Domanda:
Usare parolacce per enfatizzare è accettabile in un'intervista?
Peter Goldsborough
2015-10-25 21:11:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho un colloquio per uno stage con il dipartimento di software / tecnologia di un grande istituto finanziario la prossima settimana e durante la preparazione sono venuto a chiedermi se giurare in un colloquio sarebbe stato una bandiera rossa? Non intendo dire bestemmie contro le persone (ad esempio l'intervistatore), ma piuttosto per sottolineare che mi è davvero piaciuto lavorare su quel progetto specifico, direi "è stata la cosa assolutamente migliore che abbia mai fatto ". Trovo che la parolaccia aggiunga un tocco in più di enfasi e molto probabilmente la userei al di fuori di un'intervista.

Sarebbe troppo casual? Devo vedere quanto è disinvolto l'intervistatore (un ingegnere del software)? O dovrei semplicemente evitarlo?

Da un lato vorrei essere naturale e vorrei anche che i miei futuri colleghi non fossero tesi su cose come questa, anche se allo stesso tempo non lo faccio voglio sembrare un delinquente.

Ho un collega la cui lingua è ... salata ... a volte. Se la cava bene perché è attenta a quando, come e a ehom parla in questo modo, e in misura minore perché è tecnicamente superba e le persone sono disposte a fare alcune concessioni, e sospetto non da ultimo perché è una donna e diventa una divertente stranezza di enfasi piuttosto che sembrare minacciosa. In un'intervista verrebbe percepita come una prova che non puoi controllarti abbastanza bene anche quando la posta in gioco è alta. ___ Non ___.
Se fossi l'intervistatore, tutto ciò che mi metterebbe in risalto è una mancanza di capacità di comunicazione. Ci sono molti buoni modi per indicare il piacere di lavorare su un progetto specifico.
La cosa più positiva che posso dire è che è * possibile * che l'intervistatore non si offenda. Chiediti perché hai scritto "f - ing" nella tua domanda invece di scrivere la parola vera e propria. Quindi chiediti se usare la parola reale è più appropriato in un'intervista che in questo post.
I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata [spostata in chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/30802/discussion-on-question-by-peter-goldsborough-is-using-swear-words-for-emphasis-a) .
Per la maggior parte, sono d'accordo sul fatto che sia una cattiva idea, ma non direi mai che, per impostazione predefinita, mostra una "mancanza di capacità di comunicazione". Imprecare è assolutamente una parte della comunicazione e, sebbene di solito più l'eccezione che la norma, può essere perfettamente appropriata nel giusto contesto. Certo, il problema è che in un'intervista è davvero difficile valutare il contesto generale della posizione a quel punto, quindi far cadere la bomba f a quel punto è una proposta molto più rischiosa.
Sto cercando di pensare a occasioni in cui la parola F sarebbe appropriata in un'intervista ... umm ... forse per una posizione in una banda di motociclisti?
Ci sono situazioni formali in cui è accettabile ??
Dieci risposte:
Dan
2015-10-25 21:31:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La domanda non è realmente "è accettabile", ma è "dovrei" e in realtà è molto facile rispondere.

L'intervistatore considererà il non giurare come negativo? Quasi certamente non ci penseranno nemmeno.

L'intervistatore considererà le parolacce come un aspetto negativo? Molte persone non approvano le parolacce e molte non lo vedono come un comportamento professionale in un contesto rivolto al cliente.

Perché rischiare? Giuro molto giorno per giorno, ma se stai lottando per aggiungere enfasi senza imprecare, allora devi lavorarci su. Ad esempio, non giurerei mai in una e-mail o davanti a un cliente.

