Domanda:
Come valutiamo un candidato che non parlerebbe con nessuna donna durante il processo di intervista?
Trickylastname
2017-02-19 00:42:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella nostra piccola azienda con pochi dipendenti, il contributo di tutti è importante. Chiamiamo ogni candidato per due colloqui, uno con i proprietari e un altro con lo sviluppatore capo e un membro del team che fa volontariato.

Durante la scorsa settimana è successo qualcosa di curioso. Un candidato (chiamiamolo John) ha inviato il suo curriculum e una breve domanda di posta elettronica. Lo abbiamo invitato per un colloquio perché si adattava alle nostre esigenze. Ciò che ha attirato l'attenzione di tutti è che in entrambe le visite John evitava deliberatamente ogni donna che incontrava . Invece di chiedere indicazioni alla receptionist donna, ha mandato un'e-mail a uno dei proprietari e ha aspettato che il capo sviluppatore lo portasse nella stanza dei colloqui. Ha salutato solo gli sviluppatori maschi. Una dipendente di sesso femminile che ha aiutato in una delle sue visite è stata trattata come inesistente.

Se avesse un divieto religioso sulle interazioni con le donne, come nel caso di questa domanda ( Come si fa educatamente rifiutare una stretta di mano per motivi religiosi?), non ne ha mai parlato, nemmeno ai proprietari. C'era un consenso tra le donne sul fatto che il suo atteggiamento fosse strano e offensivo e un paio di sviluppatori hanno espresso la loro preoccupazione nel lavorare con qualcuno come lui.

Alla fine, abbiamo abbandonato John dalla considerazione perché non aveva l'esperienza lavorativa richiesta, ma nessuno di noi sapeva come gestirlo se non fosse stato così. I nostri clienti sono aziende che impiegano donne, minoranze e vari gruppi protetti in gran numero, quindi qualcuno che si è comportato in questo modo con loro potrebbe costarci clienti, posti di lavoro e reputazione.

Se John fosse altrettanto competente poiché noi e gli altri avremmo dovuto restringere la nostra lista, quanto peso dovremmo dare alle sue azioni? Dobbiamo dare ai "John" il beneficio del dubbio sul loro strano comportamento o inviare immediatamente un'email di rifiuto predefinita?

OP, una cosa che potrebbe aiutare: arrossiva molto quando le donne lo chiamavano?Ciò potrebbe indicare tristezza.O ha ficcato il naso per aria?Puoi descrivere il suo linguaggio del corpo?
I commenti non sono per discussioni estese;questa conversazione è stata [spostata nella chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/53988/discussion-on-question-by-trickylastname-how-do-we-evaluate-a-candidate-who-woul).
Dovrà parlare con clienti / clienti donne, ecc.?Sei soddisfatto che sarà in grado di svolgere il suo lavoro in un modo che non metta in imbarazzo la tua azienda / ti costerà danni finanziari o reputazionali?
Avresti potuto chiederglielo, perché è a questo che servono le interviste.Non ha senso nascondersi dietro l'etichetta se stai per spendere migliaia della tua valuta
Undici risposte:
Masked Man
2017-02-19 01:25:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Lo scopo di un colloquio è determinare se un candidato è adatto per il lavoro. Se il tuo gruppo di colloqui non ha sufficiente fiducia che il candidato sia adatto, non estendergli un'offerta.

Diversi fattori contribuiscono a prendere questa decisione, non solo la loro competenza tecnica. La stranezza è uno di questi fattori, ma ce ne sono molti altri. Ho visto candidati tecnicamente ben qualificati essere rifiutati, perché erano "troppo interessati alla ricerca e non agli affari", il loro stile di comunicazione era estremamente contorto, adoravano una piattaforma che non usiamo, la loro esibizione era esagerata, e così via.

Comunicare con le donne sembra importante per questo lavoro, e John ha chiarito che è lontano dal segno. Quindi puoi concludere che il candidato non soddisfa i requisiti.

