Domanda:
Il mio manager mi ha detto di smettere di aiutare un collega (presumibilmente) con un rendimento scarso. Quali sono le mie opzioni?
Trickylastname
2016-02-12 21:04:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un po 'di esperienza

Sono una giovane sviluppatrice che lavora per un'azienda di telecomunicazioni. Poco dopo che ho iniziato, un'altra giovane donna si è unita alla squadra. Il nostro manager ci ha seduti insieme con l'intenzione di fare un po 'di programmazione in coppia. Dato che siamo le uniche due donne nella squadra e abbiamo interessi simili, siamo diventati presto molto vicini. I nostri compiti sono principalmente correzioni di bug e piccole nuove funzionalità non critiche su un sistema legacy che verrà sostituito in un futuro non così lontano.

Tuttavia, poiché il sistema su cui lavoriamo non manca di alcun tipo di documentazione e nessuno dei due gli sviluppatori senior né il nostro manager sono sempre disponibili ad aiutare, a volte commettiamo errori. Il più delle volte uno di noi li vede, ma ci sono state alcune volte in cui nemmeno i test se ne sono accorti e tutto è esploso in produzione. L'ultima volta che è successo, il nostro manager ha deciso di dividere la squadra e ci ha collocato in diverse aree dell'edificio. Non possiamo vederci così spesso come una volta.

Che cosa è successo

La scorsa settimana il nostro manager mi ha contattato. Era curioso di alcune modifiche che sono state applicate senza il suo permesso. Quando ho chiarito che nessuno dei miei compiti riguardava i file in questione, ha avuto un incontro con il mio collega in un ufficio vicino. Fu una discussione accesa e rumorosa, in cui la accusò di varie cose brutte che non sapevo e non volevo sapere. Il giorno successivo l'intero dipartimento seppe della loro discussione, che peggiorò dopo che lei lo aveva denunciato alla direzione, che a sua volta lo chiamò per il suo sfogo. Dopodiché, ha detto a me e agli altri sviluppatori nelle vicinanze che "dobbiamo lasciarle fare i suoi errori" e mi ha detto esplicitamente di non aiutarla in alcun modo possibile.

Ora, è chiaro che il nostro manager sta valutando la sua performance con cautela, raccogliendo anche prove nel caso in cui decida di inserirla in un PIP (Performance Improvement Plan). Anche se so che non sono affari miei, il mio collega mi chiede ancora aiuto e sto finendo le scuse. All'inizio le ho detto che ero occupato, o le ho suggerito di guardare i miei appunti (che si trovano in un drive condiviso) o di dare un'occhiata al codice stesso, ma temo che non cogli il suggerimento.

Come faccio a fermarla o convincerla a smettere di chiedere aiuto dopo che mi è stato detto di lasciarla lavorare da sola, senza sembrare scortese, maliziosa o che voglio che venga licenziata ?

Modifica: ho parlato con il nostro manager in quel momento, e lui ha spazzato via le mie preoccupazioni dicendo "dille solo che sei impegnato". Per ogni evenienza, abbiamo aggiornato i nostri curriculum e iniziato a esplorare i siti di lavoro.


So che ci sono domande come Cosa posso fare per rendere più visibile la mancanza di impegno dei colleghi?, ma IMO si concentrano sul fatto che i PO debbano segnalare i loro colleghi ai loro manager e non su come affrontare questo tipo di comportamento.


Aggiornamento: Pochi giorni fa sono tornato dalle vacanze e con mia sorpresa ho scoperto che c'era un reorg mentre ero via. L'intero team è stato trasferito a un altro piano, il Primo Ministro si è dimesso, il mio manager è stato restituito al suo vecchio ruolo di sviluppatore (apparentemente su sua richiesta) e il mio amico e il capo del Testing hanno messo la loro comunicazione lo stesso giorno. Non so se tutti questi cambiamenti (in particolare la retrocessione del mio manager) siano conseguenza dell'incidente, ma sembra che sia stato risolto.