È un fottuto grande ans ... errrr, voglio dire che è plausibile come sh ... duuhh, immagino di aver appena votato.
F * YEAH !. Seriamente però .... perché correre il rischio? Penso che tu abbia centrato la testa con lo "scenario migliore vs peggiore". Non vinci nulla e RISCHI molto ...
Per rispondere alla preoccupazione che "* vorrebbe anche che i miei futuri colleghi non fossero tesi su cose come questa *", potrebbe chiedere all'intervistatore come si sente la cultura aziendale riguardo alle parolacce occasionali. (* Ma se in realtà non è un rompicapo per lui, dovrebbe davvero considerare di non parlarne, perché tende a far chiedere alle persone: "Quanto giuri?" *)
Questo sembra per lo più corretto, ma cosa succede se l'intervistatore giura mentre ti intervista?
@DCShannon Terreno difficile. Potrebbero metterti alla prova? Non è probabile, ma è una possibilità. Se c'è più di un intervistatore, quello che non ha giurato è ancora offeso dalla scelta delle parole dell'altro? È meglio mantenerlo formale al 100% durante l'intervista. Ancora una volta, non c'è davvero alcun vantaggio e molti svantaggi nel giurare in un ambiente formale in cui stai cercando di lasciare la migliore impressione possibile.
@DCShannon, è facile. Non avrei più interesse per quella compagnia. Voglio che le persone che mi assumono siano in grado di trattenersi anche in situazioni formali. Ma poi ho lavorato in posti dove il capo non poteva dire una frase intera senza imprecare e non era divertente e molto imbarazzante di fronte a persone di altri reparti e clienti (era peggiorato dal fatto che il suo secondo in comando aveva la narcolessia e si è addormentato nel mezzo delle riunioni, quindi un manager si è addormentato e uno ha letteralmente imprecato ogni altra parola, sì, ci siamo imbattuti come un gruppo di persone davvero professionali.)
Versione breve: è spesso inaccettabile, a volte accettabile e _ solo molto raramente_ vantaggioso.
Storia vera: se vanno per primi, possono essere apprezzati.ymmv :)
Hilmar
2015-10-25 21:21:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oddio. Questo è assolutamente inaccettabile per un colloquio con in un "grande istituto finanziario". Potresti farla franca in una piccola startup informale, ma questo non è davvero il posto giusto. Questi tipi di datori di lavoro tendono ad essere estremamente conservatori.

La distinzione è "farla franca" non "sarà vantaggioso".
Joe Strazzere
2015-10-26 01:49:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Direi "è stata la cosa assolutamente migliore che abbia mai fatto". Trovo che la parolaccia aggiunga un tocco in più di enfasi e molto probabilmente la userei al di fuori di un'intervista.

Sarebbe troppo casuale?

Ho ha lavorato nel software per alcune grandi istituzioni finanziarie. Nessuno di loro considererebbe tale linguaggio accettabile durante un colloquio.

Nella mia esperienza, le istituzioni finanziarie tendono ad essere meno informali della maggior parte. Anche nei gruppi di software all'interno delle aziende in cui ho lavorato, il codice di abbigliamento casual non era tipico. E la lingua era molto più vincolata rispetto alle società di software più piccole in cui lavoravo.

Penso che ti sarebbe meglio consigliare di essere meno informale del solito nella tua lingua quando intervisti in tali aziende.

Da un lato vorrei essere naturale

Se usare quel tipo di linguaggio è naturale per te e se essere naturale al lavoro è molto importante per te, allora le istituzioni finanziarie potrebbero essere il posto sbagliato in cui lavorare.

Cerca di avere un'idea di ciò durante le tue interviste, senza ricorrere a un linguaggio simile in quel momento.

Ho lavorato in ogni tipo di ambiente, dalle startup alle grandi banche all'industria e al governo. In nessuno di quegli ambienti il ​​giuramento era ritenuto appropriato. I molti "reality" su Discovery non sono attività normali, sono spettacoli messi in scena, dubito seriamente che quelle persone si comportino così quando le telecamere non stanno girando e se lo facessero non vorrei lavorare con loro .. .
@jwenting: _ "Dubito seriamente che quelle persone si comportino così quando le telecamere non stanno girando" _ Una persona estremamente esperta ti ha appena detto che lo fanno.
+1 per il secondo all'ultimo paragrafo. Non potevo lavorare in un luogo in cui era vietato imprecare. Il mio primo lavoro in assoluto nell'IT mi ha insegnato così tante nuove incredibili bestemmie che ho usato e migliorato negli ultimi 15 anni che sarebbe un vero peccato buttarle via. Detto questo, sono abbastanza sicuro di aver sganciato bombe f più di una volta durante il colloquio per la mia posizione più recente e ho comunque ottenuto il lavoro: ogni azienda è diversa.
Cort Ammon
2015-10-25 23:03:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono d'accordo con l'altra risposta: No. Tuttavia, ho una logica un po 'diversa, perché tendo ad apprezzare le risposte che hanno radici più tangibili di quanto la maggior parte delle domande sociali come questa consentano.

