Domanda:
È ragionevole chiedere una settimana per considerare un'offerta di lavoro?
user51268
2016-06-03 03:21:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Recentemente ho sostenuto un colloquio per una posizione e mi è stato offerto verbalmente il lavoro.

Il lavoro prevedeva il trasferimento e l'offerta di stipendio non era redditizia come avrei voluto, quindi ho chiesto loro di inviare il contratto scritto e mi hanno dato una settimana per elaborare i numeri e fare una decisione.

Non hanno inviato immediatamente un contratto e ho risposto un paio di giorni dopo. Alla fine il CEO è tornato da me e ha annullato l'offerta dicendomi:

La tua richiesta di prendere una settimana per considerare l'offerta non era un buon inizio e mi ha lasciato in dubbio. Ho fatto l'offerta a un altro candidato.

Ora, sia chiaro, avevo intenzione di usare questa settimana per aspettare di avere notizie da altre posizioni per cui avevo fatto domanda.

Questa teoria del gioco di lavoro standard dinamico e normale, è più indicativa di una cultura aziendale disfunzionale?

[Exploding Offer Season] (http://www.joelonsoftware.com/items/2008/11/26.html)
Una settimana per considerare un'offerta scritta che comporta il trasferimento non mi sembra irragionevole.
sembra che tu abbia perso l'occasione di lavorare con un fantastico CEO!
Devo essere d'accordo con @Andy. Una settimana per considerare una decisione che cambia la vita e assicurarmi che il processo di trasferimento funzioni mi sembra perfettamente ragionevole. Secondo me il CEO è stato troppo frettoloso e la sua risposta è indicativa della pressione sotto la quale avresti lavorato se avessi accettato il lavoro.
Avresti dovuto solo chiedere il contratto firmato. Questo processo avrebbe richiesto una settimana in sé (o più a lungo nella mia esperienza).
Hai usato questo come scusa per avere notizie di altri, il CEO ha usato la tua scusa come scusa per assumere qualcun altro.
Chiedere di vedere il contratto è del tutto ragionevole e per loro di rescindere l'offerta prima ancora di darti la possibilità di leggerlo dice più su di loro che su di te. Penso che tu abbia schivato il proiettile qui.
Se l'altro candidato finisce per ritirarsi, mi chiedo se proveranno a tornare strisciando da te? Sembra ancora un comportamento sospetto, quindi probabilmente stai meglio altrove in entrambi i casi.
L'offerta non è ufficiale finché non è davanti a te, per iscritto, sulla loro carta intestata. Quella lettera evidenzia il LORO impegno nei termini dell'offerta. Fino a quando non lo hai, in realtà non hai un'offerta vincolante. Ci sono stati casi in cui sono state fatte offerte verbali e accettate verbalmente, e quindi le lettere di offerta scritte contenevano termini sostanzialmente diversi. Nel frattempo, il richiedente ha dato avviso, e ha iniziato a fare progetti, sulla base dei termini verbali ... Insomma, sono d'accordo con l'altro ragazzo: hai schivato un proiettile.
È ironico che tu sia sconvolto dal comportamento del CEO quando il tuo stesso comportamento era duplicato: hai giocato un gioco e hai perso.
@KentAnderson perché era duplice? La valutazione di altre offerte fa parte del "sgranocchiare i numeri e prendere una decisione", che era ciò che il PO ha detto all'azienda che avrebbe fatto.
@jcm È duplice perché OP non * aveva * altre offerte da valutare. Stava aspettando una risposta da altre posizioni. Non sto dicendo che penso che OP avrebbe dovuto dire all'azienda che stava aspettando un'offerta migliore. Sto solo dicendo che è divertente che OP venga scoraggiato da quello che sembra essere un comportamento tutt'altro che genuino da parte di un'azienda quando il suo comportamento era meno che genuino.
@KentAnderson possiamo accettare di non essere d'accordo allora. Se le altre offerte sono arrivate o meno è un punto minore per me. OP aveva bisogno di tempo, la compagnia non era disposta a darlo. Nessuno di loro ha colpa.
L'azienda è irragionevole su questo, il che è probabilmente un buon indicatore del fatto che sono irragionevoli anche su altre cose. Hai avuto una fuga fortunata.
@JohnR.Strohm Effettivamente un impiego a volontà, una lettera scritta su carta intestata ufficiale non implica un impegno sostanziale. Si sa che le persone con lettere scritte sono state licenziate prima del loro primo giorno. Non avrai mai un'offerta vincolante.
Non sono sorpreso dal commento del CEO.Facendo domanda e facendo un colloquio per il lavoro, hai dimostrato un certo livello di impegno.Quando intervengo, presumo che il candidato abbia già "sgranocchiato i numeri" nella misura necessaria per capire che tipo di offerta sarebbe finanziariamente accettabile.A meno che tu non sappia del trasferimento in anticipo (il che non avrebbe senso) non c'è motivo per cui ORA dovresti improvvisamente aver bisogno di tempo per pensarci.
Qualcuno trova strano che la risposta del datore di lavoro sia stata così ... onesta?Avrebbero potuto dire "alla fine abbiamo deciso di andare in un'altra direzione", senza bruciare un ponte (o meno).Non è necessariamente un male per il richiedente avere più informazioni, ma ... sembra anche sollevare bandiere rosse in sé e per sé.Anche se non riesco a capire perché.
Cinque risposte:
Thomas Owens
2016-06-03 03:34:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La maggior parte delle offerte formali che ho ricevuto è arrivata con una settimana per prendere una decisione. Lo considererei normale, soprattutto se si tratta di un trasferimento e l'offerta è la prima volta che visualizzi per iscritto il pacchetto completo di compensazione. Persino i lavori locali per me tendevano a darmi almeno diversi giorni per prenderli in considerazione e rispondere.