Anche se la sua posizione non gli richiedesse davvero di lavorare in particolare con nessuna donna al momento, sarei preoccupato per il tipo di cultura del lavoro che deriverebbe dall'assunzione di una persona del genere.Una volta che è un membro della tua azienda, farà parte, ad esempio, delle decisioni di assunzione?Non saresti preoccupato che sarebbe discriminatorio nei confronti di potenziali candidate donne?Sicuramente non prenderei in considerazione un candidato che ha sollevato tali preoccupazioni, anche se fosse qualificato in tutti gli altri modi.
Se una semplice intervista fosse così strana da sembrare offensiva per le donne in ufficio, immagina come sarebbe se lui lavorasse davvero lì?
Chan-Ho Suh
2017-02-20 04:45:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che tu stia pensando troppo a questo. Una grande bandiera rossa per me (e apparentemente per te) è che il candidato non è stato in grado di chiedere assistenza alla persona più ovvia di fronte a lui (l'addetto alla reception). Invece ha scelto di sprecare il tempo del top management per aiutarlo a trovare la strada per la stanza dei colloqui. Per non parlare del comportamento abituale quando si arriva a un colloquio è far sapere all'addetto alla reception chi sei e perché sei lì.

Gli avrei chiesto perché ha sprecato il tempo del proprietario e dello sviluppatore senior, e se la risposta era insoddisfacente (come "non parlo alle donne"), terminavo l'intervista e lo accompagnavo. Non ho tempo per affrontare queste sciocchezze e di certo non voglio assumere qualcuno che ha bisogno della sua mano per compiti di base.

Sì, avrebbe fallito il colloquio prima ancora di arrivare nella stanza dei colloqui se fossi stato io.Non sono necessarie ulteriori informazioni.
Una tale sfacciata mancanza di rispetto nei confronti di una receptionist sarebbe una grande bandiera rossa anche senza un atteggiamento problematico nei confronti delle donne.(+1)
Buon punto.Sarei anche preoccupato per il top management che lascia che le persone sprechino il loro tempo.
Joe Strazzere
2017-02-19 03:24:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se questo candidato era abbastanza competente come gli altri e abbiamo dovuto restringere la nostra lista, quanto peso dovrebbe avere il suo atteggiamento? Dobbiamo dare ai "John" che mostrano comportamenti simili il beneficio del dubbio o inviare immediatamente un messaggio di posta elettronica preconfezionato?

Soprattutto in una piccola azienda e in particolare quando i dipendenti che svolgono il lavoro la domanda deve incontrare i clienti, l'atteggiamento è praticamente tutto. Dammi un candidato che non sia così forte tecnicamente ma abbia l'atteggiamento giusto e di solito posso addestrarlo a diventare un ottimo dipendente. Dammi un candidato con un atteggiamento povero (o strano) e i punti di forza tecnici potrebbero non avere alcuna importanza.

Se un candidato si adatta perfettamente al progetto ovunque tranne che per l'apparente evitamento delle donne, sarei diretto . Qualcosa del tipo "Ci piacciono le tue capacità tecniche, ma sembra che tu abbia evitato ogni donna qui. La nostra azienda e i nostri clienti sono composti sia da uomini che da donne e questo ruolo richiede di occuparci di entrambi. Come possiamo sentirci a nostro agio che sarai in grado di farlo gestire quella situazione? "

È probabile che questa domanda susciti le ragioni alla base di ciò che stai osservando e puoi prendere una decisione appropriata per assumere / non assumere.

feedback da parte di altri membri del team (femmina o maschio) che questo candidato era "strano e offensivo", quindi quasi certamente avrei passato l'assunzione, a meno che non fossi convinto che fosse qualcosa che poteva essere facilmente corretto o è stata una sorta di malinteso. Il feedback del mio team è molto importante per me e adattarsi al team è spesso di primaria importanza quando prendo una decisione di assunzione.