I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata [spostata in chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/35762/discussion-on-question-by-trickylastname-my-manager-told-me-to-stop-helping-an- u).
Non mi è chiaro dalla descrizione qui. Il tuo manager ti ha detto di non dire al tuo collega che sei stato incaricato di non aiutare? Se no, perché non glielo hai detto?
Incontra il tuo collega a pranzo o fuori orario e parla di eventuali domande che potrebbe avere in quel momento. Durante l'orario di lavoro, presumibilmente hai i tuoi compiti da svolgere, quindi sarebbe comunque dannoso per la tua posizione aiutarla sempre
sembra che il manager in questione abbia i suoi obiettivi qui, forse desiderando nascondere uno sfogo non professionale sotto il tappeto sbarazzandosi dell'altra parte direttamente coinvolta. Sai cosa ha spinto il detto sfogo? Le battute sulla divisione del team e sul lasciare che il tuo collega commetta errori suggeriscono che il manager non ha in mente il miglior interesse del progetto. Dividere una squadra e soffocare le opportunità di apprendimento, specialmente quando qualcuno cerca attivamente aiuto (e si sta anche sforzando di risolvere i problemi da solo), è sbagliato più che solo a livello professionale.
@Santosh, Non capisco il tuo punto. Il test non ha nulla a che fare con questa domanda, l'ho solo menzionato come esempio di quanto sia caotico il progetto.
@Trickylastname, nel tuo aggiornamento, hai scritto "il mio amico e il capo di Testing hanno messo la loro comunicazione lo stesso giorno", significa che il tuo amico ha lasciato?(Sono contento che la situazione fosse OK ora ...)
Dieci risposte:
DJClayworth
2016-02-12 21:13:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non cercare scuse. Di 'al tuo collega cosa sta succedendo. Di ':

Il nostro manager ha detto esplicitamente a tutti noi di non darvi alcun aiuto in alcun modo.

Qualsiasi altra cosa sta coprendo il vostro manager e mentire al tuo collega e amico. Il tuo manager potrebbe ovviamente scoprire che hai detto questo e potrebbe non essere soddisfatto. Se non vuoi rischiare, devi solo continuare a mentire.

Dipende da te ovviamente, ma se sei scontento di questo approccio come lo sarei io, potresti prendere in considerazione avvicinarsi alle risorse umane o ad altri manager (possibilmente quelli che hanno chiamato il tuo manager) e dire loro cosa ti è stato chiesto di fare Potrebbero essere scontenti dell'approccio del tuo manager quanto te. Il fatto che i dipendenti non si aiutino a vicenda è raramente vantaggioso per l'azienda.

Presterei attenzione anche alla risposta di Telastyn. Questo ha molti segni di ritorsione, soprattutto se il tuo collega non ha mostrato segni di prestazioni insufficienti fino ad ora. È una buona idea verificare che l'azienda conosca e sia d'accordo con le azioni del tuo manager.

Se ne hai voglia, potresti prendere in considerazione l'idea di incontrare il tuo collega fuori orario e fuori sede per dargliene consigli. Il tuo manager non ha il diritto di controllare ciò che fai fuori dall'orario di lavoro, anche se questo potrebbe non impedirgli di trovare un modo per risponderti se lo scopre.

MODIFICA: Diverse persone hanno suggerito di chiedere al tuo manager cosa dovresti dire. Tuttavia, la mia posizione predefinita è che va bene trasmettere informazioni pertinenti ai colleghi a meno che non mi venga chiesto di non farlo. Meglio essere in grado di dire al tuo manager "Non sapevo che volessi che fosse tenuto segreto" che disobbedirgli deliberatamente. E se il manager mi chiedesse di mentire senza una buona ragione, probabilmente non lo farei. Ma questo è qualcosa che devi decidere da solo.

