Domanda:
Quando è opportuno prendere un congedo per malattia a causa di stress lavorativo / paura del burnout?
Reinstate Monica - Goodbye SE
2012-04-24 13:11:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se svolgi un lavoro che ti prosciuga le energie e provoca persino sintomi fisici, a che punto è appropriato prendere un congedo per malattia? Sto cercando di trovare un equilibrio tra:

  • prendere un congedo per malattia quando dovrei semplicemente andare avanti e
  • andare avanti fino a quando non crollo

Specifiche

  1. Svolgere un lavoro valutato come 1/10 per la soddisfazione sul lavoro per un anno.
  2. Stressato e irritato al lavoro ea casa per tutto l'anno.
  3. Emotivo logoro / prossimo alle lacrime in alcune occasioni negli ultimi mesi.
  4. Quando ne ho discusso uno contro uno di recente, sono stato a corto di fiato, dolore al braccio sinistro e vertigini.
  5. In altre occasioni, ho sentito "pesantezza" al petto.

Aggiornamento: grazie per tutte le risposte e i messaggi preoccupati. Ho lasciato questo posto qualche tempo fa e non ho avuto questi sintomi per un po 'di tempo, quindi penso che il recupero stia funzionando. Ho cercato un consiglio medico (che purtroppo non è stato molto utile) ma poiché era appena prima di partire, in questo caso non ha avuto importanza.

* Ho pensato di aggiungere tutti i dettagli personali a questa domanda, ma penso che sia meglio mantenere generale (in modo che aiuti più persone). Per favore fatemi sapere se devo (o non devo) aggiungere specifiche. *
Non suona bene, ma per un buon consiglio (risposta completa) non ti conosco abbastanza bene ... Abbi cura di te!
@Markus: forse è senza risposta e quindi dovrebbe essere cancellato?
Secondo me appartiene qui, perché hai un problema con il tuo posto di lavoro. Potrebbe essere più difficile rispondere a questo o ci sarà più di "una risposta definitiva" a questo. Tuttavia: ho il mio voto +1
@Wikis Ti sento fratello ... Forse [la mia domanda qui] (http://workplace.stackexchange.com/questions/650/how-can-frequent-anxiety-attacks-affect-me-in-business-and-the -lavoro) ti sarà di aiuto?
Se perdi il lavoro, perdi solo un po '. Se perdi la salute, perdi tutto, pensa a cosa è necessario dare la priorità.
Dovresti cambiare lavoro.
@AdamArold: come scritto nell'aggiornamento alla domanda, l'ho fatto.
Quando il tuo medico lo dice ...
possibile duplicato di [Come chiedere professionalmente una vacanza a causa di stress estremo?] (http://workplace.stackexchange.com/questions/17934/how-to-professionally-ask-for-vacation-because-of-extreme-stress )
Otto risposte:
#1
+51
RYFN
2012-04-24 16:41:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come da mio commento, ti suggerirei sinceramente di visitare un medico e chiedergli di farti uscire a causa dello stress.

Dato che stai vivendo sintomi fisici, come dolore al braccio sinistro e un petto stretto, è davvero importante che tu vada e almeno chiacchierare con un medico.

Grazie. È stato chiesto aiuto medico per i sintomi immediati e non ci sono stati problemi urgenti. Tuttavia, ora è necessaria l'assistenza medica per la causa sottostante.
usa il tempo per valutare se il tuo attuale lavoro vale davvero il danno (sia emotivo che fisico) che sta causando. in bocca al lupo! :)
@Zeus - A meno che lo stress non abbia appena portato alla luce la condizione sottostante, si potrebbe anche dire che il lavoro potrebbe avergli salvato la vita.
@Chad molto vero, non ci avevo pensato in questo modo!
Sicuramente vedere un dottore, ma hai bisogno di qualcosa di più che essere "firmato a causa dello stress" - dato un problema di così lunga data, se non vengono identificate cause fisiche sottostanti, penso che vedere uno psicologo sarebbe una buona idea. I sintomi sicuramente non sembrano qualcosa da ignorare.
Prova la mia [playlist di "gestione della rabbia"] (http://www.youtube.com/watch?v=5UBRxl_wRPQ&list=PL54B014023B37BFBB&index=1&feature=plpp_video), sempre aggiornata!
#2
+35
Alan Barber
2012-04-24 18:12:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Circa 3 anni fa ho spinto me stesso fino a quando non sono finito in ospedale. Avevo tutti i classici segni di un infarto. Ho chiesto a un collega di portarmi al pronto soccorso dove il dottore mi ha detto che, fortunatamente, ho appena avuto un attacco di panico indotto dallo stress, quindi sento di avere una certa comprensione di questo problema.

Quando si verifica appropriato prendere congedo per malattia / ferie per lavoro stress / paura del burnout?

Dovresti prenderlo se stai pensando a come ti senti stressato o che sei vicino a esaurire.

Il nocciolo della questione è che nessun lavoro vale la pena spingerti verso una malattia, fisica o mentale.

