Domanda:
Come affrontare l'abbandono della scuola di specializzazione
Diesel
2020-03-18 02:07:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un ingegnere meccanico con diversi anni di esperienza pratica. Circa un anno fa sono tornato all'università per seguire un dottorato di ricerca. e sto arrivando alla relazione del mio primo anno.

Il prof per cui ho lavorato ha grandi (e realistiche) ambizioni per il suo laboratorio e ha tutti noi che lavorano a un gigantesco progetto di gruppo oltre a il nostro corso di lavoro e ricerca. Tuttavia, la sezione in cui mi trovo è identica alla mia precedente esperienza lavorativa e quindi per me vecchio stile. Non sto imparando nuove abilità, ma ci vuole circa il 60-80% del mio tempo per mantenere il progetto in movimento nei tempi previsti. In parte a causa di questo progetto extra e anche di tutto il lavoro del corso (il 20-30% del mio tempo è stato speso per il lavoro del corso). Non ho completato quasi nulla relativo ai miei obiettivi di ricerca effettivi. Sinceramente sento che questo intero anno passato è stato uno spreco di tempo incredibilmente costoso e completo. Il lavoro del corso è stato poco pratico e inutile per me e non ho acquisito competenze utili da questo progetto extra. (No, non posso abbandonare questo progetto extra, l'ho chiesto più volte)

Prima di tornare all'università, lavorando da solo ho fatto passi da gigante in più progressi. Sono tornato all'università perché hanno le risorse per sostenere il progetto e aprono molte più porte e hanno accesso al personale per aiutare con la mia ricerca. Completare la ricerca da solo sarebbe diventato troppo costoso da fare da solo quando si arriva alla fase di prototipazione, ma farlo in un'università sembra che ci vorrà troppo tempo per farlo. Ma il problema principale è che NON sto facendo un lavoro accademico, sto facendo la stessa cosa che facevo prima di arrivare qui, ma con una riduzione dello stipendio dell'80%.

Sto pensando di lasciare la scuola di specializzazione e mi chiedo cosa penseranno i futuri datori di lavoro di qualcuno che abbandona un dottorato. programma dopo solo un anno? Mi chiedo se i datori di lavoro vedranno l'anno scorso come un lavoro "segnaposto" mentre cercavo qualcosa di meglio, un po 'come se stessi cercando di nascondere il divario nel cambiare lavoro. Come posso affrontare questo problema se emerge in un'intervista?

Ho detto personalmente alle risorse umane: "Dobbiamo assumere più studenti che abbandonano il dottorato, sono abbastanza intelligenti da entrare, avere un po 'di esperienza di ricerca, ma sono anche abbastanza consapevoli di smettere quando non sta funzionando per lorociò a cui sono più interessati. Quindi sono molto più intelligenti di me, che ho completato un dottorato di ricerca. "
Sette risposte:
Patricia Shanahan
2020-03-18 02:38:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alcuni eccellenti ingegneri e programmatori del settore provano il percorso di dottorato e scoprono che non fa per loro. Un anno è una quantità di tempo molto ragionevole per dargli una possibilità prima di decidere che sei uno di loro.

Questa è stata esattamente la mia esperienza;Mi descrivo come un "orgoglioso abbandono scolastico".Nessuno in tecnologia sbatte le palpebre due volte se dici che hai esplorato l'opzione, ma il mondo accademico non era il tuo percorso di carriera.
D'accordo completamente.La tecnologia è piena di ex accademici che hanno deciso di trasferirsi nel mondo degli affari, che si siano laureati o meno.
Monoandale
2020-03-18 03:07:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'abbandono del dottorato è perfettamente accettabile nei primi 12-18 mesi. Non è per tutti e ci vogliono consapevolezza di sé, fiducia e grinta per farcela e decidere comunque di andare avanti.

Dopo 18 mesi, diventa un investimento tutto o niente: spendi 3-5 anni della tua vita su di esso e passare il viva, o hai fallito il tuo dottorato.

Ci sono una serie di ragioni per cui un dottorato potrebbe fallire: i primi 18 mesi sono lì per aiutarti a capire il tuo probabilità di successo.

Il "progetto extra" dovrebbe essere il tuo principale progetto di dottorato, se richiede la maggior parte del tuo tempo. Hai bisogno di una chiara comprensione con il tuo supervisore del dottorato se questo è il caso o meno. Se il progetto extra non sarà il grosso della tua tesi, non dovresti dargli la priorità.

