Domanda:
Perché i nomi delle aziende vengono nascosti dalle offerte di lavoro di reclutatori di terze parti?
Tim Snyder
2012-05-04 10:34:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Trovo spesso annunci di lavoro di reclutatori di terze parti (una società di personale a contratto, non un reclutatore interno) che non elencano per quale azienda è il lavoro.

Perché lo fanno?

Come dice [NickC] (http://workplace.stackexchange.com/a/1165/148), è per ottenere la commissione. Ci sono modi per aggirare il problema, la maggior parte dei reclutatori è abbastanza pigra da pubblicare annunci di lavoro con lo stesso testo che l'azienda utilizza sul proprio sito Web, quindi un po 'di google-fu può portarti l'azienda (cerca le frasi chiave e insolite nell'annuncio) . In caso contrario, anche solo conoscere il settore e l'ubicazione può spesso aiutarti a trovare l'azienda.
Quattro risposte:
#1
+34
Nicole
2012-05-04 12:57:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ciò è spesso dovuto al fatto che non vogliono che i candidati abbiano l'opportunità di aggirare il problema - per rifiutare e quindi entrare in contatto diretto con l'azienda, escludendoli dalla transazione e facendo pagare loro commissione.

Le società di reclutamento trattano molto denaro per ogni posizione ( dal 20 al 35 percento dello stipendio iniziale, dice questo articolo) e in genere non riceveranno alcuna commissione se l'assunzione non è stata trovata dal reclutatore. Allo stesso tempo, non ci si può aspettare che l'azienda rinunci a buoni potenziali assunti che li contattano direttamente.

Questo è il motivo per cui gli annunci di lavoro iniziali inviati a potenziali candidati dai reclutatori spesso non includono il nome dell'azienda . Mette il reclutatore a rischio di perdere quel contatto se il candidato rifiuta ma poi (buone o cattive intenzioni) va direttamente in azienda.

Per quanto riguarda gli annunci di lavoro pubblicizzati (raccolta invece di caccia), è lo stesso pensando: vogliono assicurarsi che i soldi della loro pubblicità portino loro la commissione.

Mi è stato detto da un reclutatore quando ho chiesto per chi fosse l'azienda prima di accettare di inviare il mio curriculum all'azienda. Ha detto che normalmente non lo dicono ai candidati fino a quando il candidato non accetta di lavorare con loro.

Fedele a un punto. Se l'azienda avesse accettato una domanda diretta per la posizione che doveva essere acquisita tramite un reclutatore, avrei dei ripensamenti sull'etica dell'azienda.
@tehnyit: Dipende totalmente dall'accordo tra azienda e reclutatore. L'azienda potrebbe aver promesso l'esclusiva del reclutatore, oppure no. Ma non è questo il tuo problema.
@tehnyit - Ci sono molte aziende che passano attraverso più canali (comprese più società di reclutamento e ricerca / pubblicazione diretta) per trovare candidati. A meno che i candidati non dicano di aver trovato il posto di un reclutatore, potrebbe non esserci alcun modo per l'azienda di sapere (o dimostrare) che il candidato stava sottoquotando un reclutatore.
Pensavo che i reclutatori dovessero anche aiutare effettivamente i candidati a ottenere il lavoro e ad avere alcuni rapporti con un'azienda. Se cercano solo candidati e posizioni su Google, non stanno sprecando il tempo di tutti sperando di ottenere a caso la loro commissione? E se i candidati non credono che i reclutatori li stiano aiutando e provino a raggiungere direttamente un'azienda, forse è perché molti reclutatori sono incompetenti per il loro lavoro e sprecano davvero il tempo dei candidati?
Puro parassitismo capitalista.
#2
+18
Permas
2012-05-04 11:28:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Usiamo reclutatori abbastanza spesso e normalmente chiediamo che mantengano il nome dell'azienda fuori dall'immagine fino alle fasi successive se è per posizioni più senior.

Se sei una società quotata, è praticamente un dato di fatto che il nome dell'azienda non verrà menzionato perché anche piccole cose possono influenzare la percezione del mercato e non vuoi correre nemmeno il minimo rischio.

Anche se non sei elencato ma sei relativamente noto, la maggior parte delle persone non vorrebbe che il mercato sappia che il proprio direttore di R&D se ne andrà presto, ecc. ecc.

Voto positivo perché gli annunci di "richiesta di aiuto" possono essere una fonte di informazioni estremamente preziosa per i concorrenti di un'azienda. La direzione potrebbe anche desiderare di impedire ai dipendenti di visualizzare annunci di richiesta di assistenza per posizioni esistenti.
Il commento di Jim sulla quotazione di una posizione attualmente occupata è enorme. Sembra viscido per un'azienda avere un sostituto pronto, ma per i ruoli business-critical è spesso necessario. Un amministratore IT può fottere la maggior parte del tempo, ma è l'unica persona con le competenze per gestire un'emergenza. Di solito devi avere qualcuno pronto a intervenire dietro una persona come questa se la lasci andare. Ma se quella persona scopre che la sua azienda sta cercando di sostituirla, spesso camminerà o proverà a sabotare l'azienda.
Quindi, mentire, essenzialmente.
#3
+1
Paras
2012-05-07 14:20:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sembra che ci siano diversi motivi per farlo.

  • L'azienda può essere una piccola impresa, quindi assumere da solo potrebbe non attrarre talenti migliori. Inoltre ci potrebbe essere un sovraccarico di interviste, screening ecc.
  • La concorrenza potrebbe essere un altro motivo. Potrebbero non volere che i loro concorrenti sappiano che tipo di talenti stanno assumendo
  • Inoltre, i reclutatori di questi tempi sono specializzati nella ricerca e nell'assunzione di persone. Quindi un reclutatore affidabile renderà davvero la vita più facile alle aziende assumendo i talenti esatti per soddisfare le esigenze esatte senza il mal di testa per le aziende. I reclutatori dispongono di un pool di talenti esistenti con un'ampia gamma di competenze, quindi è più facile trovare quello richiesto
#4
  0
IDrinkandIKnowThings
2012-05-04 17:40:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

NickC ha colpito uno dei motivi principali, la società non vuole che i suoi migliori candidati li escludano dall'accordo prima ancora che possano parlare con il candidato. Un altro grande motivo è che ci sono concorrenti là fuori che vorrebbero anche ricoprire quella posizione. Annunciare chi stai cercando di collocare significa essenzialmente dire ai loro concorrenti che qui è un business aperto all'utilizzo di società di appalto / collocamento. Con una piccola quantità di due diligence il concorrente può entrare e battere la prima azienda.

Questo pone l'accento sulla relazione con entrambe le parti dell'accordo di origine. Molte volte questi concorrenti arriveranno intorno al manager che prende la decisione e chiederanno al capo dei manager di dirigere il manager affinché utilizzi la nuova società. Succede ancora. Ma usando una buona discrezione l'azienda iniziale può sperare di occupare la posizione prima che qualsiasi concorrente possa intervenire.

Buone aziende di appalto e collocamento spendono un bel po 'di tempo e denaro per coltivare relazioni con potenziali clienti. Passano una quantità di tempo simile a costruire relazioni con i loro potenziali candidati. Non vogliono fare nulla che comprometta la loro relazione con nessuno dei due.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...