I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata [spostata in chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/35763/discussion-on-answer-by-djclayworth-my-manager-told-me-to-stop-helping-an- underp).
** "Se non vuoi rischiare, devi solo continuare a mentire" ** IMHO non è una buona pratica e avevo votato questa risposta. Un peccato dato che la maggior parte è ok. Inoltre secondo me se ho un collega "lento" non faccio mai il lavoro per lui ma almeno cerco di indicare dove lui / lei può trovare una soluzione e nessun manager può negarlo e nessun buon manager ci proverà
Non lo sto raccomandando. è solo che mentire è l'unica alternativa al dire la verità.
Non mentirei al mio amico se fossi in quella situazione. Non credo che sia un buon consiglio suggerirlo. Poiché OP è chiaramente a disagio con la reazione del manager, penso che parlare con le risorse umane sia altamente consigliabile, qualcosa che la tua risposta sembra ignorare.
Sono completamente d'accordo sul fatto che non sia un buon consiglio suggerire di mentire a un amico, motivo per cui non l'ho fatto. E consiglio di parlare con le risorse umane solo in due dei miei cinque paragrafi.
@DJClayworth Puoi mentire, puoi dire la verità o puoi rimanere in silenzio. Se rimani in silenzio, l'altra parte dovrà inventarti una risposta e di solito penserà al peggio. Ma è una terza opzione.
Non limitarti a * dirlo * al collega, ** inviarglielo via email ** includendo la data in cui il manager ha detto questo.
Ragazzi, portatelo alla pagina della chat. LInk in alto.
Di solito è una cattiva idea aiutare la direzione a evitare le conseguenze delle proprie azioni.Questa situazione non è una delle eccezioni.
Telastyn
2016-02-12 23:57:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Avrò una visione leggermente diversa del tuo problema. Quindi, per riassumere:

  • Il tuo capo ha agito in modo inappropriato nei confronti di un dipendente.
  • Quel dipendente (giustamente) ha segnalato questo comportamento scorretto alle Risorse umane.
  • In qualità di Di conseguenza, il tuo capo ti ha detto di non aiutare quel dipendente a fare il suo lavoro.

Questa è una ritorsione. Segnalerei questo comportamento alle risorse umane. A seconda del tipo di inadeguatezza dell'argomentazione originale (e della giurisdizione), ritorsione contro questo dipendente per aver parlato con le risorse umane è illegale.

Indipendentemente da ciò, è vile e la possibilità aggiunta di pregiudizi sessuali non fa che peggiorare le cose.

I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata [spostata in chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/35764/discussion-on-answer-by-telastyn-my-manager-told-me-to-stop-helping-an- underperf).
Presumi che il capo abbia torto. Questa è un'ipotesi piuttosto grande da fare.
@davor: non importa. Anche se il dipendente problematico era incompetente, non c'è bisogno di discussioni semi-pubbliche o sabotaggio dietro le spalle.
@Telastyn - "bisogno" non è realmente rilevante. Le persone hanno argomenti. A nessuno dovrebbe importare. E dire a qualcuno di smettere di aiutare i dipendenti con scarse prestazioni non è un vero sabotaggio, non è nemmeno insolito.
@Davor: le circostanze (il manager che lo fa dopo che le risorse umane sono state introdotte) sembrano certamente ritorsive. È quindi opportuno segnalare la questione all'AR e LORO possono prendere la decisione.
Stai assumendo che le risorse umane considereranno favorevolmente il rapporto di OP. Potrebbe non ...
@einpoklum Supponi che le risorse umane non svolgano il loro lavoro in modo professionale e consideri la situazione in modo equo. Potrebbero non farlo.
@ereOn: Non lo pensavo, stavo indicando una possibilità.
Questo è chiaramente un problema delle risorse umane. Partecipare in silenzio rende l'OP colpevole di mobbing. L'unica via d'uscita è intensificare. Cosa fare se le risorse umane non fanno il loro lavoro è un'altra domanda, e puramente ipotetica a questo punto.
DrewJordan
2016-02-12 21:39:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Modifica:

Sia chiaro: qui ci sono alcuni dettagli vaghi. Probabilmente c'è di più in questa situazione, e ovviamente la storia di OP è solo dal loro punto di vista, quindi non possiamo conoscere il punto di vista del manager. Ho un problema con il modo in cui questa e altre cose sono state gestite dal manager a causa delle seguenti dichiarazioni.