Considero sospetta un'azienda che ha fornito un'offerta e ha dato un lasso di tempo così breve per rispondere. Sarei preoccupato di non avere tempo sufficiente per leggere tutti i dettagli dell'offerta, rivedere i contratti e il pacchetto di compensazione e considerare gli effetti dell'accettazione della posizione.

Riconosco che alcune aziende potrebbe essere in tempi ristretti. Se lo sono, mi aspetto che siano più in anticipo sul coordinamento con te sulla sequenza temporale. Se volessero una risposta più rapida, spero di ricevere almeno le bozze di eventuali accordi che ci si aspetta di firmare in anticipo per sollevare eventuali domande o dubbi prima di ricevere l'offerta finale.

Esattamente la mia opinione su questo. Una settimana da considerare è ragionevole, soprattutto per il trasferimento e qualsiasi azienda che lavora contro il tempo dovrebbe essere in anticipo su questo fin dall'inizio e accelerare l'intero processo, compresa l'accelerazione dei negoziati e la stesura delle prime copie di tutti i documenti.
+1 soprattutto per l'ultimo paragrafo. È difendibile che un'azienda possa desiderare una decisione più rapida, ma in tal caso dovrebbe farti sapere piuttosto che passare al candidato successivo senza dirtelo. Inoltre, il fatto che abbiano criticato la richiesta del tutto ragionevole di una settimana è preoccupante.
Justin Cave
2016-06-03 03:51:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È certamente abbastanza comune. Le aziende vogliono persone entusiaste che siano entusiaste di questa opportunità. Se qualcuno chiede una settimana per prendere in considerazione, in genere significa che stanno pianificando di utilizzare l'offerta solo per ottenere una controfferta dal loro attuale datore di lavoro o che preferiscono fortemente un'opportunità diversa per cui stanno intervistando allo stesso tempo. Dal punto di vista dell'azienda, se ci sono altri potenziali candidati che sono quasi altrettanto bravi, ha generalmente senso preferire la seconda scelta entusiasta alla prima scelta poco entusiasta. Ciò è particolarmente vero quando è probabile che la prima scelta ritorni dopo una settimana e rifiuti l'offerta perché hanno ottenuto la controfferta che stavano cercando o perché hanno ricevuto l'offerta dal loro datore di lavoro preferito e quando è probabile che il la seconda scelta avrà accettato un'altra offerta nel momento in cui la prima scelta rifiuterà l'offerta.

Ora, una settimana è davvero irragionevole? Il fatto che l'offerta implicasse il trasferimento rende certamente più ragionevole il fatto che avresti bisogno di un po 'di tempo per pensarci su. Anche se in teoria non dovrebbe importare, scommetto che la maggior parte delle aziende sarebbe disposta a dedicare più tempo a un candidato con una famiglia e figli più grandi che avrebbe bisogno di trasferirsi rispetto a una sola persona. Se l'azienda ti ha cercato perché hai una rara serie di abilità a cui era interessata, in genere sarebbe più ragionevole un periodo di tempo più lungo rispetto a quando ti stai candidando attivamente per un lavoro in cui è probabile che ci sia molta concorrenza e molti candidati "vicini al secondo".

