Domanda:
Informare il mio capo delle osservazioni negative su di me da parte di un collega
Sara
2019-03-14 19:13:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è un fastidioso collega junior in ufficio. Siamo nello stesso progetto ma su team diversi.

Per ragioni a lui più note, ha fatto un brutto commento sulla mia esperienza nel settore. Inoltre dirotta le mie conversazioni con altri colleghi e continua a fissarmi ogni volta che passo vicino alla loro baia.

Presto incontrerò il mio capo. Di solito lavora da una posizione remota e presto visiterà l'ufficio.

Non sono sicuro della natura del mio capo. La mia intenzione principale è farle sapere del suo cattivo comportamento.

Mi chiedevo se posso parlarle di questo junior?

Hai provato prima a parlare con questo junior?Quello che farai è molto più simile a un reclamo, assicurati di avere ragioni sufficienti per farlo.
No. È una persona molto scortese.
Ebbene, c'è qualche ragione dietro la maleducazione?È scortese solo con te o con tutti gli altri?
Penso che ci manchi qualche storia qui.E una domanda.Penso che la tua domanda sia "posso parlarne al mio capo"?
È sicuramente la domanda.
Sembra un duplicato di https://workplace.stackexchange.com/q/129968/100349
Quando ti fissa, è quello sguardo nel dare l'occhio storto o guardare nel controllare la donna che cammina.Nessuno dei due è buono, ma la risposta potrebbe essere diversa.
Possibile duplicato di [Come posso trattare con il mio collega che non ha consapevolezza sociale?] (Https://workplace.stackexchange.com/questions/129968/how-can-i-deal-with-my-coworker-having-zero-consapevolezza sociale)
Un "brutto commento sulla mia esperienza" potrebbe semplicemente essere un'opinione legittima o onestamente sostenuta che non ti piace.Cosa li rende "cattivi" invece di "non qualcosa che ti piace"?Allo stesso modo "continua a cominciare da me" è solo la tua percezione di esso o altri hanno commentato questo?Hai bisogno di più della tua opinione per sollevare questo problema con il tuo capo, e abbiamo bisogno di maggiori dettagli (IMO) per formare un'opinione e consigli utili.
mi chiedo se hai chiesto il consiglio di un collega su questo comportamento e se stai reagendo correttamente a ciò che anche loro stanno vedendo?
Sei risposte:
sf02
2019-03-14 19:26:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di rivolgerti al tuo capo, dovresti prima provare a risolvere qualsiasi problema tu abbia con il tuo collega. Quando fanno commenti spiacevoli su di te o sulla tua esperienza, devi rispondere immediatamente con qualcosa del tipo:

Ehi X, quel commento era sgradevole e non richiesto. Per favore, evita di fare commenti del genere su di me.

Quando tenta di dirottare le tue conversazioni puoi dire qualcosa del tipo:

Scusami X, sto discutendo Y con Z al momento. Se hai bisogno di parlare con uno di noi, puoi farlo dopo che abbiamo terminato la nostra conversazione.

Se dopo aver affrontato direttamente questo collega continua a comportarsi in modo scortese, puoi parlare con il tuo capo a proposito. Cerca di documentare il più possibile e, se una di queste scortesia viene eseguita elettronicamente, salva le prove.

+1, è sempre positivo essere in grado di rivolgersi alla direzione dopo aver provato a gestire le cose da soli.
Questo è un buon consiglio.Ho avuto la sfortunata possibilità di farlo quando non mi è stata lasciata scelta.Come introverso, è sempre difficile iniziare questo tipo di conversazioni.Per me ho trovato facile inviare un messaggio privato chiedendo di "parlare in privato per qualche minuto" e da lì è stato molto più semplice nell'ambientazione di una stanza privata.
Old_Lamplighter
2019-03-14 19:58:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

TLDR: il tuo manager non dovrebbe essere disturbato da questo.

Quello che stai descrivendo è, al massimo, un comportamento scortese. Se fossi nella posizione del tuo manager, sarei poco comprensivo.