Parolacce , linguisticamente sono piuttosto interessanti. Si usano quando non hai altre parole per descrivere ciò che devi esprimere, ma ti senti comunque obbligato a esprimere qualcosa. Quindi, se stavo intervistando e sentissi una parolaccia, dovrei presumere almeno una delle due cose:

  • L'intervistato ha una capacità molto limitata di esprimersi, perché ora ho visto i margini delle loro capacità in una sessione di intervista. Se assumessi questa persona, potrebbero mettere nei guai la mia azienda perché non sono in grado di comunicare efficacemente con gli altri in futuro senza ricorrere a tecniche di ultima generazione come le parolacce?
  • L'intervistato è così facile sbilanciati dall'eccitazione per il fatto che non riuscivano nemmeno a tenersi insieme durante una singola intervista. Questo non è un interrogatorio di 9 ore, solo un'intervista di 1 ora. Come riescono a gestire lo stress di un vero lavoro all'interno della mia azienda?
Stormy
2015-10-25 21:37:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La risposta a questa domanda è abbastanza ovvia ..... NO! imprecare non è qualcosa che dovresti fare in un colloquio. Come altri hanno affermato, se non puoi esprimerti senza giurare che è un problema più grande. Le frasi seguenti sarebbero più appropriate per esprimere il tuo piacere per un progetto:

  • "Mi è piaciuto molto lavorare a questo progetto"
  • "Mi è piaciuto molto lavorare a questo progetto"
  • "Mi sono divertito moltissimo a lavorare a questo progetto"
  • "Questo progetto è stato un grande progetto per me"
Nella maggior parte dei lavori, dovrai essere in grado di esprimerti in situazioni in cui imprecare non è accettabile. Dovresti dimostrare la tua capacità di farlo durante il colloquio.
Ed Heal
2015-10-26 03:28:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che imprecare sia una cattiva idea in qualsiasi contesto. A me dice che la persona come non padroneggia la lingua.

In un'intervista perché giurare? Un approccio migliore non è quello di non sapere se andrà bene. Meglio sbagliare dalla parte della cautela.