L'ultima volta che è successo il nostro manager ha deciso di dividere la squadra, e ci ha collocato in diverse aree dell'edificio.

Cosa? Perché? A cosa serve questo?

È stata una discussione accesa e rumorosa, in cui lui l'ha accusata di varie cose brutte ...

Non qualcosa che qualsiasi manager dovrebbe fare, a prescindere di quale giustificazione potrebbero avere. Succede? Certo, ma questo non significa che sia la cosa giusta. Questo dovrebbe avvenire a porte chiuse ed è parte del lavoro del manager mantenere la calma e la professionalità al riguardo.

Dopodiché, ha detto a me e agli altri sviluppatori nelle vicinanze che "dobbiamo lasciarle fare i suoi errori" e mi ha detto esplicitamente di non aiutarla in alcun modo possibile.

Di nuovo, cosa può venire di buono da questo? Forse è una bella giocata politicamente per l'allenatore, ma non è qualcosa che farebbe un buon allenatore . La mia opinione, ovviamente.


A quanto pare lo sviluppatore in questione (chiamiamola "Sally") ha commesso un errore. Era qualcosa che è stato tranquillamente aggiunto alla base di codice e attivamente nascosto ai tester, al management, ecc., O era una "correzione" che semplicemente non veniva menzionata? Chissà, e non ha molta importanza, perché non è compito del PO decidere o agire su questo, a parte forse avvisare il manager se sospetta che sia il primo.

La mia risposta originale di seguito è illustrare che la risposta a

Il mio manager mi ha detto di smettere di aiutare un collega con prestazioni insufficienti. Come posso farlo senza dare l'impressione di sabotarla?

È non dovresti essere obbligato e dovresti parlare con le risorse umane

  1. Assicurati che sappiano come "gestisce" questo manager il team.
  2. Chiedigli come dovresti affrontare la situazione.

Nonostante quello che è successo con "Sally", non ci si dovrebbe aspettare che il PO mentisca a un collega (anche una leggera bugia come "dille che sei impegnato") su istruzione di un manager.

Questo non riguarda l'azione disciplinare che dovrebbe / non dovrebbe essere implementata contro Sally a causa delle sue stesse azioni. È del tutto plausibile che fosse totalmente colpevole e che debba essere licenziata, sospesa, degradata o qualsiasi altra cosa per aver violato la politica / protocollo aziendale; difficile da capire da dove sono seduto. Indipendentemente da ciò, non credo che la reazione della direzione sia stata appropriata.

fine modifica


Hai detto:

Ora, è chiaro che il nostro manager sta valutando la sua prestazione con cautela, anche raccogliere prove nel caso in cui decida di inserirla in un PIP.

È abbastanza chiaro per me che il tuo manager sta sicuramente raccogliendo prove e sta lavorando per sbarazzarsi di l'altra persona. Spiegare che "dobbiamo lasciare che i suoi errori" non sia un linguaggio così sottile per "se continui ad aiutarla, non sarò mai in grado di sostenere che non può svolgere il suo lavoro e sbarazzarsi di lei". Qualsiasi allenatore degno di questo nome si aspetterebbe che la squadra dia un aiuto extra all '"anello debole", se lo desidera, portandolo al livello degli altri membri del team.

La cosa migliore in questi casi è quasi sempre la comunicazione. Vorrei prima parlare con le risorse umane e chiedere come consigliano di gestire la situazione. Sono già consapevoli del problema che esiste tra il tuo manager e l'altra persona e dovrebbero essere in grado di dirti se ciò che il tuo manager ti ha detto di fare è accettabile o meno. Dovresti essere in grado di stabilire con un rappresentante di quel dipartimento come puoi incontrarli privatamente, forse anche nel tuo tempo libero, se sei preoccupato di come il tuo manager prenderebbe a conoscenza della riunione.