La mia prima domanda sarebbe:

Ne hai parlato con lui?

Il prossimo sarebbe

Quali passi hai fatto per risolvere questo conflitto?

Devi affrontare con questo, o almeno tentare di farlo, da persona a persona. Se lo porti alla direzione prima di aver esaurito altri metodi, potrebbe riflettersi male su di te.

Andare dal tuo manager ora potrebbe farti sembrare debole e incompetente, c'è una grande differenza nell'andare dal tuo manager con cosa hai adesso.

Per ragioni a lui più note, ha fatto un brutto commento sulla mia esperienza nel settore. Inoltre dirotta le mie conversazioni con altri colleghi, continua a fissarmi ogni volta che passo vicino alla loro baia.

e qualcosa del genere.

Tom ha commentato la mia esperienza e ha interrotto le mie conversazioni. Gli ho parlato della sua condotta il quinto, ancora il dodicesimo e ancora il 18, e il suo comportamento non è cambiato. Hai qualche idea su come dovrei trattare con lui o ritieni di dover essere coinvolto a questo punto?

Prima di contattare il tuo manager, assicurati di aver provveduto a affrontare il problema e risolverlo. Non utilizzare la gestione come mezzo per vendicarsi del comportamento scortese di qualcuno, altrimenti potrebbe ritorcersi contro.