Tuttavia, tutto dipende da chi possiede i fondi per le tue lezioni e la tua ricerca. Se tutto dipende dal tuo supervisore, la soluzione migliore sembra avere quel progetto come uno o due capitoli della tua tesi. Ma se sei arrivato con la tua borsa di studio e il tuo finanziamento, potresti scoprire che se vuoi completare il tuo dottorato potresti dover ricominciare da capo in un altro laboratorio.

Buona fortuna, qualunque cosa tu scelga di fare essere.

Il progetto extra è totalmente estraneo ai miei obiettivi di ricerca.Ma sarà un enorme fiore all'occhiello del prof quando ce la faremo, è un'enorme sfida di design
Capisco.Quindi devi capire se i tuoi obiettivi di ricerca sono allineati con le intenzioni del tuo supervisore per il finanziamento assegnato a te.Non è raro che gli accademici vincano una borsa di studio per l'argomento popolare A per finanziare l'argomento di interesse personale B. Ma è necessario essere consapevoli della situazione nella fase iniziale, perché potrebbe influenzare l'esito del tuo dottorato.Parla con gli studenti precedenti o con quelli attuali, potrebbe aiutare.
Daniel K
2020-03-18 03:56:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Potresti semplicemente avere il consigliere sbagliato. Se l'attuale consulente non sta lavorando, potresti passare a un altro gruppo di ricerca o anche a un'altra università. Questo accade di tanto in tanto. Cerca in academia.stackexchange molte persone in situazioni simili

Non avevo pensato di cambiare Uni, è un'idea molto interessante.Penso che aggiungerò una domanda a Academia SE su questo.
Asteroids With Wings
2020-03-18 15:56:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se lo facessi e in un'intervista me lo spiegassi esattamente come ce lo hai spiegato qui , non solo capirei completamente, ma troverei anche un punto a tuo favore che hai riconosciuto un problema, gli hai dato una buona possibilità di essere risolto (piuttosto che tagliare e funzionare immediatamente), quindi, dopo un periodo di tempo appropriato, hai cambiato approccio a un approccio diverso che aveva maggiori possibilità di funzionare per te.

Tutti questi sono segnali buoni !

Non preoccuparti. Buona fortuna!

Dmitry Grigoryev
2020-03-19 14:04:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A meno che il tuo prossimo colloquio non sia in ambito accademico, questo sarà visto come qualsiasi altra posizione che hai preso ma che alla fine non ti è piaciuta. A meno che non ci sia un modello di non essere in grado di mantenere un lavoro per più di un anno, non è un problema.

Sto facendo la stessa cosa che facevo prima di arrivare qui

Quindi elencalo come tale nel tuo curriculum. Alla maggior parte dei datori di lavoro non interesserà nemmeno il motivo per cui hai deciso di lavorare in un'università per un anno, se hai un'esperienza lavorativa precedente più significativa. Puoi raccontare la tua storia a chi te lo chiede, non c'è più vergogna nell'abbandonare un dottorato di ricerca che nel non cercare di guadagnarne uno.

TOOGAM
2020-03-20 20:24:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non definirti un abbandono.

Definisci te stesso una persona con un Master, che ha inoltre acquisito un po 'più di istruzione prima di passare a pascoli più verdi.

Essere un " dropout "implica un fallimento. Non quello che vuoi comunicare. Invece, hai ottenuto qualcosa di significativo (la maggior parte delle persone che incontro nel mio campo non ha una laurea in Associates). Concentrati su questo.

Alcuni luoghi leggeranno le righe e ti considereranno un abbandono e ti giudicheranno negativamente per questo. Non c'è modo di aggirarlo. Alcuni posti no. (Anche se capiscono che potresti essere classificato come abbandono, potrebbero decidere di non giudicarti negativamente su questo, come puoi dire da Atteggiamento di Patricia Shanahan .) Spero che tu riesca a connetterti facilmente con uno di quei posti.

Kilisi
2020-03-18 12:39:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Già buone risposte.

La mia aggiunta ha a che fare con questo perché sembra sottolineare tutto il resto come il problema centrale da affrontare.

Completare la ricerca da solo sarebbe diventato troppo costoso per me da fare da solo quando si arriva alla fase di prototipazione

Hai la tua agenda ... generalmente questo è incompatibile con il mondo accademico il tuo livello. La tua agenda non ha alcun significato poiché ci si aspetta che tu lavori e impari secondo le istruzioni. Inseguire la tua agenda è meglio farlo personalmente poiché sei l'unico con un interesse "reale" in esso. Problemi come il finanziamento del prototipo, ecc. può essere affrontato quando arriverà quel momento e potrebbe non essere nemmeno un problema per allora.

Niente affatto vero per gli studenti di dottorato.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...