Gli sviluppatori apportano spesso cambiamenti di cui il personale più anziano non è a conoscenza: è solo un problema quando quei cambiamenti non vanno bene. Immagino che il tuo manager abbia probabilmente avuto una conversazione simile e dolorosa con il loro capo e, se vuoi, lasci che la "merda vada in discesa". Parte del tuo lavoro di sviluppatore consiste nel correggere i bug quando li trovi, e dubito che il tuo manager voglia essere consapevole di ogni piccola modifica che apporti: probabilmente hanno molto di più di cui preoccuparsi. Gli errori si verificano; se non lo facessero, ci sarebbe molto meno bisogno di sviluppatori.

IMHO, il tuo manager ha gestito male la cosa e ora nutre rancore nei confronti del tuo collega. Anche se hai continuato ad aiutare il tuo collega, può essere difficile o impossibile far cambiare idea a qualcuno su un'altra persona che ritiene abbia disprezzato, come sembra sentire il tuo capo dopo aver parlato con la direzione loro sul loro "sfogo". Una volta che parlerai con le risorse umane, saprai come andrà a finire. O gli consiglieranno di dire al resto della tua squadra di ignorare le sue istruzioni precedenti, o ti consiglieranno di fare ciò che ha detto il tuo manager. In ogni caso, finché puoi parlare con loro in modo confidenziale, il tuo manager non avrà nulla a che fare con te.

I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata [spostata in chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/35765/discussion-on-answer-by-drewjordan-my-manager-told-me-to-stop-helping-an- underpe).
Concordato. Un manager non ha il diritto di chiederti di mentire a un collega, a meno che mentire non faccia parte della descrizione del tuo lavoro (ad esempio, forse sei una spia). Puoi anche fare quello che vuoi nel tuo tempo libero, incluso parlare con il tuo amico.
"_ La mia opinione, ovviamente ._" No, sono abbastanza sicuro che sia un fatto duro e freddo che un buon manager non impedisca ai propri asset di migliorare in termini di qualità, soprattutto per un beneficio marginale minimo o nullo.
HLGEM
2016-02-12 21:27:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

@GeoffAtkins ha l'idea giusta. Vai dal tuo manager e chiedigli cosa dovresti dirle quando chiede aiuto. Dovresti davvero farlo nel momento in cui un manager ti chiede di fare qualcosa del genere fino a quando non acquisisci una certa sicurezza in cosa dire. Probabilmente avrei detto qualcosa a proposito del fatto che il mio capo mi avesse chiesto di stare fuori dalla situazione (ma poi so come pensa il mio capo e cosa vorrebbe che dicessi).

In il futuro, smettila di cercare di comunicare attraverso suggerimenti. Questo è un perdente sicuro nel tempo. Le persone non ricevono suggerimenti.

+1 per "Smettila di cercare di comunicare tramite suggerimenti ... Le persone non ricevono suggerimenti."
Non posso / non voglio votare (perché c'è qualcosa che si può dire sull'importanza di parlare chiaramente), ma penso che il fatto che le risorse umane siano già state coinvolte tra "quei due" e il fatto che questo puzza di ritorsione ... "Vai dal tuo manager" non sembra giusto. HR è dove dovrebbe andare.
Ottenere chiarimenti dal suo capo su quali sono le sue istruzioni è necessario anche se decide di rivolgersi alle risorse umane per questo. Tuttavia, questa è una mossa che potrebbe avere conseguenze negative per lei, quindi non la consiglierò come un caso generale.
@HLGEM Il suo capo sa già che c'è un problema e sa che sta chiedendo aiuto alle persone intorno, quindi non credo che questo le peggiori la situazione.
@yo, può peggiorare la situazione per l'OP (non la persona che è già in difficoltà) andare alle risorse umane con questo. Ora anche lei potenzialmente si è resa nemica del suo capo. Non è qualcosa da fare alla leggera o senza riflettere sulle conseguenze.
Kilisi
2016-02-13 04:07:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il manager è fuori linea, a meno che non sia nella descrizione del tuo lavoro dire bugie, non farlo. Direi solo che non posso aiutarla perché mi è stato detto di non farlo. Non entrerei nei dettagli, può capirlo da sola.

