo costringesse a raccogliere il denaro "a tutti i costi", ne deriverebbe un conflitto sufficiente per porre fine all'amicizia per sempre. Forse dovresti rileggere la domanda da questa prospettiva
#8
-2
user7565
2013-02-02 19:58:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi trovo nella stessa situazione, con un amico che conosco da oltre 25 anni! quello che ho fatto (perché so di essere necessario) è stato rimuovere me stesso dalla parte "live in" del lavoro, quindi non sono disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 (e mi aspettavo che lavorassi in quelle ore) e ho ridotto la quantità di lavoro che ho fare il minimo indispensabile.

Sto cercando di far vedere al mio "datore di lavoro" / amico quanto mi serve (ed era molto), senza sconvolgerla sapendo che sto effettivamente cercando un altro lavoro. So dalla sua storia che una volta che le persone "se ne vanno" non pagherà mai il debito.

È un peccato che un'amicizia di 25 anni venga rovinata dal fatto che lei non mi paghi ... ma almeno lo sono fuori dalla linea di tiro! (era molto difficile lavorare con lei, ero quasi l'unica persona che l'avrebbe sopportata).

Buona fortuna - ho imparato la lezione! ma in questi tempi difficili, è molto difficile essere esigenti quando si cerca lavoro.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...