Non solo i * clienti * sono composti sia da uomini che da donne, ma lo sono anche i _collegatori_ (sia in generale che nel caso di OP), il che renderebbe piuttosto paralizzante l'abilità (o proverbiale anopsia) delle donne del candidato.
@SeldomNeedy Per molti sviluppatori, i colleghi ** sono ** i clienti.
@JoeStrazzere Mi piace il confronto diretto in teoria, ma cosa succederebbe se il candidato rispondesse "Sì, generalmente evito di parlare con le donne perché la mia religione lo richiede."
@JoeStrazzere - Sì ... ma poi diventa una questione di discriminazione nei confronti di una classe protetta (cioè la religione).
@JoeStrazzere: In realtà sarebbe discriminazione, semplicemente non sarebbe * illegale * discriminazione.(Certamente nel Regno Unito, puoi discriminare sulla base di caratteristiche protette, a condizione che sia a causa di un * genuino * requisito del lavoro, ma non puoi fare pubblicità per "Cercasi lavoratori. Devi essere pronto a lavorare in topless in estate. ")
@Bobson No, perché non li stai discriminando in base alla loro religione: stai discriminando in base alla loro incapacità di svolgere il loro lavoro, che per fortuna è ancora legale.Il fatto che la loro religione li renda incapaci di svolgere il proprio lavoro è un affare personale, non tuo.Rabbrividisco al pensiero di quanto stia diventando paralizzata la nostra società quando le persone si autocensurano in questo modo "solo per essere sicuri" (i paesi comunisti lo usavano per controllare le persone tutto il tempo).Assumeresti * davvero * un assaggiatore indù di manzo, solo perché l'unica ragione per cui non può fare il suo lavoro è la religione?
@Luaan - Questo è un punto giusto.Ti apre comunque al reclamo, anche se hai una valida giustificazione, il che significa che gli avvocati sono coinvolti.
Porre la domanda in questo modo eviterà la discriminazione.Se l'uomo religioso si trova di fronte alla domanda: "Come gestirai [essere in una squadra con donne?]", Il modo in cui risponderà determinerà se assumerai lui, non la sua religione di per sé.
@Brandin: Nel Regno Unito, quell'indirizzamento indiretto non ti salverebbe.La discriminazione indiretta sulla base di una caratteristica protetta è illegale tanto quanto la discriminazione diretta, a meno che (come in questo caso) non vi sia un reale requisito per il lavoro.
@MartinBonner Se la discriminazione è stata formulata come "Hai indicato che non sei disposto e / o incapace di comunicare con un numero considerevole di tuoi colleghi e / o dei nostri clienti, quindi non possiamo assumerti responsabilmente per una posizione che ti richiede di farlo;se lo facessimo, dovreste violare le vostre convinzioni personali o non sareste in grado di svolgere pienamente i compiti richiesti dalla vostra posizione. ", senza precisare con quale gruppo demografico non potrebbe comunicare, sarebbe comunque una discriminazione illegale?
@JustinTime: Qualsiasi criterio di selezione che discrimina indirettamente una classe protetta è illegale * a meno che * non possa essere oggettivamente giustificato come requisito del lavoro.Il tuo fraseggio (ovviamente) può.Il punto è che il commento di Brandin "non è la sua religione di per sé" non è di alcun aiuto nel rendere la discriminazione legale nel Regno Unito.
@MartinBonner Ah, ha senso.Non ho molta familiarità con le complessità di ciò che determina e non determina quando la discriminazione è legale o meno.
@MartinBonner, Non penso che tu sia proprio qui.Questo candidato discriminava le donne.Era una vera discriminazione, non percepita.Sicuramente, la legge è che qualsiasi paese democratico non può essere così pazzo da costringerti ad assumere un candidato che discrimina una classe protetta semplicemente perché appartiene a una classe protetta.Se pensi che sia così, apprezzerei alcune fonti.
@BigMadAndy Se il lavoro non prevede l'interazione con le donne, la discriminazione indiretta nei confronti di una classe protetta è discriminazione, quindi dovresti assumerla.Se è un vero requisito del lavoro che il candidato debba interagire con le donne (ed è praticamente per qualsiasi lavoro), allora hai una ragione legittima per discriminare una classe protetta
@MartinBonner.Hai fatto il tuo punto.E poi ti ho chiesto delle fonti per la tua affermazione.Perché anche se il lavoro non prevede l'interazione con persone che rappresentano il 50% della popolazione, la probabilità che lo farà e che l'atteggiamento del tizio provochi problemi in futuro è enorme.
paparazzo
2017-02-19 01:01:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il mio pensiero è che avresti dovuto chiedere ad almeno due donne di fare una domanda diretta e lasciare che ci fosse silenzio se non avesse risposto. Poni la domanda una seconda volta. Se ancora non risponde, ringraziarlo per il suo tempo e mostrargli la porta. Evitare le donne e rifiutarsi di interagire sono cose diverse.