Sei assunto per fare un lavoro, non per farti coinvolgere nelle questioni personali delle persone, o dire bugie, o mantenere segreti, o prendere lati. Fai solo il tuo lavoro.

"Fai solo il tuo lavoro". È per questo che si è iscritta. Se la "formazione di altri dipendenti junior" fa parte del contratto, il manager dovrebbe essere ritenuto responsabile per aver ostacolato il tuo lavoro. Altrimenti, se il manager vede che il tuo collega sempre in cerca di aiuto ti sta influenzando negativamente, allora dovrebbe essere in grado di fare il suo lavoro e gestire la squadra come meglio crede (ovviamente con le regole e i regolamenti dell'azienda).
@Ejaz: il tuo compito è fare ciò che il tuo manager ti dice di fare.
@Davor Sono tentato di pubblicare qualcosa se un manager ti dice di saltare da un ponte ... ma invece dirò questo: il tuo lavoro è promuovere gli interessi dell'azienda. Se il tuo manager espone la tua azienda a responsabilità e ti dice di agire in modo tale da esporre te e la tua azienda a responsabilità, allora è tuo compito segnalare il manager, disobbedire a qualsiasi ordine illegale e proteggere l'azienda da responsabilità
zink
2016-02-17 05:06:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Due cose mi riguardano. Il primo è il modo in cui caratterizzi il tuo collega. La tua domanda implica che ha un problema di prestazioni ("collega con prestazioni insufficienti"), ma la tua narrazione sembra indecisa.

In secondo luogo, penso che tu stia mescolando due questioni molto importanti:

  • Indipendentemente dal fatto che il tuo manager stia o meno vendicando un collega
  • Se il tuo collega ha o meno un problema di prestazioni che potrebbe influenzare le tue prestazioni (o del tuo team)

Devi separare per un momento i tuoi rapporti personali e professionali con questo collega e porsi una domanda fondamentale: il tuo collega può svolgere il suo lavoro adeguatamente da solo, senza il tuo aiuto?

Dite che "continua a tornare" da voi per chiedere aiuto e che il manager ha anche detto esplicitamente al gruppo di smettere di aiutarla. E il tuo manager ti ha separato fisicamente dopo un errore di produzione.

In genere, un errore grave e imbarazzante del team si verifica quando un manager promuove una maggiore comunicazione / collaborazione tra i membri del team avvicinandoli. Il fatto che abbia fatto l'esatto contrario mi fa chiedere se abbia incolpato gli errori su troppe interazioni personali.

Quindi ... penso che quello che hai in entrambi i casi sia un manager molto goffo che ha bisogno di molto coaching (o di diventare un collaboratore individuale). Ancora più importante, le risorse umane devono andare in fondo alle prestazioni del tuo collega per capire davvero come procedere.

Se è davvero poco performante e viene da te per chiedere aiuto perché non può fare il suo lavoro, il tuo manager ha ragione, per quanto stia facendo il punto. Ha bisogno di fare i suoi errori e di essere istruita fino a quando non può esibirsi da sola o lasciare il ruolo.

Se non è in grado di svolgere il lavoro, non la stai aiutando mascherando il problema e potresti persino contribuire alla sua eventuale risoluzione. Se un buon manager riesce a capire dove le manca, può aggiungere un po 'di coaching / formazione o persino cambiare il suo ruolo per farla avere successo ... una volta che il problema è stato diagnosticato. La collega deve lavorare da sola affinché ciò accada.

E ricorda, probabilmente anche tu non stai aiutando la tua performance, perché hai anche un lavoro da fare e non puoi farlo se stai facendo il suo.

Se il tuo collega NON ha un rendimento scarso, le azioni del manager devono interrompersi e le sue prestazioni devono essere esaminate.

Quindi ... inizia con uno sguardo onesto a ciò che sta facendo il tuo collega e come influisce sul tuo lavoro, quindi lascia che il tuo buon senso (e la morale) lo prenda da lì.

