Domanda:
Devo ottenere un contratto quando viene offerto un lavoro di prova retribuito?
Rarity
2012-04-12 02:38:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Recentemente ho ricevuto un'offerta per fare un piccolo progetto freelance per mostrare le mie capacità e mi è stato offerto del denaro per il mio impegno; una tariffa fissa al termine. Ho già parlato con l'azienda e sono fiducioso che abbiano un reale interesse per me, quindi ho accettato il progetto, ma ho accettato prima di richiedere un contratto.

Mi sembra una buona pratica avere qualcuno fa un piccolo lavoro per te come progetto di esempio, quindi non ci ho davvero pensato. Dopo il fatto ho ricordato molte storie da incubo di lavoratori freelance che vengono derubati quando lavorano senza un contratto chiaro. Questo non era un progetto importante, ma ha richiesto un investimento del mio tempo.

Quando sono contattato per progetti come questo, devo prima richiedere un contratto in anticipo? Rischerei offerte di lavoro (reali) in questo modo? Non voglio sembrare scortese, ma non voglio sprecare il mio tempo.

C'è una parola specifica per questo? È la prima volta che lo faccio ma ho sentito questo processo consigliato prima; di Joel Spolsky se ricordo bene.
In che modo è diverso da qualsiasi piccolo lavoro retribuito? Non sono sicuro di aver compreso la distinzione campione / esempio.
@NickC Non lo so ... non ho nemmeno fatto piccoli lavori retribuiti come questo. Ma in questo caso è in gioco anche l'interesse del datore di lavoro, non lo faccio solo per soldi.
Sei risposte:
#1
+16
animuson
2012-04-12 02:50:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Solo dal punto di vista della legge, dovresti sempre ottenere un contratto ogni volta che viene fornito denaro in cambio di un servizio, qualunque esso sia. Non finire su Judge Judy!

I contratti sono il modo più semplice per risolvere qualsiasi problema in un istante.

Senza un contratto scritto, il giudice Judy ti spiegherà semplicemente che hai commesso un errore non ottenendo un contratto. Potresti avere un'apparizione in TV e una notte gratuita in un hotel, ma senza soldi.
#2
+8
Michael Durrant
2012-04-12 08:41:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, dovresti.

Dimostra che sei un professionista. Ti dà la possibilità di essere molto professionale. Prepara una fattura, ecc.

Inizialmente può sembrare un po '"oneroso", ma col tempo scoprirai che le aziende sostanzialmente si aspettano queste spese, sono impostate per farlo e di solito non lo è il denaro diretto della persona di fronte a te.

Inoltre, come sottolinea voretaq7, potrebbero sembrare un membro della famiglia perduto da tempo quando inizi il progetto, ma se non sono felici - anche se è perché sono irragionevoli, possono voltarsi e dire che ti paghiamo solo il 50% o il 25% o qualsiasi altra cosa. Un contratto elimina l'incertezza con chiarezza giuridica.

#3
+5
voretaq7
2012-04-12 04:10:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia opinione totalmente da non-avvocato (raggiunta dopo aver discusso con il mio avvocato totalmente-avvocato, ai tempi della consulenza): ogni volta che ci si aspetta che i soldi cambino di mano, dovrebbe essere firmato un accordo scritto che direzione in cui viaggia il denaro, quali beni / servizi saranno ricevuti in cambio e qualsiasi altro termine su cui le parti possono concordare.

Il motivo è semplice: fai del lavoro per un cliente, ad esempio ci passi una settimana e dici "È fatto, saranno $ 500". Il tuo cliente si volta e dice "Ti stiamo pagando $ 50", oppure "Ehi, è un ottimo lavoro, ma deve essere fatto xxx - te l'avevamo detto, giusto?". È difficile risolvere queste situazioni senza un contratto.


Questo ovviamente non significa che devi sempre addebitare tempo / materiali: potresti avere un contratto a zero dollari per alcuni lavori, o prendere in considerazione l'investimento del tuo tempo in alcuni rapidi esempi di lavoro come parte di una sorta di proposta, ma gli accordi in bianco e nero sono la spina dorsale dell'interazione professionale e penso che siano essenziali se i soldi stanno cambiando mani.

#4
+3
jmoreno
2012-04-18 20:49:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non suona come un progetto di esempio, suona come un progetto TRIAL. Ti stanno trattando come un professionista le cui competenze desiderano utilizzare e valutare, quindi un piccolo progetto per vedere come fai, un grande progetto se gli piace il tuo lavoro.