Non sono nelle risorse umane, ma la fissazione non è legalmente molestia?I commenti personali e maleducati non sono molestie?Penso che questo trascenda il "comportamento maleducato" ..
@Mars No, fissare non è molestia.No, un commento non è molestia.Maleducato, certo, ma la molestia è * intento * a intimidire.Il fatto che l'OP si senta intimidito non significa intento dell'altra persona.
@Graham Un rapido google suggerisce che È (ed è anche apparentemente la politica di Netflix che non puoi guardare qualcuno per più di 5 secondi!), Ma poi di nuovo, non sono un avvocato.Ricordo di aver guardato per più di pochi secondi in modo esplicito in un paio di video di formazione sulle molestie sessuali nel corso degli anni, ma ho lavorato in un buon numero di aziende, quindi non ricordo quale.Ma non sono un avvocato!
@Graham La tua definizione di molestia è quella che userò probabilmente nella vita di tutti i giorni, ma in un ambiente di ufficio, ** non ** è la definizione che utilizzerà un rappresentante delle risorse umane qualificato.Negli uffici, la "molestia" può essere semplicemente un singolo commento o azione percepita come rivolta a un "gruppo protetto" (ad esempio etnia, genere, orientamento, religione, ecc.).
@Mars se leggi la risposta nella sua interezza, forse otterrai una migliore comprensione e il tuo consiglio, dato che sei ** NON ** un avvocato, potrebbe indebolire qualsiasi affermazione legittima che qualcuno ha.
@RichardU Non sono sicuro di cosa stai insinuando.La mia prima impressione è stata che si trattasse di molestie sessuali abbastanza classiche, quasi letteralmente fuori dai video che ho visto.Ma in che modo il fatto di non essere un avvocato influisce sulla legittima richiesta di qualcun altro?Quale pretesa? ...
E come ho affermato, un google di 2 secondi "sta fissando molestie" suggerisce che è, negli Stati Uniti ...
@Mars e se entri nella direzione e dici "Mi sta fissando", e la persona dice: "No, non lo ero, ero perso nei pensieri del progetto e fissavo lo spazio", cosa ne pensiaccadere?Il tuo consiglio potrebbe paralizzare una legittima pretesa di molestia.
@RichardU Abbastanza giusto, anche se non ho mai suggerito a OP di fare una richiesta legittima.Un breve colloquio con il capo, che poi insegna al molestatore come comportarsi come una persona normale pone fine alla conversazione o, nonostante sia stato avvertito dal capo, continua ad essere inappropriato, in tal caso il caso è più facile, no?
@Mars per prima cosa, stai facendo delle ipotesi.Se una persona ha l'autismo, come me, fisserà.Se schiaffeggi l'etichetta di "molestatore" su qualcuno con una condizione medica che causa comportamenti noti e fissi, sarai in acqua calda, specialmente se la condizione è come l'autismo, di cui la persona potrebbe non essere nemmeno a conoscenzacosa stanno facendo.Questo è il motivo per cui ti rivolgi prima alla persona e poi sali sulla catena.
@Mars Quindi, se ad esempio questo coinvolgesse te e me, e andassi a parlare velocemente con il capo di me, dove la mia condizione è nota, nella migliore delle ipotesi saresti molto imbarazzato, il capo ti chiederebbe CERTO se tuerano consapevoli della mia condizione e poi chiedi perché non mi hai parlato.Quindi, se fossi il tipo che usa la mia condizione a mio vantaggio, sarei in grado di intentare un'azione contro di te.Questo è il motivo per cui ho detto "Non usare la gestione come mezzo per vendicarsi del comportamento scortese di qualcuno, altrimenti potrebbe ritorcersi contro terribilmente"
È vero, l'etichetta di molestatore è troppo presto forse.Penso che la probabilità che si tratti di autismo è inferiore a quella di una normale molestia, ma anche se dovessimo supporre una condizione, non sarebbe meglio che il capo (chi è forse a conoscenza della condizione?) Parlicon le parti coinvolte piuttosto che confrontarsi direttamente con la persona?
Perché dovresti essere in grado di intentare un'azione contro di me?La mia ignoranza della tua condizione è un reato perseguibile?Mi sono lamentato di essere stato messo a disagio, il capo ha spiegato la situazione e finisce lì.Se continuassi ad agire, nonostante ne conosca la causa, penso che sia un caso diverso ... Ma in caso di ignoranza, o ottengo una spiegazione decente, oppure chiedo al capo di agire contro un molestatore.È + per me contro il molestatore e neutrale per me contro qualcuno con una condizione, a meno che non mi manchi qualcosa
Non sono più negli Stati Uniti e non sono mai stato particolarmente a conoscenza di categorie protette diverse da razza / sesso / religione, quindi non esitare a contattarmi!(PS, sento che dovrebbe esserci una sorta di modello di risposta per molte delle domande, poiché so che sei un sostenitore della consapevolezza in queste situazioni!) (PPS, congratulazioni per i tuoi recenti 100k!)
@Mars in generale, va così.L'incidente accade, documentalo.Parla con la persona, documenta di averlo fatto.Se accade di nuovo, ripetere i passaggi precedenti.se accade una terza volta, ripeti i passaggi ed esegui l'escalation, portando la documentazione con te.Il motivo per cui vuoi essere molto deliberato è che ti proteggi così come elimini una difesa dell'altra persona.Ad esempio, la persona che sta fissando non può semplicemente affermare di ignorare e che stava semplicemente fissando il vuoto se ho due volte documentate in cui glielo ho detto, per esempio.
Hmmm ... questo sembra diverso dal mio ambiente in cui non sarebbe considerato appropriato nemmeno suggerire che una "vittima" (sia una vera vittima o meno) dovrebbe mai parlare con il "molestatore" (se vero molestatorenon).Ma dalle culture in cui sono stato, la gestione è l'opzione più neutrale e le risorse umane sarebbero più simili al tono con cui ti riferisci come gestione
Non intendo esattamente diventare una voce delle persone su questo sito, ma se intendi aumentare la consapevolezza del trattamento per l'autismo (o altre condizioni), allora sembrerebbero necessarie informazioni più "difficili".Mi sembra che se la procedura sia parlare prima con l'autore del reato o prima con la direzione è una questione culturale e probabilmente legale
Inoltre, forse è meglio per meta che menzionarlo a te, ma penso che la "posizione" dovrebbe davvero essere un requisito sia per gli interrogatori che per i rispondenti!Evitare risposte culturalmente o legalmente inappropriate
@Mars questi sarebbero buoni punti da sollevare in Meta.
Mars
2019-03-15 10:47:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Leggendo queste risposte, mi sembra che mi manchi qualcosa.