Se hai una manager donna, fai un colloquio individuale con quella persona. In un ambiente più privato, forse è possibile informarsi direttamente sulla riluttanza a coinvolgere le donne.

I commenti non sono per discussioni estese;questa conversazione è stata [spostata in chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/54152/discussion-on-answer-by-paparazzi-how-do-we-evaluate-a-candidate-who-would-non-s).
Jack Aidley
2017-02-19 16:53:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che la risposta a questa domanda sia estremamente ovvia e puoi vederla tu stesso semplicemente capovolgendo la domanda per sesso . Come avresti reagito se si fosse rifiutato di interagire con i maschi e invece avesse insistito per interagire solo con le femmine? Sentiresti di poter lavorare bene con questa persona? Sentiresti che il loro comportamento fosse accettabile in un collega? Se non puoi rispondere con enfasi "sì" a entrambe queste domande, perché diavolo ti aspetti che le tue colleghe lo tollerino?

Abbi un certo rispetto per le donne nella tua azienda e non assumere quest'uomo.

E se avesse la ginofobia?
@Jack avere un problema di salute non significa che dovremmo assumere la persona.Assumiamo qualcuno solo se la persona si adatta alla posizione e non danneggerà altri dipendenti.Ad esempio, non assumerei una persona diagnosticata come psicopatica.Se la persona in questione soffre veramente di ginofobia, dovrebbe cercare aiuto medico e fare domanda per lavori in cui può risolvere la questione e ridurre al minimo il problema.Ad esempio, lavorando in una posizione remota.
@Zanon Non ho detto che avrebbe dovuto assumere la persona.Sto mettendo in dubbio il suggerimento di JackAidley che l'OP dovrebbe avere un certo rispetto per le donne nella sua compagnia e non assumerlo, come se questo ragazzo fosse un sessista che snobba intenzionalmente le donne.
@Jack, buon punto.Avere una malattia mentale non dovrebbe offendere le colleghe donne, ma essere sessisti certamente lo farà.La prima (malattia mentale) è involontaria e curabile, ma il sessismo non lo è.
@Jack Se ha una condizione psicologica veramente riconosciuta, dovrebbe informarne l'azienda e dovrebbe rispettare i suoi obblighi ai sensi della normativa locale sulla disabilità.In assenza di qualsiasi condizione psicologica segnalata, dovrebbero procedere con la presunzione più probabile che non abbia tale condizione.
@Jack Se il comportamento scorretto di un dipendente (o potenziale dipendente) crea problemi agli altri dipendenti o clienti, la causa * non ha importanza *.Se è genuinamente fobico, è * sua * responsabilità affrontare la sua condizione in modo da poter lavorare in un ambiente di genere misto.Se non lo fa, è altrettanto colpevole come se fosse un misogino attivo.
@Jack, devi accogliere i dipendenti per le loro malattie, non devi assumere persone che hanno una malattia soprattutto quando crea un problema per i dipendenti esistenti.Se ha una malattia mentale e non può lavorare con le donne o parlare con loro, allora ha bisogno di farsi curare prima di poter lavorare nell'attuale posto di lavoro praticamente ovunque tranne forse in Arabia Saudita.Questa è una disabilità che lo squalifica dalla maggior parte dei lavori se non lo risolve, proprio come essere cieco ti squalifica dalla guida di un camion.
@HLGEM Diresti lo stesso se fosse una donna che soffre di androfobia o la compagnia avrebbe torto / sessista per aver rifiutato di assumere una donna con androfobia?
Peter - Reinstate Monica
2017-02-20 19:08:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella mia esperienza di sviluppatore, la maggior parte dello sviluppo del software può essere fatto sufficientemente bene da una persona con un livello di abilità medio. 1 L'abilità tecnica è un requisito, ma non ha il ruolo centrale che si potrebbe ingenuamente aspettarsi.