Onestamente, in questa situazione non vedo affatto il Mgr fuori linea. Ho la sensazione che mons. è stato costretto (probabilmente dalle risorse umane) a tenere in giro un giocatore con prestazioni insufficienti mentre, lasciato a se stesso, lo abbandonerebbe. Questi sono giorni confusi di "diversità" e "coaching" in cui in precedenza i manager si sarebbero occupati direttamente e senza ostacoli dei problemi nella loro area. Il linguaggio intorno al collega qui mi porta a credere che ci siano problemi con le loro prestazioni. Se è così, ovviamente il manager è frustrato e portare le risorse umane non fa che complicare le cose per lui.
Martin, potresti avere ragione, ma penso che ci siano ancora modi migliori per gestire la cosa rispetto a quanto mostra l'allenatore. Il suo manager (o HR) deve intervenire e aiutare una situazione in rapido deterioramento. L'ultima cosa che vuoi fare è impostare una buona difesa legale per un luogo di lavoro ostile se ci sono problemi di prestazioni legittime. Inoltre, qui c'è chiaramente una relazione tossica e cambiare le cose potrebbe risolvere il problema. L'ho appena fatto con un altro dipendente di Monsignor, e 6 mesi dopo è un'artista eccezionale, in procinto di essere promossa - era solo nello slot sbagliato.
Potresti aver ragione. A volte è una cosa da slot. Sono stato licenziato con una riduzione del personale del 20% e avrei potuto tornare subito indietro e ottenere un'altra posizione nello stesso campo. Non l'ho fatto e per la prima volta da quando ho iniziato a consegnare documenti a mio fratello a 11 anni non ho lavorato. Avevo dei risparmi e degli amici per i quali potevo lavorare sottobanco e mi ha cambiato la vita. Ho incontrato mia moglie mentre ero disoccupato (ancora non riesco a capirlo) poi ho gestito un ristorante di amici ... non avevo mai lavorato in nessun tipo di cibo ma lo adorava. A volte perdere un lavoro fa bene a tutti.
Martin Fawls
2016-02-16 06:48:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

All'inizio della mia carriera ho avuto una situazione simile. Una collega con cui andavo d'accordo era essenzialmente presa di mira, forse in modo simile al tuo ... ha fatto il suo lavoro abbastanza bene ma non era eccezionale. Le persone si sono allontanate lentamente dal trattare con lei perché ... beh, perché tutti abbiamo bisogno di un lavoro specialmente se l'economia non va bene e alcuni manager hanno una lunga memoria.

Alla fine sono andata a pranzo con lei e le ho spiegato che mi sentivo valutata con l'obiettivo di sbarazzarmene. Non era sorpresa. Ho anche continuato spiegando che volevo continuare a lavorare dov'ero, sotto il nostro capo, e quindi mi sarei allontanato proprio come avevano fatto gli altri, ma che se avesse bisogno di un riferimento per un'altra opportunità sarei felice di fornire. Ha capito e alla fine le ho fornito un riferimento. Le ho dato una spiegazione veritiera, abbiamo discusso un po 'di quello che aveva intenzione di fare (andare avanti) e lei ha apprezzato l'onestà. Eravamo "amici di lavoro", non amici "amici".