Non sono d'accordo che il giuramento, di per sé, indica una mancanza di padronanza della lingua. Ma parte della padronanza della lingua è sapere quali parole sono appropriate per quale situazione e sono assolutamente d'accordo sul fatto che imprecare in quasi tutti i colloqui di lavoro indica una mancanza di padronanza della lingua o un'incapacità di valutare ciò che è socialmente appropriato.
@DavidRicherby se qualcuno non può esprimersi senza imprecare, non ha padroneggiato la lingua. Si sta anche dimostrando estremamente immaturo e incapace di tenere un discorso civile.
@jwenting Stai assumendo che qualcuno che giura in una particolare situazione non sia in grado di esprimersi in nessun altro modo. È una stronzata. Inoltre, non è corretto. Vedere? L'ho appena dimostrato.
@DavidRicherby se qualcuno sceglie di esprimersi imprecando in una situazione in cui non è appropriato (e secondo me è raramente se mai appropriato) devo presumere che sia incapace di esprimersi senza bestemmiare in nessuna situazione.
@jwenting Potrebbero essere * capaci * di farlo, ma potrebbero non avere il giudizio per sapere quando * dovrebbero * farlo.
Infatti. Trovo anche coloro che dichiarano che usare un linguaggio adulto è "immaturo" per essere notevolmente privi di fantasia. È _lingua per adulti_.
Stephen Fry (un uomo straordinariamente intelligente che non può certo essere accusato di mancanza di padronanza della lingua inglese) ha alcune parole scelte per quanto riguarda le parolacce. Vale un Google ... il semplice fatto è che è * impossibile * enfatizzare le parole per quanto possibile con parolacce, senza parolacce. Qualcuno con una vera padronanza della lingua comprende la distinzione di quando imprecare è appropriato / accettabile o meno.
@LightnessRacesinOrbit In questo caso, "adulto" viene utilizzato come eufemismo, non per indicare che tale linguaggio indica effettivamente un livello di maturità. Ironia della sorte, "maturo" è anche comunemente usato come eufemismo con quel significato, tipicamente in riferimento a cose decisamente immature.
Penso che imprecare sia del tutto appropriato in alcune circostanze e non significa che non conosci abbastanza bene la lingua. Ma poi ho avuto un passo da cavallo di 100 libbre sul mio piede e sono stato in un incidente d'auto e ho colpito il pollice con un martello.
@HLGEM Presumibilmente, quando quel cavallo da 100 libbre ti ha calpestato il piede, hai detto: "Santo [imprecazione]! Quel cavallo è piccolo!"
Oops significava 1000 libbre di cavallo e la mia lingua non era stampabile. Mi ha calpestato e ha ruotato. Sono stato fortunato che il mio piede non si fosse rotto. Ovviamente in tutti gli anni in cui ho posseduto e guidato cavalli, le ossa rotte non erano poi così rare.
L'uso o la mancanza di parolacce ha poca o nessuna relazione con la propria particolare padronanza della lingua. Al contrario, se una persona colpisse il pollice con un martello e pronunciò "fiddlesticks", lo considererei abbastanza appropriato e si tratta di qualcuno che non è disposto a usare l'intera ampiezza del linguaggio.
Mason Wheeler
2015-10-27 02:13:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ricorda, "la volgarità è il segno distintivo di un vocabolario tragicamente limitato". In altre parole, anche se qualcuno non si offende, se lo usi davanti a lui abbassa la stima della tua intelligenza. Questo non è qualcosa che vorresti che accadesse durante un colloquio di lavoro.

... a meno che non si voglia lavorare per persone che in primo luogo fanno supposizioni folli sull'intelligenza.
Patricia Shanahan
2015-10-25 23:27:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come supplemento alle risposte precedenti, ricorda che hai il tono di voce disponibile anche durante un'intervista telefonica. Nelle interviste faccia a faccia hai anche l'espressione del viso e il linguaggio del corpo.

"Questo è stato un grande progetto per me." detto con enfasi su "fantastico" e un sorriso, trasmette un significato molto più forte delle stesse parole dette con un tono di voce piatto e una faccia vuota.

Quando inizi un nuovo lavoro, aspetta di imparare gli standard locali prima di imprecare sul posto di lavoro.

Dan
2015-10-26 21:29:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia strategia per decidere se imprecare è aspettare. In generale, non lo giuro, perché non penso sia davvero professionale. Tuttavia, se il mio intervistatore giura, immagino di avere la licenza per imprecare, e questo può effettivamente migliorare la relatività. In generale, devi solo leggere il tuo intervistatore e non c'è motivo di indovinare che giurare è qualcosa che gli piace, quindi aspetta e guarda.