L'unico problema di singolare importanza che qualsiasi sviluppo di software non banale deve risolvere è la comunicazione, perché software non banale em> riguarda la comunicazione e il software non banale è prodotto da una divisione del lavoro. La divisione del lavoro si basa in modo cruciale sulla comunicazione. Se le parti non interagiscono bene nel processo di sviluppo, non interagiranno bene nel prodotto.

Questo porta direttamente al mio consiglio di non assumere nessuno con un problema di comunicazione, figuriamoci qualcuno che esibisce il comportamento patologico descrivi.

Potresti non avere scelta se c'è un solo sviluppatore con le straordinarie capacità tecniche necessarie per risolvere problemi specifici; ma la mia esperienza di lavoro con queste persone è stata spiacevole. Tendono a rovinare lo spirito di squadra e il divertimento al lavoro, il che rende più facile il rendimento del team.


1 Certo, alcuni problemi sono tecnicamente difficili e hanno bisogno di sviluppatori eccezionalmente qualificati. Anche la progettazione del software probabilmente dovrebbe essere eseguita da qualcuno che sia un po 'più intelligente e più abile della media, soprattutto perché gli errori di progettazione sono molto costosi.
"* Conceded *" Anche se non sono sicuro al 100% che non sia corretto, non ho mai sentito quel termine prima e credo che "* Granted, ... *" o "* Lo concedo ... *"sono più comunemente usati.
In una parola, * "Concessione: alcuni problemi sono ..." * funziona.
"La maggior parte dello sviluppo del software può essere fatto sufficientemente bene da una persona con un livello di abilità medio" In realtà, la maggior parte della * programmazione * può essere eseguita come hai detto.Lo sviluppo del software richiede una buona competenza, ma non credo che fosse davvero questo il punto della domanda.:)
gnasher729
2017-02-19 08:06:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Di solito non vorresti assumere qualcuno che per qualsiasi motivo non parla con le donne. O chi per qualsiasi motivo non parla agli uomini. Se credi che il candidato sia una persona del genere, hai due scelte: o non assumerlo. Oppure chiediglielo subito. "Ho l'impressione che eviti di parlare con le donne. È così?" Forse la risposta è "Sì, perché sono terribilmente timida". Quindi decidi in base alla risposta.