Perché è responsabilità di OP parlare a un dipendente di un altro team di comportamenti non professionali? Da quale angolazione OP si avvicinerebbe all'argomento?


Questo è un problema comportamentale sul posto di lavoro. Il mio pensiero è che tu dia al manager la possibilità di parlare da una posizione di autorità per chiarire che il comportamento non professionale non sarà tollerato. Se OP volesse intensificare le cose, potrebbe aggirare il manager e andare direttamente alle risorse umane per un reclamo formale e quello sarebbe quando le cose si farebbero serie.

Dire a un dipendente junior che non frequenta più la scuola media è un lavoro per una figura autoritaria. Sono abbastanza sicuro che se segnali molestie sul posto di lavoro a un responsabile appropriato o al reparto risorse umane, non ti chiederanno (o non possono) di parlare con il tuo molestatore.

Quello che ti manca è che i manager sono lì per risolvere problemi che non puoi risolvere da solo.Se non hai provato a risolverlo da solo, non sai se puoi risolverlo da solo.È come fare una domanda su Stack Overflow senza aver nemmeno provato a capire la risposta da soli.
@jpmc26 Non tutti i problemi devono essere risolti nel modo più diretto.E onestamente, non riesco a immaginare un unico scenario qui in cui il percorso diretto non rende le cose incredibilmente imbarazzanti.Dimmi, come, nella tua testa, si gioca favorevolmente per OP fare qualcosa da soli?
Esempio nella mia testa: "Ehi capo, X ha fatto Y ... Non mi sento a mio agio nel confrontarmi con loro, quindi potresti per favore affrontare il loro comportamento non professionale?""Questo è davvero poco professionale. Certo, parlerò con loro" * Parla con l'autore del reato * "Scusa, non mi ero reso conto che stavo facendo qualcosa di così sbadato. Sarò più professionale in futuro" * Riflette sul cattivo comportamento emigliora.L'autore del reato è quindi più consapevole del modo in cui interagisce con tutti *
E pensi che coinvolgere un manager * non * renderà le cose imbarazzanti ...?[I suggerimenti di sf02] (https://workplace.stackexchange.com/a/131591/16724) vanno bene, secondo me.Dovrebbero ridurre al minimo l'imbarazzo al momento.
@jpmc26 Personalmente non penso che le cose andranno come suggerisce sf02, e il loro secondo suggerimento mi sembra dispettoso (suona come una risposta per un'interruzione, non un dirottamento).Penso che sia più probabile che si ritorni contro.Mi sento ancora di più a causa delle relazioni di genere, ma non sono una donna, quindi non spingerò questo punto perché non lo so davvero
Dire che la risposta di sf02 suggerisce anche come andrà a finire lo sta caratterizzando male.Se si ritorce contro, questa è solo un'ulteriore prova quando l'OP va dal suo superiore in seguito (cosa che la risposta dice di fare: "Se dopo aver affrontato direttamente questo collega continuano a comportarsi in modo sgarbato, puoi parlarne con il tuo capo.").La formulazione di sf02 è solo il primo passo;ciò che viene dopo dipende da come risponde l'altra persona.
@jpmc26 Sembra un piano d'azione da usare contro qualcuno che non ti aspetti di migliorare.Sembra che il piano d'azione previsto sia un severo provvedimento disciplinare.(Non hai bisogno di prove documentate per un "Ehi, falla finita")
Immagino che dipenda dal rapporto con il manager ... Penso che una rapida conversazione con il capo indurrà l'autore del reato a ripensare al proprio comportamento e, si spera, a migliorare le cose senza intensificarle o far pensare l'autore in modo diverso all'OP / spostare la colpa suOP ("chi pensa di essere? Nessun altro ha detto niente ...")
Credo che anche se la conversazione è la stessa, la psicologia è completamente diversa se proviene da una figura autoritaria rispetto a un collega.Per non parlare delle relazioni di genere possono giocare molto, penso, ma se OP non sta inserendo queste informazioni nel post, non mi spingerò nemmeno così lontano
Gregory Currie
2019-03-14 19:40:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se questa persona sembra avere una particolare antipatia per te e non per gli altri, probabilmente sarebbe meglio fare una breve chiacchierata con lei prima di parlare con il tuo capo. Fallo in privato.