Devi mantenere le cose in prospettiva e ricordare che l'azienda per cui lavori non ha alcuna lealtà nei tuoi confronti. Perché ti spingeresti al punto in cui crolli fisicamente o mentalmente per loro? Molto probabilmente, se finisci per raggiungere un punto in cui non sei più in grado di lavorare per un lungo periodo di tempo a causa di una malattia, ti sostituiranno poiché non sei più di valore per l'azienda.

Tu deve essere proattivo nell'impedire a te stesso di raggiungere un punto di forte stress / esaurimento.

Come puoi essere proattivo?

  1. Mantieni traccia dei tuoi livelli di stress. Prendi un piccolo calendario annuale e ogni giorno dopo il lavoro scrivi un numero compreso tra 1 e 10 del tuo livello di stress per la giornata, da 1 a 10 quando si verificano sintomi fisici dovuti allo stress. Quando i numeri iniziano a salire ea rimanere alti, è allora che devi programmare le vacanze. Qualcosa di semplice come prendere i prossimi due venerdì liberi può fare miracoli per aiutarti a rilassarti. Trascorri quei giorni rilassandoti, senza lavori domestici, senza stress. Dormi fino a tardi, esci a pranzo, guarda un film stupido, ecc.

  2. Parla con il tuo capo e tienilo informato sulla tua situazione lavorativa e sui livelli di stress. Il tuo capo dovrebbe essere disponibile a farti comunicare i tuoi sentimenti sul tuo ambiente di lavoro. Alla maggior parte dei capi piace sentirsi utili e godere del fatto che i dipendenti vengano da loro in cerca di consigli, gonfia il loro ego. Potrebbe semplicemente accontentarsi di anticipare le scadenze o di darti aiuto o di trovare altri modi per abbassare il tuo livello di stress.

  3. Allontanati e trova un lavoro meno stressante. Potrebbe significare cambiare carriera o tagliare lo stipendio, ma alla fine sarai molto più felice e in salute e questo è tutto ciò che dovrebbe essere importante per te. Ricorda che un titolo di lavoro importante e un grande stipendio non significano nulla quando sei morto.

  4. Trova uno sbocco per scaricare lo stress. Inizia un hobby, gioca ai videogiochi, fai sport, medita, iscriviti in palestra o fatti fare un massaggio settimanale. Avere un modo per disconnettersi dal lavoro e fare qualcosa che ti piace farà miracoli per abbassare i livelli di stress. Assicurati di renderlo un'attività di routine che prevedi di fare in anticipo. Dire che giochi a golf per rilassarti non ti fa bene se non esci regolarmente e colpisci quella palla.

  5. Cerca un aiuto professionale. Non c'è niente di sbagliato nel cercare un terapista qualificato che ti aiuti a imparare a gestire e affrontare il tuo stress. Non tutti i terapisti sono specializzati nella gestione dello stress, quindi potrebbe essere necessario cercare in giro per trovarne uno. Inoltre la maggior parte dei piani di assicurazione sanitaria copre i costi della terapia, quindi non ci dovrebbero essere preoccupazioni per la spesa.

Questa è un'ottima risposta, Alan, con suggerimenti molto utili. Come qualcuno che purtroppo è stato anche in questa situazione, ne ho provati molti e vorrei aggiungere, non aver paura di andartene. La tua salute ne vale la pena. Il meglio che mi sono sentito nell'ultimo anno è stato quando finalmente ho smesso di sperare che le conversazioni con il mio capo / azienda funzionassero e ho capito che era ora di andarmene. L'ho fatto e non potrei essere più felice o fiducioso che fosse giusto per me.
Riguardo al tuo primo proiettile, ho sentito di "qualcuno" che non si sentiva affatto stressato, semplicemente troppo stanco rispetto a pochi anni fa, e demotivato. Quel qualcuno ha poi fatto alcuni stress test sulle riviste, più per divertimento che per ragione, solo per scoprire che è un 10/10 in quasi tutti gli stress test. Da quella scoperta che lavora per migliorare lo stress, è stato abbassato molto e la motivazione e la stanchezza complessive sono state migliorate.
@phresnel è corretto, in molti casi (specialmente gli uomini, compreso mio marito), la depressione e lo stress sono qualcosa che non riconoscono di avere.Viene fuori come privo di motivazione, dormire di più e aumentare l'aggressività.
#3
+5
Markus
2012-04-24 14:02:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come accennato nei miei commenti, una risposta a questo è difficile. Ma penso che valga la pena provare perché sono un po 'scioccato dalla tua domanda. Forse questo può almeno dare ad altri qualche idea in più.

Se hai sintomi fisici come dolore al braccio sinistro, pesantezza al petto ecc., Penso che la tua situazione debba cambiare prima che tu sia in ospedale (o al cimitero). Quello che non posso valutare è la tua situazione personale. Un congedo per malattia ti aiuta davvero più a lungo? Hai una famiglia da sfamare? Quanto è difficile per te cambiare (interno o esterno alla tua azienda)? O in altre parole: cosa è possibile per te cambiare la tua situazione in modo permanente?
Spero che altri qui possano darti qualche idea in più, o tu preciserai un po 'di più la tua situazione. Prenditi cura di te, amico

#4
+3
Oliver Hood
2012-04-24 17:04:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Chiedi aiuto il prima possibile. In questo tipo di situazione l'onestà (con te stesso e il tuo datore di lavoro) è l'unico modo. Lasciarlo marcire è la cosa peggiore da fare, nessun lavoro vale quello, soprattutto quando è in gioco la tua salute.