Che importa se il motivo è la (estrema) timidezza?Qualunque sia la ragione, sta straniando le dipendenti donne.Un datore di lavoro che assume questo tipo avrà presto molti problemi, come sarebbe una molestia sessuale per entrambe le parti coinvolgerlo in un progetto con una collega, ecc.
Se è solo timidezza, potrebbe venirne fuori man mano che familiarizza con i suoi nuovi colleghi.È improbabile che cresca dai pregiudizi.Quindi aiuterebbe a capire quale è il caso.Con il primo si potrebbe considerare un'offerta.
@DepressedDaniel Se è dovuto a qualcosa che può essere facilmente corretto, potresti comunque decidere di assumere.Vedi la risposta di JoeStrazzere.
"Non posso parlare alle donne perché sono troppo timida" è una cosa, "non parlo alle donne perché appartengono alla cucina, non al posto di lavoro" è un'altra cosa.
Anche se capisco il tuo punto, c'è un certo pericolo: la persona potrebbe DIRE "Sono timido" e pensare da sola "Odio le donne, e se decidono di non assumermi, le farò causa per motivi discriminatori perché iosento di avere il diritto di odiare le donne ".Quindi non chiederei nulla a una persona del genere riguardo al suo atteggiamento nei confronti delle donne.Sii corretto, mandagli un nulla dicendo "No" - rispondi e proteggiti da eventuali reclami da una persona del genere.
JTC
2017-02-20 17:01:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono alcune culture in cui gli uomini non possono parlare affatto alle donne sul posto di lavoro. Credo che le persone arabe o mediorientali siano tali esempi. Tecnicamente parlando potrebbe non essere legale per un'azienda non assumere qualcuno sulla base di questo motivo, poiché sarebbe una discriminazione basata sulla religione o sulla razza. Sono un po 'sorpreso di non aver già visto altre risposte che lo menzionino.

Da quanto tempo vive in Nord America? Ho vissuto con un uomo che mi ha detto quando si è trasferito per la prima volta negli Stati Uniti che doveva modificare alcune impostazioni sul computer di qualcuno. Entrò in ufficio e cambiò le impostazioni senza parlarle affatto perché considerava questo professionista. Più tardi, quando è stato chiamato dalle risorse umane, ha assicurato che era stato professionale e non le ha detto una parola. Apparentemente nel suo paese era illegale per gli uomini parlare con le donne sul posto di lavoro.

"Potrebbe non essere legale per un'azienda non assumere qualcuno sulla base di questo motivo."Le aziende potrebbero aver bisogno di fornire alloggi ragionevoli, ma ciò non ti esonera dai requisiti professionali.Vedi, ad es.http://workplace.stackexchange.com/questions/70575/how-do-i-tell-an-interviewer-that-i-cant-work-on-particular-types-of-projects-f/70576#70576
Adattamenti ragionevoli per la fede religiosa sono cose come le eccezioni al codice di abbigliamento.Dubito davvero che si possa rivendicare con successo un trattamento ingiusto per non essere stati accolti con un'indennità per trattare ingiustamente altre persone;è un paradosso.
Non posso parlare per la legge americana contro la discriminazione, ma nel Regno Unito sarebbe certamente legale non assumere qualcuno che si è rifiutato di parlare con le donne per motivi religiosi * a condizione che parlare con le donne fosse un vero requisito del lavoro *ci sono molti lavori dove non lo è).
Discriminazione e pregiudizio sarebbero "questo candidato [che non abbiamo mai incontrato e per il quale abbiamo solo un curriculum] si chiama Ahmed. Probabilmente viene da uno di quei paesi in cui non possono parlare con le donne. Rifiuta".Qualcuno che effettivamente entra e mostra il comportamento non viene pre-giudicato, viene giudicato.
Quando a Roma ... ci possono essere ragioni per non interagire in altri paesi, ma il candidato non è in quei paesi, cercando di trovare un lavoro.
parlare con le donne sul posto di lavoro (o al di fuori di esso) non è una questione di razza o etnia (fattori immutabili) ma una scelta di vita (molto mutevole, la religione è un esempio).non dovrebbe esserci nulla di sbagliato nel rifiutare qualcuno perché le sue scelte personali rendono poco pratico o impossibile essere un membro funzionale del team.non assegniamo questioni di scelta personale come designazioni biologiche ...
Come puoi considerare che non dovresti parlare con il _receptionist_?
@amphibient - In realtà, essere un membro di una religione in cui l'apostasia è punibile con la morte non è più una "scelta di vita".http://www.answering-islam.org/Silas/apostasy.htm
@user6297 - Concordo - Anche con Karl Marx - _La religione è il sospiro della creatura oppressa, il cuore di un mondo senza cuore e l'anima delle condizioni senza anima.E 'l'oppio del popolo_
Il punto era, forse dovresti dargli una possibilità di spiegare prima di saltare alle conclusioni.
"Da quanto tempo vive in Nord America?" <- Non lo vedo da nessuna parte nella domanda o nei commenti.Perché pensi che sia successo in Nord America?
Bent
2017-02-19 18:27:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dove sono pienamente d'accordo con le altre risposte sul non assumere la persona, mi dilungherò un po 'su ciò che potresti o piuttosto (purtroppo) non puoi fare per aiutarlo nella sua ricerca di un lavoro.