Non credo che la richiesta di una settimana da considerare implichi necessariamente che la persona non preferisca il lavoro. Potrebbe semplicemente volerci del tempo per prendere in considerazione una decisione importante nella vita. Le aziende vogliono anche persone che considerino tutte le prove / opzioni e prendano buone decisioni.
@user45590, sì, ma le aziende vogliono anche persone che lo facciano in anticipo.Non farei un colloquio per una posizione che richiedesse del trasferimento senza ricercare l'area e stimare le mie finanze in anticipo.Poi, una volta che l'offerta arriva, non c'è bisogno di legwork, è solo un semplice sì o no: soddisfa ciò che ho già capito che mi serve per farlo funzionare?
@user45590: Mi aspetto che un candidato che fa domanda per un lavoro che richiede un trasferimento abbia già considerato la "decisione di vita più importante" che circonda il trasferimento prima di arrivare al colloquio.Altrimenti presumo che il candidato non fosse entusiasta di lavorare per me all'inizio e abbia sprecato il tempo di tutti.
Joe Strazzere
2016-06-03 23:18:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

è questa teoria del gioco di lavoro standard dinamico ed è par del corso, è più indicativa di una cultura aziendale disfunzionale?

Non è necessariamente nessuna delle due opzioni.

È possibile che il responsabile delle assunzioni o il CEO stesse giocando. Ma nella mia esperienza, i manager / amministratori delegati non lo fanno. La maggior parte degli amministratori delegati desidera semplicemente assumere il miglior candidato che riesce a trovare che soddisfi le esigenze, il budget, ecc.

È possibile che la cultura aziendale sia disfunzionale, ma non necessariamente.

Hai indicato che l'offerta non era redditizia come avresti voluto. È del tutto possibile che chiedere il contratto scritto e chiedere una settimana per "sgranocchiare i numeri e prendere una decisione" sia sembrato "manutenzione elevata" per le persone con cui hai parlato e li abbia aiutati a decidere di passare alla successiva qualificata candidato. Oppure è possibile che la loro offerta fosse già al top della loro gamma e non volessero negoziare.

Non saprai con certezza il vero motivo. Ma dal momento che comunque non offrivano ciò che volevi, probabilmente è meglio andare avanti.

Riascolta le interazioni nella tua testa e vedi se c'è qualcosa che faresti diversamente la prossima volta che accade qualcosa di simile . Forse no, o forse potresti decidere di modificare il tuo approccio e provare a emanare vibrazioni diverse.

Queste cose accadono.

user8365
2016-06-06 20:22:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Chiedere un'intera settimana è al limite. Forse avresti potuto suggerirti di aver bisogno di un fine settimana per avere abbastanza tempo per considerare il trasferimento?

Indipendentemente da ciò, tu e questa azienda avreste dovuto discutere quando avevano bisogno della tua risposta. Se non avevano un altro candidato, molti sarebbero stati disposti ad aspettare. Il fatto che fossero preoccupati per la tua richiesta fa sembrare che ci sia stata una mancanza di comunicazione durante questa negoziazione.

Il loro ritardo nell'ottenere l'offerta avrebbe dovuto essere risolto. Ovviamente non vedono l'assunzione come una strada a doppio senso e sentono di avere il completo vantaggio. Non tutte le aziende operano in questo modo. È un segno secondo me che non sono molto professionali nelle loro pratiche di assunzione. Porta a termine le cose quando dici che lo farai e assicurati che entrambe le parti abbiano le idee chiare su ciò che vogliono.

Se ottenere una risposta da te fosse così critico, avrebbero dovuto dire "Dobbiamo saperlo tra due giorni". Ovviamente hanno sfruttato questa situazione come un'opportunità per assumere qualcun altro.

TonyK
2016-06-08 03:05:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non hai fatto nulla di sbagliato; sei stato solo sfortunato. È probabile che abbiano trovato un candidato migliore o più economico un giorno o giù di lì dopo averti offerto il lavoro ed erano felici che tu gli avessi dato un'uscita. Quindi, teoria dei giochi di lavoro standard, come hai detto, ne vinci un po ', ne perdi un po'.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...