Alcune persone lo chiamano mobbing e può avere ripercussioni se le risorse umane scoprono le persone che lo fanno
So che tutti noi "ci preoccupiamo di noi stessi" quando vedi qualcuno preso di mira entrare in modalità "proteggi te stesso" e, sebbene l'onestà è buona, stai anche abilitando il comportamento del tuo manager. Dobbiamo tutti valutare il rischio per trarne beneficio, tieni presente che oggi questa persona è stata presa di mira per qualche motivo, domani potresti essere il bersaglio. Capisco perché la gente si tira indietro e gioca sul sicuro, allo stesso tempo, questo non risolve alcun problema. Quando vengo assunto da un'azienda, il mio lavoro è fare ciò che è meglio per l'azienda, questo include l'insubordinazione nel caso in cui gli ordini siano contro i migliori interessi dell'azienda.
@RualStorge - perché presumi che ciò fosse ingiustificato? Ci sono un sacco di impiegati di merda in giro. Non sono solo i manager ad essere incompetenti.
@Davor è bene essere onesti quando qualcuno dice "mirato" e non dà indicazioni che la direzione abbia tentato di migliorare la situazione, piuttosto hanno creato una cultura in cui quando vedi la direzione che guarda qualcuno, la risposta di tutti è di dare loro un'ampia gamma per proteggere i loro interessi personali .. Indipendentemente dal fatto che il licenziamento sia o meno giustificato, solo quella cultura porta le persone al fallimento. Nel momento in cui qualcuno pensa che tu sia sotto esame, l'intera squadra che li ostracizza garantisce quel fallimento. Il che a me dice ancora che c'è un vero problema nella gestione. Risparmiare nell'ignoranza piuttosto che nella malizia.
@RualStorge - per me questo significa semplicemente che la direzione ha già deciso di licenziare la persona, ma al giorno d'oggi è abbastanza difficile, quindi devono osservare e trovare una ragione sufficiente per non innescare una causa.
Devo andare con RualStorge su questo. Nella mia esperienza, troppi dei "problemi di gestione" derivano dalle risorse umane. Ero un revisore dei conti, principalmente interno. L'audit è un settore altamente politico in qualsiasi organizzazione, ma impallidisce rispetto all'ambiente politico nelle risorse umane. Ci sono aree di organizzazioni in cui i risultati reali contano. La politica e i sentimenti sono molto meno importanti quando si tratta di produzione e i dipartimenti politici come l'audit e le risorse umane hanno difficoltà a fornire valore in quelle aree. Avere un dipendente che ha costantemente bisogno di "assistenza" può distruggere sia la missione che il morale.
Peter
2016-02-18 18:25:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è solo un punto che non è stato ancora affrontato: se continua per un po ', lei capisce le cose da sola e si lamenta con le risorse umane, sarai nei guai per la partecipazione.

Quello che hai fatto finora è sabotare intenzionalmente un dipendente con l'intento di sbarazzartene, almeno è così che potrebbero vederlo le risorse umane.

Mobbing coordinato di un dipendente con l'intento di sbarazzarsi di lei può comportare costi significativi e cattiva stampa per un'azienda, quindi le risorse umane devono impedirlo. Uno dei modi per farlo è dare l'esempio se qualcuno viene sorpreso a farlo.

Caso assolutamente peggiore, il tuo manager se la cava e riesce a convincerlo che l'hai fatto sul tuo di propria iniziativa: se non lo fa, potrebbe essere licenziato.

Informando le risorse umane in anticipo, per iscritto, ti stai proteggendo. Non usare parole forti come "mobbing", dì loro quello che ti è stato chiesto di fare, come ci hai detto.

TarkaDaal
2016-02-17 20:51:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per quello che vale: dici che tu e il tuo collega siete vicini. Se sono tuoi amici, aiutali comunque.

Questo non sostituisce alcun consiglio su come segnalare il manager o dirle la verità.

Semplice e al punto: ottima risposta. Benvenuto nella rete!
Richard
2016-02-18 02:59:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Personalmente direi esattamente alla mia amica cosa sta succedendo, saprà perché non sei più disponibile e l'aiuterà a prendere decisioni migliori. Se pensi di voler continuare a lavorare con lei andando avanti, continua assolutamente ad aiutarla, i manager vanno e vengono, ma la tua rete professionale è per sempre.

Non vuoi creare ponti con le persone che ti piacciono, per il bene delle persone che non ti piacciono.

Infine, questa non sarà l'ultima volta che verrà fuori, sembra che il tuo manager abbia un carattere irascibile e allontanerà molte persone nel corso della sua carriera. Quindi, se lo sostieni adesso, probabilmente ti ritroverai di nuovo in questa situazione.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...