Potresti sentire che avendolo avuto per i colloqui e preso un bel po 'del suo tempo, che poi gli devi un po' di consigli su ciò su cui ha bisogno di lavorare per migliorare i suoi cambiamenti per un lavoro.

Ci possono essere molte ragioni per il suo comportamento, potrebbe essere un idiota, potrebbe soffrire di una condizione sullo spettro di asperger / autismo e probabilmente ci sono più ragioni.

Dipenderà dalla giurisdizione e dalla cultura, ma nella maggior parte dei luoghi il rischio associato al tentativo di aiutarlo supera il beneficio che potrebbe derivare dall'aiutarlo. Anche se sapessi davvero cosa c'è che non va, il contraccolpo che potrebbe provenire dalla persona o dalla sua famiglia nel raggiungere la tua azienda potrebbe rovinare (reputazione e finanza) la tua azienda.

Ai social media non interessa la verità solo delle accuse.

Potresti chiedere a un avvocato di esaminare il tuo consiglio alla persona e garantirti che vincerai qualsiasi causa in tribunale, ma il costo di qualsiasi causa in tribunale non sarà piccolo e potrebbe comunque danneggiare la tua reputazione.

In un caso come questo dovresti semplicemente inviare un messaggio di posta ordinaria ringraziando per il suo tempo e purtroppo informarlo che hai scelto di andare avanti con un altro candidato.

Un posto dove aiutare qualcuno è considerato troppo rischioso, è un posto triste.
Džuris
2017-02-23 16:41:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quello che non vedo abbastanza sottolineato nelle altre risposte - chiedi a John di questa cosa. Scopri le sue ragioni e scopri se è in grado di fare la comunicazione richiesta o meno.

Alcune delle risposte qui presumono che John pensi "Sono troppo forte e competente per chiedere alla receptionist donna" e che lui non comunicava con le donne perché il suo motto è "Le donne sono stupide e non le rispetto".

Forse John pensava che gli addetti alla reception potessero ignorare che era atteso per un colloquio. Ha tirato fuori il suo telefono (o era un laptop?) E ha contattato l'unica persona nell'edificio che era sicuramente a conoscenza del suo arrivo e delle ragioni che lo stavano dietro.

E forse non sapeva come affrontare il saluto delle donne si incontra per la prima volta? Stringe la mano ai ragazzi ma sembrava in qualche modo imbarazzante stringere la mano alle donne e ha deciso di saltarlo ...

Dalla mia vita, non parlo al telefono con persone che non conosco abbastanza bene. Se mi dai un numero di telefono e dici "chiama questa persona e organizza il trasferimento dei dati", semplicemente non lo farò.

Le persone potrebbero trovare strano che io vada di persona o invii un'email invece di chiamare . Se qualcuno ne parlasse durante l'intervista, potrei spiegare che non avrò problemi con le chiamate tra i membri del team una volta che conoscerò abbastanza bene la mia squadra ma che non chiamerò mai un cliente che non conosco bene e che ho vinto ' Non accettare il lavoro se richiede di chiamare estranei o rispondere alle loro chiamate.

Per concludere: non dare per scontato che "John non parla alle donne", forse è "John inizia lentamente a parlare con le donne primi incontri. " Quest'ultimo è ancora un problema se vuoi che lavori con nuovi clienti ma non è un problema per il lavoro con il suo team. Basta chiedere e scoprire se può farlo o no.