Dai loro l'opportunità di esprimere eventuali rimostranze; È possibile che tu abbia fatto qualcosa per turbarli.

Una volta finiti, spiega che ci sono comportamenti che ritieni offensivi e che vuoi che cambino.

Una volta che la discussione è finita, prendi subito nota dei contenuti della discussione.

Anche se l'incontro non sembra andare bene, dai loro l'opportunità di cambiare il loro comportamento. Alcune persone non reagiscono bene quando si confrontano, ma riflettendo si rendono conto che hanno torto.

Non aspettarti cambiamenti drastici immediatamente. Se continuano il loro comportamento, piccoli segnali come un sopracciglio alzato, un cipiglio o un'inclinazione della testa possono ricordare loro la tua discussione.

Se non vedi miglioramenti, sì, puoi aumentare questo con il tuo capo. Puoi farlo in qualsiasi momento, non devi aspettare che il tuo capo sia in ufficio.

Keith
2019-03-15 06:46:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sembra un buon consenso sul fatto che il primo impegno con la collega maleducata dovrebbe venire dall'OP.

Non sono d'accordo che ne consegue che l'OP non dovrebbe sollevare l'argomento con il suo manager.

Tutto dipende da come il manager vede se stesso e dal suo ruolo nel prendersi cura della squadra.

Un aspetto sempre più comune della gestione è essere "manager come allenatore".

La situazione è infatti ideale per l'OP per avvicinarsi al suo manager e dire:

Ho bisogno di aiuto qui. Uno dei miei colleghi ...

Come dovrei rivolgermi a lui per risolvere questo problema?

Ciò significa che

  • L'OP fa non correre semplicemente dalla direzione per chiedere loro di risolvere il problema.
  • Fornisce un record per la direzione nel caso in cui le cose andassero in discesa
  • Fornisce alla direzione l'opportunità di intervenire se c'è dell'altro da fare; potrebbe anche essere che il signor Rude abbia avuto altri problemi di cui solo il manager è a conoscenza.
  • Offre una grande opportunità per avere il manager che ti aiuta a parlare delle competenze generali sul posto di lavoro nel trattare con i colleghi e nel lavorare insieme come squadra. Dopo aver avuto la conversazione con Mr Rude, puoi fare una chat di follow-up ed esplorare ciò che hai imparato.
  • A seconda del team, potrebbe esserci un problema di cultura generale (misoginia) che la direzione dovrebbe essere consapevole di. Informazioni specifiche sugli eventi rendono più facile gestirli.
Andy Lester
2019-03-15 07:03:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia intenzione principale è farle sapere del suo cattivo comportamento. Mi chiedevo se posso parlarle di questo junior?

La prima e più importante domanda a cui rispondere in situazioni come questa è "Perché? Quale obiettivo stai cercando di raggiungere?"

Speri che la persona interrompa questo comportamento? E stai pensando che dicendo al capo, il capo dirà all'altra persona di fermarlo? Se è così, allora non è questo il modo per farlo. Parlare con il capo non dovrebbe essere la prima cosa che fai. La prima cosa che dovresti fare, come altri hanno detto, è parlare direttamente alla persona del comportamento. Altre risposte ne discutono in modo più dettagliato.

In situazioni come questa, è facile cercare una potenziale azione e chiedere "È la cosa giusta da fare?" In effetti, la prima domanda dovrebbe essere "Cosa voglio cambiare?" Una volta che hai risposto, puoi dire "Dato che voglio che X accada, è questa la cosa giusta da fare?"



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...