Con la mia esperienza di stress sul posto di lavoro ho avuto la fortuna di notare i miei sintomi presto e Fatti aiutare immediatamente dal mio medico, sono stato licenziato per un paio di mesi e ho assunto dei farmaci leggeri per aiutarmi a 'livellarmi'.

Grazie per averlo individuato e non aver lasciato che diventasse un problema che poteva influenzare l'azienda, il mio datore di lavoro è stato grato e incredibilmente solidale. Da allora ho lasciato l'azienda in buoni rapporti e ho ancora un rapporto di freelance in corso con loro.

È edificante sentire di un'azienda che ha risposto in modo intelligente a questo.
#5
+3
pap
2012-04-25 18:48:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è a breve e lungo termine. Prendersi qualche giorno libero per alleviare un po 'di stress è di solito un buon rimedio se la situazione stressante è temporanea . Per come la descrivi, la tua situazione è tutt'altro. 1 anno di 1/10 di soddisfazione, come dici tu, suona come uno stato permanente di estrema insoddisfazione.

Quindi, con tutti i mezzi, dovresti prenderti una pausa se senti che stai per crollare. Dalla tua descrizione, sembra che potresti già averlo, ma devi ancora riconoscerlo, quindi un viaggio dal medico dovrebbe essere nel tuo futuro e probabilmente più di un paio di giorni per riposarti.

Ma dovresti riflettere su cosa causa il tuo stress e perché il tuo lavoro ti dà così poche soddisfazioni. Il congedo per malattia ti impedirà di impazzire o di avere un infarto ma non migliorerà la tua soddisfazione sul lavoro di per sé. Cerca di essere costruttivo, considera quali cambiamenti alla tua situazione, ambiente e compiti ti renderebbero più felice al lavoro. Quindi discutine con il tuo capo e vedi se riesci a mettere insieme un piano per te. Esamina anche attentamente il tuo lavoro e decidi se puoi continuare con esso nelle circostanze attuali. Capisco che smettere e trovare un nuovo lavoro non sia possibile per tutti e non conosco la tua situazione. Molte persone, però, si torturano in lavori schifosi quando in realtà non sono obbligati. La vita è troppo breve per spenderne il 50% miserabile.

#6
+3
noob
2012-04-30 01:33:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando dovresti prendere il congedo per malattia ??
Quando pensi di essere malato.
Penso di essere malato adesso.
Quindi prendi il congedo il prima possibile.
Il mio datore di lavoro non mi concede permessi frequenti.
Allora cambia lavoro.
Nessun lavoro o denaro è più importante della tua salute . Non vedrai le ripercussioni ora, ma ti perseguiteranno in futuro. Tanto per fare un esempio il mio capo non lasciava mai che nessuno dei suoi dipendenti rimanesse in ufficio fino a tardi, perché quando lavorava da qualche altra parte spingeva i limiti a scapito della sua salute e ora suggerisce a tutti di non ripetere il suo errore. È meglio imparare dagli errori di qualcun altro che commettere lo stesso errore e imparare.
PS: la risposta è solo un consiglio amichevole, dicendo cosa avrei fatto in questo caso.

#7
+2
Angelo
2012-04-24 19:04:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Anche se non c'è nulla di "fisicamente" sbagliato nel tuo corpo, non sottovalutare l'entità e la gravità dello stress emotivo. È "reale" come qualsiasi malattia ed è pienamente in grado di rovinare la tua carriera o peggio. Lo stress rende anche più probabili altre cose brutte come la depressione e le malattie croniche. Per favore, trova il modo per affrontarlo da solo anche dopo aver lasciato quel lavoro.

Vedi anche l'affascinante libro di Robert Saplosky sulla fisiologia dello stress " Why Zebra's don't get ulcers" e i suoi eccellenti discorsi e documentario.

#8
+1
mhoran_psprep
2012-04-24 17:33:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In molte aziende statunitensi la tendenza negli ultimi dieci anni è quella di trasferire malattia, ferie e parte delle indennità di ferie in un pool di ore.

Invece di 10 giorni di ferie, 5 giorni di malattia e 10 giorni festivi. Stanno passando a 18 giorni di ferie retribuite (PTO) e 7 giorni festivi. Il costo è lo stesso ma la contabilità per dipendente e azienda è più semplice. Alcune società hanno ridotto il numero totale di giorni, ma non tutte. La maggior parte delle aziende ha cambiato le regole di rollover e usa o perdi quando ha effettuato il passaggio.

Una volta che l'azienda ha effettuato il passaggio, i dipendenti non dovevano più mentire sulla necessità di una giornata di salute mentale. Richiedono ancora la documentazione per le assenze più lunghe per ottenere la copertura per la disabilità a breve o lungo termine.

Sulla base dei sintomi, questo sembra un problema a lungo termine, potresti iniziare a cercare un nuovo datore di lavoro .



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...