Anche se è solo lento a iniziare a parlare con le donne, lo renderebbe comunque inadatto al lavoro.Cosa succede se lo portano a lavorare con una donna quando inizia e lui è incapace persino di parlarle?
Anche se in qualche modo sono d'accordo con (alcuni) punti della tua risposta, questo non ha senso: "Forse John pensava che gli addetti alla reception potessero ignorare che era atteso per un colloquio" John potrebbe semplicemente entrare e * informare * l'addetto alla reception delcolloquio.Non ci si aspetta che lei lo sappia, ma ci si aspetta che chiami le persone interessate per chiedere conferma e lasciarlo entrare.
lukkea
2017-02-19 20:25:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Intendo "tuo" collettivamente (come in "tua azienda") in questa risposta poiché, nella domanda inedita, è chiaro che l'OP non era sul posto il giorno di questa intervista e quindi la sua percezione di questo evento proviene da un'esperienza collettiva di seconda mano.

Sembra che tu abbia basato la tua opinione su due fattori:

  1. John non si è presentato a uno dei panel
  2. Ha inviato un'e-mail al suo contatto chiedendogli dove dovrebbe essere.

Questi due fattori non avrebbero sollevato preoccupazioni per me e penso che potresti leggere più di quanto non esistesse.

Ulteriori riflessioni su questi due fattori rispettivamente:

  1. Cerca di scoprire se la volontaria si è presentata ed è stata ignorata e se gli altri intervistatori si presentano. se qualcuno non si è presentato a me, ma tutti gli altri lo hanno fatto, potrei non "raggiungere" l'eccezione in quel momento e poi sentirmi troppo a disagio per farlo una volta che il momento è passato e diventa evidente che nessuno ci avrebbe presentato.
  2. Inviare un'e-mail a un contatto per trovare indicazioni stradali potrebbe essere estremamente sensato ed essere totalmente estraneo al sesso del tuo receptionist. Dalla mia lettura del tuo OP penso sia possibile che abbia inviato un'email al suo contatto per le indicazioni, indipendentemente da chi fosse alla reception.

Andando sui dettagli forniti nell'OP le mie risposte alle domande sono queste , in circostanze simili, dovresti dare poco peso alle sue azioni perché sospetto che l'analisi delle sue azioni potrebbe essere un po 'sbagliata, quindi dovresti dare a John il beneficio del dubbio sulla tua percezione che il suo comportamento è strano e non invia subito un'e-mail di rifiuto predefinita .

Piuttosto, richiamerei il candidato e indagherei su questi punti; Trovo un po 'strano che il pannello non abbia chiesto a John di questo comportamento nell'istanza che dai. Sai perché non glielo hanno chiesto?

-1 per * dovresti dare a John il beneficio del dubbio sulla tua percezione che il suo comportamento è strano *.OP ha detto che anche altri colleghi erano straniti.Non puoi estendere il beneficio del dubbio in tutte le situazioni.
@DepressedDaniel grazie per il tuo ragionamento;riflettendo il tuo commento ho modificato la mia risposta per rendere più chiaro che il mio uso di "tu" e "tuo" è collettivo, non singolare.
Prendendo la domanda come scritta, cosa che penso dobbiamo fare, l'unica parte della tua risposta su cui posso essere d'accordo è: "Perché il pannello non ha chiesto a John di questo comportamento?"- qualunque sia la ragione, qualunque fallimento percepito o effettivo da parte di John potrebbe o non potrebbe essere in gioco qui, gli intervistatori avrebbero dovuto risolvere il problema quel giorno.
ok, questa risposta è sbagliata, ma solo perché dettagli importanti nella domanda originale sono stati cancellati durante una modifica.Ho aggiunto di nuovo.Caso in questione, "John" ha agito in questo modo due volte, quindi l'addetto alla reception avrebbe potuto essere chiesto alla seconda visita.La * dipendente * donna ha aiutato in una delle sue visite, ma non l'ha riconosciuta.+1 comunque per aver risposto correttamente alla domanda (alterata)


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...