Ah, la "danza volgare", in cui una delle parti si avventurerà con un leggero errore e vedrà se è ricambiata. Questo degenera (di solito piuttosto rapidamente) nel lancio di bombe F dappertutto. Quindi hai due individui dalle parole pigre che si congratulano con se stessi ("relateability") per la loro incapacità di pensare a modi più espressivi per trasmettere le loro emozioni.
Personalmente non degeneri nel lancio di bombe F dappertutto, ma hai ragione, se entrambe le parti hanno il cuore su questo, allora succederà. Personalmente, credo che chiamarlo "linguaggio salato" sia appropriato; un po 'può aggiungere un po' di sapore, ma molto, e il pasto è immangiabile. Esercita solo moderazione, che può includere l'eliminazione del tutto imprecata, se appropriato. Se non * ti piace * imprecare, allora non buttarlo dentro solo per cercare di essere riconoscibile. In generale, sii te stesso nelle interviste, ma moderati.
@KentAnderson: la volgarità è un modo perfettamente espressivo per trasmettere emozioni. Forse il modo più espressivo.
@RonD "Ho avuto il miglior tempo per scopare, mai." "Sono così arrabbiato in questo momento." Non proprio espressivo, solo ambiguo, e non aggiunge nulla alla frase se non un tentativo di amplificare l'emozione. Ci sono amplificatori migliori, meno divisivi, che indicano anche un livello più alto di controllo, educazione e cortesia. Ancora una volta, la volgarità non dovrebbe essere usata quando vuoi presentare il tuo sé migliore. Questa è più di una semplice questione di opinione, però, dal momento che anche chi usa regolarmente parolacce sa che ci sono momenti in cui è inappropriato e si fa attenzione.
@KentAnderson nonostante la tua opinione sulle parole, questa è una risposta perfettamente legittima alla domanda iniziale se il giuramento sarà tenuto contro il richiedente. Il fatto che * tu * possa disprezzare sia l'intervistatore che l'intervistato non è realmente rilevante.
@KentAnderson se l'intervistatore si congratula con se stesso per quanto sei riconoscibile, ricevi un'offerta di lavoro.
Karl Bielefeldt
2015-10-28 01:44:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho dei sentimenti piuttosto forti riguardo alle imprecazioni. Non lo faccio e non mi piace lavorare con persone che lo fanno spesso. Ad essere onesti, se ti intervistassi, lo terrei contro di te. Se tu fossi altrimenti ben qualificato, probabilmente non sarebbe il fattore decisivo, ma sarebbe un fattore.

Tuttavia , a differenza delle altre risposte, credo fortemente che le interviste sono una strada a doppio senso e le persone dovrebbero essere se stesse in un'intervista. La loro reazione ti dirà se è un posto in cui ti sentirai a tuo agio a lavorare, a meno che tu non intenda astenersi completamente durante l'intero periodo di impiego. Potrebbe anche aiutarti a metterti inizialmente in squadre più tolleranti nei confronti delle parolacce o che si adattano meglio ad altre aree in termini di personalità. Non cercare mai di essere qualcun altro durante un colloquio di lavoro a meno che tu non sia preparato a essere quella persona durante il lavoro.

Se vuoi imprecare e sembrare comunque intelligente, ricorda che la volgarità non può sostituire l'arguzia. Per gli ascoltatori a cui non piace imprecare, non aggiunge enfasi, ma la sminuisce. Non sto cercando di essere duro, ma dal nostro punto di vista, la percezione è che non potresti formare un argomento convincente, quindi hai inserito un aggettivo così generico da poter essere applicato a quasi ogni tipo di situazione. Almeno per me, non è tanto offensivo quanto un discorso pigro.

Per evitare questa impressione, fai imprecare una punteggiatura minore, non la tua affermazione principale. Sostenilo con argomenti ben ragionati, usando un vocabolario degno di un laureato. Mostra all'intervistatore che sai come comunicare bene, che imprecare è una scelta deliberata che fai per dare enfasi, non un'abitudine insensata che non hai mai rotto dalle medie o qualcosa che fai perché non riesci a pensare a una parola più precisa.

"La volgarità non può sostituire l'arguzia" - ottimi consigli.
+1 per "quindi hai inserito un aggettivo così generico da poter essere applicato a quasi ogni tipo di situazione". Se l'OP usasse la parola una volta per una situazione davvero eccezionale - "amico, è stata la cosa migliore che abbia mai fatto - non crederesti quanto sia stato fantastico per me, ho acquisito così tanta esperienza e conoscenza .... "allora probabilmente sarei disposto a trascurarlo, se la parola viene ripetuta, allora sarebbe un grande segno nero per il candidato.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...