La differenza fondamentale tra un progetto di esempio e un progetto di prova, è che in realtà vogliono che il progetto di prova sia fatto, non solo per vedere se puoi farlo. Avresti dovuto trattare questo come qualsiasi altro progetto, un contratto, i termini, la definizione del lavoro da fare, il periodo di tempo, chi possiede il codice che scrivi, tutto avrebbe dovuto essere spiegato.

Se stanno valutando tu come appaltatore o dipendente a tempo pieno non mi è chiaro, ma non ha molta importanza - quando lavori per soldi, sii chiaro. Non devi necessariamente avere pagine e pagine di legalese, ma un documento firmato che dice cosa ci si aspetta, sì, avresti dovuto farlo.

Ora, il fatto che vogliono pagarti per questo progetto, dovrebbe essere considerato un grande vantaggio sulla tua valutazione. Non hanno cercato di farti lavorare gratuitamente con il pretesto di "campione".

Abbastanza vero; non è un falso progetto di esempio ma piuttosto un piccolo, vero progetto (anche se il mio lavoro è fondamentalmente usa e getta)
#5
+1
BЈовић
2012-04-12 03:04:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Recentemente ho ricevuto un'offerta per fare un piccolo progetto freelance per mostrare le mie capacità e mi è stato offerto del denaro per il mio impegno; una tariffa fissa al completamento.

Dato che era solo un progetto di esempio, non credo che avessi davvero bisogno di un contratto. Il fatto che ti abbiano pagato è stato un bel gesto.

Tuttavia, per il vero lavoro hai bisogno di un contratto. Non iniziare nemmeno senza.

Beh, il vero lavoro non è mai stato in discussione, ovviamente avrei ottenuto un contratto, chiedevo solo del freelance, un lavoro una tantum
#6
  0
MBartley
2013-09-30 01:47:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Faccio lavori a contratto da oltre quindici anni e gli unici contratti che ho firmato sono stati contratti di lavoro con agenzie, ma mai quando tratto direttamente con il cliente effettivo. La maggior parte delle piccole imprese è molto a disagio con gli avvocati. Può facilmente aggiungere migliaia di dollari a un progetto e per la maggior parte delle piccole imprese non ne vale la pena.

Se stai facendo affari con un'agenzia sconosciuta in un luogo remoto del pianeta con qualcuno che non pagherà la tua fattura, o l'accetterà per l'approvazione, per un progetto che è in le cinque cifre o più, vorresti sicuramente un contratto per sostenere una specifica dettagliata.

Ma se stai facendo un progetto da $ 1500 per un'attività nella tua città, puoi andare nei loro uffici , oppure possono prendere il telefono e chiamarti, la richiesta di portare un licenziatario comprensibilmente spaventerà la maggior parte dei potenziali clienti, poiché potrebbe aggiungere mille dollari o più all'accordo. Inoltre, la maggior parte degli uomini d'affari cerca di evitare gli avvocati quando possibile. La maggior parte delle aziende che esistono da un po 'sanno che non vogliono bruciare un buon sviluppatore o appaltatore. Non solo è una PITA trovare queste persone, ma sanno che si spargono voci.

Dire "Ti farò pagare un sacco di soldi se non paghi in questa data" è non è un ottimo modo per costruire un buon rapporto d'affari.

I disaccordi sui risultati finali vengono risolti meglio con la specificità al momento del problema, in una modalità cooperativa di risoluzione dei problemi, non nella modalità contraddittoria creata da avvocati e contratti.

Se ottieni un cliente fannullone (nella mia esperienza - molto raro e facile da individuare) che ha speso soldi per un avvocato per redigere un contratto non gli farà sborsare i tuoi soldi, è solo lasciare che i soldi buoni seguano male.

D'altra parte, se hanno un consulente interno e richiedono regolarmente contratti, va bene firmarli. Assicurati solo di portarlo a casa e leggerlo e capirlo prima, e conservane una copia per te stesso. La maggior parte dei contratti offerti è molto unilaterale, quindi vuoi assicurarti che i tuoi interessi siano protetti. Se vuoi farti spiegare da un avvocato, ti costerà un sacco di soldi. Potresti trovare contratti unilaterali offerti dalle agenzie appaltatrici ai loro clienti per vedere cosa dovrebbe guardare la tua parte, apportare le modifiche e negoziare il contratto.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...